Aneddoti & Curiosità

Il Castello di Roncade

Opere e luoghi poco noti
castello-roncade

Il Castello di Roncade

Per la maggior parte dei visitatori, inclusi gli amanti dell’arte, il Veneto è la regione delle Ville, fiabeschi luoghi di villeggiatura, ma anche di produzione agricola, che hanno lasciato un’impronta indelebile nel territorio e nell’immaginario collettivo…

Ci son ville di tutti i tipi, ma solo una mantiene tuttora la cinta muraria medievale, tanto da essere chiamata spesso ‘castello’: si tratta di villa Giustianan a Roncade, in provincia di Treviso.

La sua storia ci riporta molto indietro nel tempo, intorno al X secolo, quando l’imperatore del Sacro Romano Impero Ottone II fece dono ai Collalto di una struttura difensiva; nel ‘400, con la conquista veneziana di Treviso, la struttura passò alla famiglia nobile dei Badoer.

Nel 1500 Girolamo Giustinian e la moglie Agnesina Badoer costruirono l’edificio che possiamo ammirare ancora oggi, mantenendo la cinta muraria medievale.

Nel 1915, alla morte dell’ultima Giustinian, Maria, il castello venne acquistato dai Ciani Bassetti, cui appartiene tuttora.

Durante la seconda guerra mondiale il complesso fu occupato da un comando tedesco e subì alcuni bombardamenti aerei che danneggiarono particolarmente i torrioni e il muro di cinta verso il brolo. Al termine del conflitto, la villa fu prontamente restaurata dai proprietari.

L’attuale proprietario, il Barone Ciani Bassetti, ha valorizzato questo luogo mantenendo la tradizione agricola, e in special modo la viticoltura, ereditata dalla sua famiglia di origine trentina. I vigneti intorno al Castello, la cantina e la bottaia testimoniano al visitatore il connubio tra storia e attività dell’uomo, rappresentando una profonda testimonianza della civiltà di villa.

Se desiderate visitare questo originale esempio di villa veneta, vi consigliamo di prenotare online la nostra visita guidata con degustazione al Castello di Roncade: arte, storia e sapori autentici in un’esperienza di grande fascino.

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: 'Duri i banchi!': il significato di un famoso detto veneziano

duri-i-banchi
Modi di dire

I veneziani sono un popolo di lavoratori, orgoglioso e intimamente legato alla propria città, e per questi motivi, non si è mai arres...

Vedi

Venezia: Il Coronavirus non è (per fortuna) la nuova peste di Venezia

peste
Curiosità storiche

Quasi un mese fa il Coronavirus o COVID-19 è purtroppo entrato prepotentemente nella nostra vita, partendo proprio dalla nostra region...

Vedi

Venezia: Storia della Regina del Carnevale di Venezia, la frittella!

Frittelle_di_carnevale
Tradizioni popolari

E’ Carnevale…e cosa c’è di più bello di addentare una morbida e gustosa frittella veneziana? La frittella, in dialetto ‘frito...

Vedi

Venezia: La leggenda di Melusina e il cuore di pietra del Sotoportego dei Preti

Melusina
Misteri & Leggende

Febbraio: la festa degli innamorati è sempre più vicina e stai pensando di passare dei magici momenti insieme alla tua dolce metà pr...

Vedi

I post più letti

Chioggia: La Valle dei Sette Morti

casone-millecampi-detto-casone-dei-sette-morti
Misteri & Leggende

Ormai Halloween è alle porte: siete già entrati nell’affascinante clima di terrore della festa più paurosa dell’anno? No? Beh, c...

Vedi

Venezia: Il cuore di pietra della Basilica di San Marco

cuore-erizzo
Opere e luoghi poco noti

Se siete in visita alla Basilica di San Marco e vi siete appena accomiatati dalla meravigliosa visione della Pala d’Oro (assolutament...

Vedi

Venezia: Mappa di Venezia, cosa sapere prima di partire

mappa-venezia
Lo sapevate che...

Lo sapevate che Venezia non è un’unica grande isola ma un insieme di ben 117 piccole isole collegate tra di loro da oltre 400 ponti?...

Vedi

Verona: La storia delle mura romane di Verona

porta-borsari
Curiosità storiche

Verona è sempre stata considerata una città di notevole importanza dal punto di vista militare: trovandosi allo sbocco della Valle de...

Vedi