Aneddoti & Curiosità

Il Ghetto di Venezia e le sue sinagoghe nascoste

Opere e luoghi poco noti
Ghetto

Il Ghetto di Venezia e le sue sinagoghe nascoste

Venezia è famosissima anche perché qui è stato fondato il primo ‘Ghetto ebraico' al mondo, ovvero il quartiere dove erano obbligati a risiedere gli ebrei e che caratterizzerà poi molte altre città europee.

Quando si visita il Ghetto di Venezia si viene a sapere che fin dal XVI secolo vi erano cinque sinagoghe maggiori ma oggi è quasi impossibile riconoscerle negli alti edifici se non si sa cosa cercare. In questo quartiere non ci sono infatti edifici monumentali separati dal resto delle abitazioni, dal momento che gli ebrei a Venezia disponevano solo di un piccolo spazio attorno ai campi del Ghetto Nuovo e del Ghetto Vecchio, ed è per questo che i palazzi sono molto alti, perché si sopraelevavano man mano che la popolazione cresceva.

Le Sinagoghe quindi furono costruite sopra le normali abitazioni poiché, secondo l'insegnamento del Talmud,  i luoghi di preghiera devono elevarsi sulla città, e dall' esterno sono riconoscibili solo contando le finestre. Infatti tutte le sinagoghe di Venezia hanno cinque ampie finestre, che danno loro una grande luminosità. Secondo il Talmud la luce è elemento fondamentale per una sinagoga perché è simbolo della vita e, quindi, di Dio. Sulla scelta del numero cinque ci sono varie interpretazioni ma la più probabile è sia collegato alla ripartizione del Talmud, diviso appunto in cinque parti, che rappresenterebbero le manifestazioni della luce.

Se desideri approfondire la conoscenza del Ghetto di Venezia puoi prenotare online il tour di venetoinside.com Venezia e l'Oriente (Arte, spezie e caffè).

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: Il ponte dei pugni nel Sestiere di Dorsoduro

ponte-dei-pugni
Curiosità storiche

Il ponte dei pugni, situato nel Sestiere di Dorsoduro, deve il suo nome ad un’antica tradizione di Venezia: la Guerra dei pugni. Gli ...

Vedi

Venezia: La pietra rossa del ‘Sotoportego de la peste’

sotoportego-de-la-peste
Misteri & Leggende

Camminando per Venezia tra calli, campi e campielli vi potreste imbattere in strane lastre sul selciato… che non vanno assolutamente ...

Vedi

Treviso: La fabbrica di coriandoli del signor Carnevale a Paese

fabbrica-cordiandoli-carnevale
Tradizioni popolari

Tutti noi conosciamo i coriandoli, quei pezzettini di carta colorata che vengono lanciati in aria in occasione del carnevale… Vi siet...

Vedi

Venezia: Canaletto, il grande vedutista veneziano

canaletto-san-marco
Presenze illustri

Giovanni Antonio Canal, meglio conosciuto come il Canaletto, è stato uno dei più grandi vedutisti del Settecento. Oltre a unire archi...

Vedi

I post più letti

Padova: Il giardino delle biodiversità nell’Orto Botanico di Padova

giardino-biodiversità
Opere e luoghi poco noti

Fondato nel 1545 , l’orto Botanico di Padova è il più antico orto botanico al mondo ancora situato nella sua collocazione originari...

Vedi

Vicenza: La Torre Bissara nella Piazza dei Signori

torre-bissara-vicenza
Curiosità storiche

Uno dei luoghi più suggestivi di Vicenza è sicuramente Piazza dei Signori, dove si affaccia la celeberrima Basilica Palladiana, opera...

Vedi

Venezia: Il rilievo dell’uomo con la pipa a Palazzo Loredan sul Canal Grande

palazzo-loredan
Misteri & Leggende

Uno dei palazzi più antichi sulle rive del Canal Grande è Palazzo Loredan, eretto nel XIII secolo e attualmente sede del Municipio ci...

Vedi

Verona: Il monumento equestre a Cangrande della Scala a Verona

cangrande
Presenze illustri

Uno dei personaggi più famosi della storia di Verona è sicuramente Cangrande della Scala, signore di Verona dal 1308 fino al 1329, an...

Vedi