Aneddoti & Curiosità

Il Negozio Olivetti a Piazza San Marco a Venezia

Opere e luoghi poco noti
Olivetti

Il Negozio Olivetti a Piazza San Marco a Venezia

Piazza San Marco a Venezia, su cui si affacciano i monumenti antichi più famosi della città, nasconde un pezzo di storia del design del ‘900: il Negozio Olivetti, realizzato dall'architetto veneziano Carlo Scarpa (1906-1978), che creò uno showroom dallo stile architettonico essenziale da un lato ma al tempo stesso raffinato ed eclettico.

Al pian terreno si apre una grande sala, decorata da un'elegantissima fontana ornamentale, il cui ugello è costituito da una lastra di marmo bianco e rame con il logo Olivetti; si sale al secondo piano attraverso una scala, modellata con sfasature laterali. Entrambi gli ambienti furono pavimentati con un mosaico costituito da scaglie quadrangolari di marmo e vetro di Murano nei colori rosso, giallo e blu mentre all'esterno le cornici delle vetrine sono in tek e marmo bianco.

Nel 2009, a causa della precaria situazione del negozio, fu avviato il restauro degli interni, che si concluse con la riapertura dello spazio al pubblico il 20 aprile 2011, grazie al FAI (Fondo per l'Ambiente Italiano).

Durante la vostra visita nell'area marciana, non perdetevi la splendida vista della Basilica di San Marco dall'alto, da vivere grazie al tour prenotabile facilmente online su venetoinside.com.

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Treviso: Le curiose leggende sulla nascita del radicchio trevigiano

radicchio_CC.Mon CEil
Lo sapevate che...

Lo sapevate che, secondo un antico detto popolare, il radicchio rosso sembra sia nato come dono che l'autunno fa all'inverno, per dare ...

Vedi

Venezia: Acqua Alta: quando un fenomeno normale diventa tragico

Acqua-alta-a-Venezia
Lo sapevate che...

Lo sapevate che il termine ‘Acqua Alta’ è un’espressione derivante dal dialetto veneziano con la quale gli abitanti definivano i...

Vedi

Venezia: Marte, Adamo ed Eva: il Palazzo Ducale festeggia il loro ritorno

restauro-adamo-eva-ducale
Opere e luoghi poco noti

Dopo quattro anni di delicato restauro, le tre statue quattrocentesche del grande artista Antonio Rizzo verranno esposte eccezionalment...

Vedi

Romano D' Ezzellino: Perché si dice ‘Se non riesci a dormire conta le pecore’?

contare-le-pecore
Modi di dire

Il tutto ebbe inizio a Romano d’Ezzelino in provincia di Vicenza quando Ezzelino da Romano che soffriva d’insonnia, assoldò un can...

Vedi

I post più letti

Venezia: Le luci rosse della Basilica di San Marco in memoria del povero ‘fornareto’

il_fornareto
Misteri & Leggende

Se verso sera vi trovate ad aggirarvi nei pressi della Basilica di San Marco, date un’occhiata alla sua facciata sud…noterete due p...

Vedi

Treviso: Perché il vino Prosecco si chiama appunto, Prosecco?

colline-del-prosecco
Lo sapevate che...

Il 7 luglio 2019 il Veneto e l’Italia tutta hanno brindato alle colline del Prosecco, ora Patrimonio Mondiale dell’Umanità! Lo ha ...

Vedi

Venezia: Le origini dello Spritz

spritz-veneziano
Tradizioni popolari

Lo spritz, l’aperitivo tipico veneziano, è diventato al giorno d’oggi il cocktail simbolo dell’happy hour non solo in Italia, ma...

Vedi

Belluno: Il mistero del Pietrificatore di Sospirolo

pietrificatore
Misteri & Leggende

All’interno del Parco Nazionale delle Dolomiti, in provincia di Belluno, vi è il piccolo paesino di Sospirolo. Qui è nato un person...

Vedi