Aneddoti & Curiosità

Il mistero del Pietrificatore di Sospirolo

Misteri & Leggende
pietrificatore

Il mistero del Pietrificatore di Sospirolo

All’interno del Parco Nazionale delle Dolomiti, in provincia di Belluno, vi è il piccolo paesino di Sospirolo. Qui è nato un personaggio davvero particolare, ancora oggi avvolto nel mistero: Girolamo Segato, detto il Pietrificatore.

Girolamo Segato (1792- 1836) fu un cartografo, naturalista, viaggiatore: tornò dai suoi viaggi in Egitto con la passione per la mummificazione e con l’ambizione di sfidare il tempo elaborando una tecnica che consentisse la conservazione dei corpi dopo la morte.

Mise così a punto un processo chiamato da lui stesso ‘pietrificazione’ che ancora oggi è avvolto nel mistero, in quanto egli non volle mai rivelarne il segreto, nonostante le critiche dei suoi contemporanei ed i numerosi tentativi di imitazione. Si dice poco prima di morire fosse sul punto di rivelare il suo segreto all’amico Pellegrini, ma la morte lo colse anzitempo.

Sepolto insieme ai suoi segreti nella Basilica di Santa Croce a Firenze, la sua lapide recita: ‘Qui giace disfatto Girolamo Segato, che vedrebbesi intero pietrificato, se l’arte sua non periva con lui. Fu gloria insolita dell’umana sapienza, esempio d'infelicità non insolito’.

Nella sezione scientifica dei Musei Civici di Belluno sono conservati vari pezzi anatomici pietrificati, fra cui una testa mummificata di giovane donna, donato nel centenario della morte dai signori Andrea e Giacomo Segato.

Misteri e leggende del Veneto si annidano in tutta la regione, scorri la nostra sezione per leggere altri interessanti post e scoprire come visitare i luoghi descritti!

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: Fave dei morti: i dolci veneziani del giorno dei defunti

fave-dei-morti
Tradizioni popolari

Come vuole la tradizione, ogni anno, in occasione del giorno in cui vengono commemorati i defunti (il 2 novembre) a Venezia è usanza p...

Vedi

Venezia: Le luci rosse della Basilica di San Marco in memoria del povero ‘fornareto’

il_fornareto
Misteri & Leggende

Se verso sera vi trovate ad aggirarvi nei pressi della Basilica di San Marco, date un’occhiata alla sua facciata sud…noterete due p...

Vedi

Padova: Bartolomeo Cristofori: il padovano che inventò il pianoforte

bartolomeo_cristofori
Lo sapevate che...

Lo sapevate che l’inventore del pianoforte era un padovano? Ebbene sì e il suo nome è Bartolomeo Cristofori. Bartolomeo Cristofori ...

Vedi

Venezia: Il gondoliere: il guerriero della laguna

gondoliere
Misteri & Leggende

Tutti sanno chi è e cosa fa un gondoliere: è colui che con dovizia e professionalità conduce, grazie alla tecnica di voga a un sol r...

Vedi

I post più letti

Treviso: Perché il vino Prosecco si chiama appunto, Prosecco?

colline-del-prosecco
Lo sapevate che...

Il 7 luglio 2019 il Veneto e l’Italia tutta hanno brindato alle colline del Prosecco, ora Patrimonio Mondiale dell’Umanità! Lo ha ...

Vedi

Venezia: Mappa di Venezia, cosa sapere prima di partire

mappa-venezia
Lo sapevate che...

Lo sapevate che Venezia non è un’unica grande isola ma un insieme di ben 117 piccole isole collegate tra di loro da oltre 400 ponti?...

Vedi

Padova: Perché si dice ‘Rimanere in braghe di tela?’

pietra-del-vituperio
Curiosità storiche

Vi siete mai chiesti da dove deriva la comune espressione ‘Rimanere in mutande’ o ‘Rimanere in braghe di tela’? Si tratta di un...

Vedi

Venezia: L’Ultima Cena del Veronese alle Gallerie dell’Accademia

ultima-cena-veronese
Curiosità storiche

Le dodici sale delle Gallerie dell’Accademia accolgono numerose opere d’arte veneziana e veneta realizzate da rinomati artisti tra ...

Vedi