Aneddoti & Curiosità

Il Doge Pietro Tradonico e l’isola di Poveglia nella laguna di Venezia

Curiosità storiche
poveglia-venezia

Il Doge Pietro Tradonico e l’isola di Poveglia nella laguna di Venezia

L’isola di Poveglia, nella laguna di Venezia, è considerata dagli esperti del paranormale uno dei luoghi più infestati al mondo… Di solito ci si sofferma solo sulla storia recente, quando l’isola ospitava un ospedale psichiatrico, ma la sua ‘maledizione’ è cominciata molto prima, già agli albori della storia di Venezia!

Qui, infatti, nel’864 si insediarono le famiglie dei 200 fedelissimi servi del doge Pietro Tradonico. In seguito alle rivolte scaturite dall’uccisione del Tradonico, i suoi fedelissimi avevano ottenuto dal suo successore, Orso I Partecipazio, la concessione di terre e valli, con l’obbligo di censimento annuale e di atto d’omaggio da compiersi il secondo giorno di Pasqua, ed il diritto ad avere come governatore un castaldo ducale affiancato da 27 consiglieri locali.

Il Doge Pietro Tradonico era un nobile originario di Pola che cercò fin da subito di porre il Dogado di Venezia sotto la protezione dell’impero carolingio. Questo gli provocò dure opposizioni da parte dei notabili locali, tanto che fu pugnalato a morte il 13 settembre del 864 all’uscita dalla messa per l’anniversario della consacrazione della chiesa di San Zaccaria. Da allora, quel luogo venne considerato nefasto e fu proibito costruirvi, finché, all’indomani della Seconda guerra mondiale, i proprietari dell’hotel Danieli in Riva degli Schiavoni decisero che la maledizione era durata abbastanza e vi costruirono una nuova ala per l’albergo!

Se volete ascoltare altre affascinanti storie e curiosità su questa straordinaria città contattateci subito per organizzare una visita guidata privata a Venezia… Le nostre guide, che la conoscono perché la vivono ogni giorno, sapranno farvi conoscere il meglio di questa splendida città!

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: Cosa si mangia al Redentore?

sarde-saor
Tradizioni popolari

Festa tradizionale per eccellenza, celebrata ogni anno nel terzo fine settimana del mese di luglio, il Redentore ricorda la fine della ...

Vedi

Venezia: La cittadina di Dolo e i suoi abitanti

Dolo
Modi di dire

In provincia di Venezia c’è un piccolo comune, Dolo, che non ha una gran bella fama… L’espressione Ma te vien dal Dòeo? (Ma vie...

Vedi

Venezia: La Cripta della chiesa di San Simeone Piccolo

san-simeone-piccolo-venezia
Opere e luoghi poco noti

Appena usciti dalla stazione ferroviaria di Venezia, davanti a voi vedrete l’imponente cupola della chiesa di San Simeone Piccolo, ri...

Vedi

Vicenza: La leggenda dei Nani di Villa Valmarana a Vicenza

Villa_Valmarana_ai_Nani
Misteri & Leggende

Villa Valmarana ai Nani di Vicenza è una delle ville più conosciute e visitate del Veneto soprattutto grazie agli affreschi di Gianba...

Vedi

I post più letti

Treviso: Il cimitero ebraico di Conegliano

cimitero-conegliano
Opere e luoghi poco noti

Non tutti sanno che la città di Conegliano ha ospitato una delle più importanti comunità ebraiche del Veneto, sia dal punto di vista...

Vedi

Belluno: La casa natale di Tiziano Vecellio a Pieve di Cadore

casa-tiziano-pieve
Presenze illustri

Nel cuore delle Dolomiti, patrimonio dell’Unesco, si trova un piccolo, pittoresco paesino, Pieve di Cadore. Si tratta di un luogo spe...

Vedi

Vicenza: Il Ponte degli Alpini a Bassano del Grappa

Ponte-degli-Alpini-Bassano
Curiosità storiche

Se i ponti sono la vostra passione non potete assolutamente perdere il Ponte degli Alpini a Bassano del Grappa, in Provincia di Vicenza...

Vedi

Venezia: L’altorilievo di Ercole sulla facciata della casa del Tintoretto

casa-tintoretto-venezia
Misteri & Leggende

Nel sestiere di Cannaregio a Venezia sorge la casa del famoso pittore Jacopo Robusti detto ‘il Tintoretto’ (1519- 1594). Sulla facc...

Vedi