Aneddoti & Curiosità

Il Fontego del Megio sul Canal Grande a Venezia

Curiosità storiche
Fontego_del_megio_Venice

Il Fontego del Megio sul Canal Grande a Venezia

Il cibo è da sempre un tema molto importante per ogni governo e anche l'antica Repubblica di Venezia se ne occupava assiduamente.
 
Lo Stato Veneziano si preoccupò sempre di approvvigionare la popolazione di pane, anche in tempo di carestia, e per questo creò degli speciali depositi, chiamati Fonteghi, dove conservare le derrate alimentari.
 
Sul Canal Grande, per esempio, di fronte al Casinò di Venezia, esiste il Fontego del Megio; fu realizzato nel ‘400 per immagazzinare granaglie (soprattutto miglio) e serviva da ammortizzatore per eventuali crisi alimentari che potevano anche sfociare in disordini sociali… I documenti riportano che nel 1559 ci fu una terribile penuria di farina e la popolazione, affamata e inferocita, cominciò ad assalire i forni. Per fortuna il governo della repubblica di Venezia, avendo prudentemente stivato il magazzino di miglio, ne aprì le porte all'occorrenza evitando il peggio!
 
L'edificio, vista la sua funzione pratica, è severo e semplice: un grande prospetto in mattoni, con tre portali, leggermente arretrati per permettere di caricare e scariche le granaglie più facilmente. Adesso non è più utilizzato per conservare granaglie ed è adibito a scuola elementare.
 
Ti appassionano aneddoti, misteri e curiosità su Venezia? Grazie a Francesca, redattrice della nostra rubrica e guida autorizzata, potrai organizzare un itinerario di visita dedicato ai luoghi più insoliti e curiosi della città sull'acqua… Contattaci subito per richiedere la disponibilità della nostra brillante guida!
 
A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: Cosa si mangia al Redentore?

sarde-saor
Tradizioni popolari

Festa tradizionale per eccellenza, celebrata ogni anno nel terzo fine settimana del mese di luglio, il Redentore ricorda la fine della ...

Vedi

Venezia: La cittadina di Dolo e i suoi abitanti

Dolo
Modi di dire

In provincia di Venezia c’è un piccolo comune, Dolo, che non ha una gran bella fama… L’espressione Ma te vien dal Dòeo? (Ma vie...

Vedi

Venezia: La Cripta della chiesa di San Simeone Piccolo

san-simeone-piccolo-venezia
Opere e luoghi poco noti

Appena usciti dalla stazione ferroviaria di Venezia, davanti a voi vedrete l’imponente cupola della chiesa di San Simeone Piccolo, ri...

Vedi

Vicenza: La leggenda dei Nani di Villa Valmarana a Vicenza

Villa_Valmarana_ai_Nani
Misteri & Leggende

Villa Valmarana ai Nani di Vicenza è una delle ville più conosciute e visitate del Veneto soprattutto grazie agli affreschi di Gianba...

Vedi

I post più letti

Treviso: Il cimitero ebraico di Conegliano

cimitero-conegliano
Opere e luoghi poco noti

Non tutti sanno che la città di Conegliano ha ospitato una delle più importanti comunità ebraiche del Veneto, sia dal punto di vista...

Vedi

Belluno: La casa natale di Tiziano Vecellio a Pieve di Cadore

casa-tiziano-pieve
Presenze illustri

Nel cuore delle Dolomiti, patrimonio dell’Unesco, si trova un piccolo, pittoresco paesino, Pieve di Cadore. Si tratta di un luogo spe...

Vedi

Vicenza: Il Ponte degli Alpini a Bassano del Grappa

Ponte-degli-Alpini-Bassano
Curiosità storiche

Se i ponti sono la vostra passione non potete assolutamente perdere il Ponte degli Alpini a Bassano del Grappa, in Provincia di Vicenza...

Vedi

Venezia: L’altorilievo di Ercole sulla facciata della casa del Tintoretto

casa-tintoretto-venezia
Misteri & Leggende

Nel sestiere di Cannaregio a Venezia sorge la casa del famoso pittore Jacopo Robusti detto ‘il Tintoretto’ (1519- 1594). Sulla facc...

Vedi