Aneddoti & Curiosità

I Dossali della Sala Capitolare della Scuola Grande di San Rocco a Venezia

Opere e luoghi poco noti
dossali-san-rocco

I Dossali della Sala Capitolare della Scuola Grande di San Rocco a Venezia

Quando si visita la Scuola Grande di San Rocco a Venezia - forse uno dei monumenti più significativi della città lagunare - si rimane sempre colpiti dagli incredibili teleri realizzati da Jacopo Tintoretto nella seconda metà del’500… La Scuola, però, custodisce anche molti altri tesori!

La Sala Capitolare, ad esempio, è interamente rivestita da dossali in noce racchiusi tra bizzarre sculture allegoriche realizzate da Francesco Pianta tra il 1657 e il 1676.

È lo scultore stesso a fornire i titoli e le descrizioni delle sue opere nel lungo cartiglio sorretto dalla statua di Mercurio, posta alla sinistra del portale dello Scalone. Nell’insieme si tratta di un programma iconografico moraleggiante, basato sulla contrapposizione di vizi e virtù e concluso con un omaggio alle arti della scultura e della pittura.

Seguiamo l’ordine indicato dallo scultore! Si comincia con la Malinconia, rappresentata come un uomo dal viso triste e dai lunghi capelli ondulati, avvolto in un ampio mantello; l’Onore, raffigurato come un bel giovane dai lineamenti delicati, con bandiera, collana e scettro; l’Avarizia, un personaggio austero dalla barba fluente, che reca sotto la cintura libri di conti e sacchetti di monete; l’Ignoranza, di una bruttezza animalesca; la Scienza, rappresentata come un vecchietto intento a leggere il libro.

Abbiamo poi la Distinzione del bene dal male (un giovane nudo visto di spalle); il Furore alato, incatenato e bendato; la Spia, con il volto coperto… Tra questi ultimi trova posto la magnifica Libreria con i suoi cinque scaffali colmi di volumi (ben 64!), un capolavoro assoluto nel campo della scultura lignea per il realismo con cui sono resi tutti i suoi elementi.

Seguono lo Scandalo, un vecchio barbuto vestito elegantemente - gli strumenti musicali ai suoi piedi indicano che trascura le cose gravi e si preoccupa di quelle vane; il Piacere onesto, un giovane di bell’aspetto, dai lunghi capelli; la Scultura rappresentata dall’oratore Cicerone ed, infine, la Pittura, l’ultima eseguita da Pianta, ovviamente impersonata da Tintoretto. Gli strumenti di lavoro del pittore mettono in luce ancora una volta uno straordinario virtuosismo esecutivo.

Se desiderate visitare la Scuola Grande di San Rocco ed altre inedite zone della città con un’esclusiva visita guidata privata di Venezia contattateci subito! Le nostre guide organizzeranno un itinerario privato, costruito su misura per voi!

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Padova: Jacopo Marcello, il Capitano da Mar che non doveva morire

ca-marcello
Presenze illustri

Ca’ Marcello a Piombino Dese (PD) è una stupenda villa veneta settecentesca… Ancora oggi, è abitata dai Conti Marcello, nobile fa...

Vedi

Venezia: Cosa si mangia al Redentore?

sarde-saor
Tradizioni popolari

Festa tradizionale per eccellenza, celebrata ogni anno nel terzo fine settimana del mese di luglio, il Redentore ricorda la fine della ...

Vedi

Venezia: La cittadina di Dolo e i suoi abitanti

Dolo
Modi di dire

In provincia di Venezia c’è un piccolo comune, Dolo, che non ha una gran bella fama… L’espressione Ma te vien dal Dòeo? (Ma vie...

Vedi

Venezia: La Cripta della chiesa di San Simeone Piccolo

san-simeone-piccolo-venezia
Opere e luoghi poco noti

Appena usciti dalla stazione ferroviaria di Venezia, davanti a voi vedrete l’imponente cupola della chiesa di San Simeone Piccolo, ri...

Vedi

I post più letti

Padova: Il Prato della Valle a Padova

prato-della-valle
Curiosità storiche

Probabilmente solo i Padovani e poche altre persone sanno di un particolare primato che vanta la loro città: avere la piazza più gran...

Vedi

Treviso: Castelbrando a Cison di Valmarino

castelbrando
Opere e luoghi poco noti

La provincia di Treviso offre ai suoi visitatori moltissimi luoghi pieni di storia e ricchi di fascino… Uno di questi è sicuramente ...

Vedi

Venezia: La tomba di Antonio Canova nella Basilica dei Frari a Venezia

Tomba_Canova
Misteri & Leggende

Quando si visita la splendida basilica dei Frari a Venezia ci si trova davanti ad una piramide… Cosa ci fa una struttura come questa ...

Vedi

Venezia: L'imperatrice Sissi a Venezia

Sissi
Presenze illustri

L'imperatrice Sissi (1837-18989), moglie dell'imperatore d' Austria Francesco Giuseppe d'Asburgo, è rimasta nell'immaginario collettiv...

Vedi