Aneddoti & Curiosità

I bussolai, tipici biscotti pasquali di Burano

Tradizioni popolari
bussola

I bussolai, tipici biscotti pasquali di Burano

I ‘bussolai’ sono biscotti tipici della tradizione veneziana e derivano il loro nome dalla parola ‘busa’ che significa ‘buco’ a ricordare la loro forma a ciambella. Questi biscotti sono conosciuti anche con il nome di ‘buranelli’ perché sono stati creati proprio nell’isola di Burano.

L’origine dei bussolai è molto antica: è un dolce che veniva preparato e viene tutt’ora preparato in occasione delle festività di Pasqua: era usanza infatti, che le donne del posto, qualche giorno prima della festa, si recassero nei forni dei panifici o delle pasticcerie per far cuocere il l’impasto dei loro bussolai.

I buranelli presentano un impasto giallo, ricco di nutrienti. Gli ingredienti principali sono infatti, uova, farina, zucchero e burro. Si tratta quindi di un alimento ricco e sano e una volta cotti, questi buonissimi biscotti potevano durare a lungo nel tempo. Per questo motivo, in passato, in mancanza di una adeguata alimentazione, le mogli dei pescatori preparavano loro questi dolciumi per affrontare le lunghe giornate di pesca.

In aggiunta, il bussolà, se aromatizzato alla vaniglia o al rum o al limone, veniva avvolto nella biancheria per diffondere il suo gradevole profumo nei cassetti.

Il bussolà buranello può presentare altre forme oltre a quella tradizionale a ciambella: quella ad ‘esse’ o quella a bastoncino.

La nascita delle ‘Esse’ di Burano è tutta leggendaria: si racconta che tanto tempo fa, un ristoratore di Burano chiese a un fornaio locale di preparare dei dolci da poter offrire ai propri commensali da ammollare nel vin dolce perché il classico buranello era troppo grande per poterlo far entrare in un bicchiere. Allora il fornaio creò con lo stesso impasto del bussolà, dei biscotti a forma di ‘esse’, decisamente più comodi da ‘mogiar’ nel vin santo.

Non c’è niente di meglio che concludere un ricco pasto con un bel bicchiere di vin dolce e un buon bussolà! Visitate Venezia e le sue bellissime isole lagunari, in particolare Burano, patria del celebre biscotto, prenotando una delle nostre esperienze nelle isole veneziane!

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: Il cuore di pietra della Basilica di San Marco

cuore-erizzo
Opere e luoghi poco noti

Se siete in visita alla Basilica di San Marco e vi siete appena accomiatati dalla meravigliosa visione della Pala d’Oro (assolutament...

Vedi

Venezia: Mappa di Venezia, cosa sapere prima di partire

mappa-venezia
Lo sapevate che...

Lo sapevate che Venezia non è un’unica grande isola ma un insieme di ben 117 piccole isole collegate tra di loro da oltre 400 ponti?...

Vedi

Venezia: Cosa vedere a Burano?

burano
Opere e luoghi poco noti

L’isola di Burano è un vero e proprio spettacolo per gli occhi e una grande emozione per il cuore: ogni anno migliaia di turisti si ...

Vedi

Venezia: Alla scoperta dell’isola di San Giorgio Maggiore a Venezia, cosa vedere e come raggiungerla

isola_di_san_giorgio_maggiore
Opere e luoghi poco noti

A qualcuno di voi sarà forse capitato, in viaggio a Venezia, di fotografare il meraviglioso panorama che si staglia di fronte alla sto...

Vedi

I post più letti

Padova: Perché si dice ‘Rimanere in braghe di tela?’

pietra-del-vituperio
Curiosità storiche

Vi siete mai chiesti da dove deriva la comune espressione ‘Rimanere in mutande’ o ‘Rimanere in braghe di tela’? Si tratta di un...

Vedi

Verona: La storia delle mura romane di Verona

porta-borsari
Curiosità storiche

Verona è sempre stata considerata una città di notevole importanza dal punto di vista militare: trovandosi allo sbocco della Valle de...

Vedi

Venezia: L’Ultima Cena del Veronese alle Gallerie dell’Accademia

ultima-cena-veronese
Curiosità storiche

Le dodici sale delle Gallerie dell’Accademia accolgono numerose opere d’arte veneziana e veneta realizzate da rinomati artisti tra ...

Vedi

Belluno: Il mistero del Pietrificatore di Sospirolo

pietrificatore
Misteri & Leggende

All’interno del Parco Nazionale delle Dolomiti, in provincia di Belluno, vi è il piccolo paesino di Sospirolo. Qui è nato un person...

Vedi