Aneddoti & Curiosità

I Giardini pubblici di Venezia e l'Inquisizione

Curiosità storiche
Giardini_pubblici

I Giardini pubblici di Venezia e l'Inquisizione

I Giardini pubblici di Venezia, dove si trovano anche i famosi padiglioni della Biennale, sono un luogo perfetto per chi vuole rilassarsi passeggiando fra i viali alberati, lontano dalla confusione di Piazza San Marco.

Ma dove ora si apre l'ingresso ai Giardini un tempo  sorgeva un luogo decisamente poco rilassante: la chiesa dedicata a San Domenico, con annesso un grande convento domenicano che dal 1560 fu la sede dell'Inquisizione a Venezia.

L'Inquisizione a Venezia svolse molti processi contro personaggi stravaganti, alchimisti, maghi, astrologi ma soprattutto eretici, ebrei e marrani (ebrei ufficialmente convertiti al cattolicesimo ma che continuavano a professare in segreto la loro antica religione), da sempre categorie scomode e ‘sospette', periodicamente vittime di ondate di intolleranza.

Davanti alla chiesa c'era il ponte di San Domenico (demolito quando è stato interrato il canale per creare Via Garibaldi) e ogni anno, il 29 aprile, giorno di Santa Caterina da Siena monaca domenicana, su questo ponte avveniva il rogo dei libri proibiti. L'indice dei libri proibiti era un elenco di testi il cui contenuto veniva considerato dall'autorità ecclesiastica non corretto sul piano strettamente teologico, se non addirittura immorale.

Per decreto del governo napoleonico nel 1797 la Santa Inquisizione a Venezia fu abolita e nel 1806 il complesso conventuale di San Domenico fu interamente demolito, insieme ad altre chiese, per costruire i nuovi Giardini pubblici, su progetto dell'architetto Giannantonio Selva.

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: Prospero Alpini e la scoperta del caffè in Europa

prospero_alpini
Presenze illustri

Tutti conoscono il caffè, quella bevanda energizzante e conviviale consumata ogni giorno da milioni di persone! Noi italiani ne siamo ...

Vedi

Venezia: Il ponte dei pugni nel Sestiere di Dorsoduro

ponte-dei-pugni
Curiosità storiche

Il ponte dei pugni, situato nel Sestiere di Dorsoduro, deve il suo nome ad un’antica tradizione di Venezia: la Guerra dei pugni. Gli ...

Vedi

Venezia: La pietra rossa del ‘Sotoportego de la peste’

sotoportego-de-la-peste
Misteri & Leggende

Camminando per Venezia tra calli, campi e campielli vi potreste imbattere in strane lastre sul selciato… che non vanno assolutamente ...

Vedi

Treviso: La fabbrica di coriandoli del signor Carnevale a Paese

fabbrica-cordiandoli-carnevale
Tradizioni popolari

Tutti noi conosciamo i coriandoli, quei pezzettini di carta colorata che vengono lanciati in aria in occasione del carnevale… Vi siet...

Vedi

I post più letti

Padova: Il giardino delle biodiversità nell’Orto Botanico di Padova

giardino-biodiversità
Opere e luoghi poco noti

Fondato nel 1545 , l’orto Botanico di Padova è il più antico orto botanico al mondo ancora situato nella sua collocazione originari...

Vedi

Vicenza: La Torre Bissara nella Piazza dei Signori

torre-bissara-vicenza
Curiosità storiche

Uno dei luoghi più suggestivi di Vicenza è sicuramente Piazza dei Signori, dove si affaccia la celeberrima Basilica Palladiana, opera...

Vedi

Venezia: Il rilievo dell’uomo con la pipa a Palazzo Loredan sul Canal Grande

palazzo-loredan
Misteri & Leggende

Uno dei palazzi più antichi sulle rive del Canal Grande è Palazzo Loredan, eretto nel XIII secolo e attualmente sede del Municipio ci...

Vedi

Verona: Il monumento equestre a Cangrande della Scala a Verona

cangrande
Presenze illustri

Uno dei personaggi più famosi della storia di Verona è sicuramente Cangrande della Scala, signore di Verona dal 1308 fino al 1329, an...

Vedi