Aneddoti & Curiosità

Il freddo a Venezia e la laguna gelata

Curiosità storiche
Laguna_ghiacciata

Il freddo a Venezia e la laguna gelata

Se in questi giorni siete a Venezia e vi sembra che faccia davvero tanto freddo sappiate che nel passato più di una volta le temperature si sono abbassate così tanto da far ghiacciare  la Laguna!

Come accadde per esempio nel dicembre del 1708, quando venne in visita a Venezia il re di Danimarca e Norvegia Federico IV. Secondo la leggenda popolare fu proprio il suo arrivo dal freddo Nord a portare neve e gelo così inusuali. In quell'occasione infatti la Laguna ghiacciò totalmente e, per alcuni giorni, fu possibile arrivare in terraferma con carri e slitte!

Per avere un'idea di come dovesse apparire la Laguna in occasione di questo evento così raro, si può andare a visitare la Pinacoteca della Fondazione Querini Stampalia, dove è esposto il quadro 'La laguna ghiacciata alle Fondamenta Nuove nel 1708', di anonimo pittore veneto.

La Fondazione Querini Stampalia è l'unico esempio a Venezia di Palazzo nobiliare che, nei secoli, ha saputo conservare intatta la sua collezione di opere d'arte e la sua vasta biblioteca. Oltre a questo aspetto, offre un interessante mix di antico e contemporaneo grazie alle recenti riqualificazioni che hanno coinvolto figure come Renzo Piano e Mario Botta. Vi abbiamo incuriosito? Visitate la Casa Museo Querini Stampalia, una delle mete da non perdere per chi vuole avere un assaggio della Venezia più vera!

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: Fave dei morti: i dolci veneziani del giorno dei defunti

fave-dei-morti
Tradizioni popolari

Come vuole la tradizione, ogni anno, in occasione del giorno in cui vengono commemorati i defunti (il 2 novembre) a Venezia è usanza p...

Vedi

Venezia: Le luci rosse della Basilica di San Marco in memoria del povero ‘fornareto’

il_fornareto
Misteri & Leggende

Se verso sera vi trovate ad aggirarvi nei pressi della Basilica di San Marco, date un’occhiata alla sua facciata sud…noterete due p...

Vedi

Padova: Bartolomeo Cristofori: il padovano che inventò il pianoforte

bartolomeo_cristofori
Lo sapevate che...

Lo sapevate che l’inventore del pianoforte era un padovano? Ebbene sì e il suo nome è Bartolomeo Cristofori. Bartolomeo Cristofori ...

Vedi

Venezia: Il gondoliere: il guerriero della laguna

gondoliere
Misteri & Leggende

Tutti sanno chi è e cosa fa un gondoliere: è colui che con dovizia e professionalità conduce, grazie alla tecnica di voga a un sol r...

Vedi

I post più letti

Treviso: Perché il vino Prosecco si chiama appunto, Prosecco?

colline-del-prosecco
Lo sapevate che...

Il 7 luglio 2019 il Veneto e l’Italia tutta hanno brindato alle colline del Prosecco, ora Patrimonio Mondiale dell’Umanità! Lo ha ...

Vedi

Venezia: Mappa di Venezia, cosa sapere prima di partire

mappa-venezia
Lo sapevate che...

Lo sapevate che Venezia non è un’unica grande isola ma un insieme di ben 117 piccole isole collegate tra di loro da oltre 400 ponti?...

Vedi

Padova: Perché si dice ‘Rimanere in braghe di tela?’

pietra-del-vituperio
Curiosità storiche

Vi siete mai chiesti da dove deriva la comune espressione ‘Rimanere in mutande’ o ‘Rimanere in braghe di tela’? Si tratta di un...

Vedi

Venezia: L’Ultima Cena del Veronese alle Gallerie dell’Accademia

ultima-cena-veronese
Curiosità storiche

Le dodici sale delle Gallerie dell’Accademia accolgono numerose opere d’arte veneziana e veneta realizzate da rinomati artisti tra ...

Vedi