Aneddoti & Curiosità

Il miracolo dello Schiavo di Jacopo Tintoretto alle Gallerie dell’Accademia

Presenze illustri
tintoretto-miracolo-dello-schiavo

Il miracolo dello Schiavo di Jacopo Tintoretto alle Gallerie dell’Accademia

Nel 2018 si festeggia il Cinquecentesimo anniversario della nascita di uno dei più grandi pittori di tutti i tempi: Jacopo Robusti detto il Tintoretto.

In occasione di questa importante ricorrenza, le Gallerie dell’Accademia di Venezia hanno organizzato una bellissima mostra per analizzare l’inizio della carriera di questo geniale artista che culmina con un dipinto incredibile: ‘Il miracolo dello schiavo’, commissionato dalla Scuola Grande di San Marco nel 1548 per decorare la loro Sala Capitolare.

Vi è rappresentata la storia di uno schiavo sottoposto a tortura dal suo padrone perché sorpreso a pregare sulla tomba di San Marco. La tortura prevedeva l’accecamento e la frattura delle gambe. L’intervento miracoloso di San Marco, patrono della città, fa spezzare gli strumenti della tortura e salva lo schiavo.

L’azione sembra svolgersi sul palcoscenico di un teatro: la folla è delimitata a sinistra dalle colonne e a destra dall’alta pedana dove siede il padrone; sopra la folla vi è un pergolato che collega i due edifici che delimitano lo spazio entro cui si svolge il fatto; a chiudere la scena c’è un fondale che risulta molto piatto, quasi fosse una quinta teatrale, che rappresenta la recinzione in marmo di stile classico di una villa.

Gli spettatori sono disposti lungo due linee diagonali che si incontrano al centro del dipinto dove, in un cuneo in primo piano giace il corpo dello schiavo, visto di scorcio. La folla è molto varia: uomini, soldati, donne, neri; gli orientali col turbante rappresentano i turchi, tradizionali nemici dei veneziani, simbolo dei barbari infedeli.

San Marco, invisibile ai presenti, scende dall’alto. Lo scorcio del corpo del santo è analogo ma opposto rispetto a quello dello schiavo.

Acquista online il tuo biglietto per le Gallerie dell'Accademia di Venezia e scopri i capolavori custoditi in questo celebre museo veneziano, tra cui proprio 'Il miracolo dello schiavo' di Tintoretto! 

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Treviso: Le curiose leggende sulla nascita del radicchio trevigiano

radicchio_CC.Mon CEil
Lo sapevate che...

Lo sapevate che, secondo un antico detto popolare, il radicchio rosso sembra sia nato come dono che l'autunno fa all'inverno, per dare ...

Vedi

Venezia: Acqua Alta: quando un fenomeno normale diventa tragico

Acqua-alta-a-Venezia
Lo sapevate che...

Lo sapevate che il termine ‘Acqua Alta’ è un’espressione derivante dal dialetto veneziano con la quale gli abitanti definivano i...

Vedi

Venezia: Marte, Adamo ed Eva: il Palazzo Ducale festeggia il loro ritorno

restauro-adamo-eva-ducale
Opere e luoghi poco noti

Dopo quattro anni di delicato restauro, le tre statue quattrocentesche del grande artista Antonio Rizzo verranno esposte eccezionalment...

Vedi

Romano D' Ezzellino: Perché si dice ‘Se non riesci a dormire conta le pecore’?

contare-le-pecore
Modi di dire

Il tutto ebbe inizio a Romano d’Ezzelino in provincia di Vicenza quando Ezzelino da Romano che soffriva d’insonnia, assoldò un can...

Vedi

I post più letti

Venezia: Le luci rosse della Basilica di San Marco in memoria del povero ‘fornareto’

il_fornareto
Misteri & Leggende

Se verso sera vi trovate ad aggirarvi nei pressi della Basilica di San Marco, date un’occhiata alla sua facciata sud…noterete due p...

Vedi

Treviso: Perché il vino Prosecco si chiama appunto, Prosecco?

colline-del-prosecco
Lo sapevate che...

Il 7 luglio 2019 il Veneto e l’Italia tutta hanno brindato alle colline del Prosecco, ora Patrimonio Mondiale dell’Umanità! Lo ha ...

Vedi

Venezia: Le origini dello Spritz

spritz-veneziano
Tradizioni popolari

Lo spritz, l’aperitivo tipico veneziano, è diventato al giorno d’oggi il cocktail simbolo dell’happy hour non solo in Italia, ma...

Vedi

Belluno: Il mistero del Pietrificatore di Sospirolo

pietrificatore
Misteri & Leggende

All’interno del Parco Nazionale delle Dolomiti, in provincia di Belluno, vi è il piccolo paesino di Sospirolo. Qui è nato un person...

Vedi