Aneddoti & Curiosità

Il Padiglione del Messico alla Biennale di Venezia

Opere e luoghi poco noti
Messico_big

Il Padiglione del Messico alla Biennale di Venezia

Ad ogni edizione la Biennale d'arte di Venezia è un evento di grandissima importanza per tutti coloro che amano l'arte contemporanea. Ma è anche un'occasione unica perché spesso i Paesi che non trovano spazio ai Giardini creano i propri padiglioni all'interno di monumenti di Venezia altrimenti chiusi al pubblico.

E' questo il caso del Messico, che ha ottenuto dal comune di Venezia di poter disporre per la Biennale d'Arte e la Biennale di Architettura di una location unica per 9 anni. Si tratta della chiesa di San Lorenzo a Castello, impegnandosi in cambio a restaurare l'edificio religioso, che versa in stato di grave abbandono.

La chiesa di San Lorenzo -  con l'attiguo convento femminile - fu fondata addirittura nel IX secolo dalla famiglia dogale dei Partecipazio, fu ricostruita nel XI secolo e assunse l'aspetto attuale alla fine del ‘500. Nel 1810, durante il governo napoleonico, il monastero fu soppresso e ridotto a Casa d'Industria, ovvero a casa di ricovero con annesso opificio. In seguito si trasformò in ospizio per anziani, funzione che svolge tuttora. La chiesa, invece, fu gestita dai Domenicani sino al 1867, quando una legge sugli ordini religiosi li costrinse all'allontanamento. Vi si continuò ad officiare sino al 1920, anno della definitiva sconsacrazione.

La chiesa è famosa per il suo altare in marmi policromi, opera di Girolamo Campagna, che è considerato il più grande altare del mondo.

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: Cosa si mangia al Redentore?

sarde-saor
Tradizioni popolari

Festa tradizionale per eccellenza, celebrata ogni anno nel terzo fine settimana del mese di luglio, il Redentore ricorda la fine della ...

Vedi

Venezia: La cittadina di Dolo e i suoi abitanti

Dolo
Modi di dire

In provincia di Venezia c’è un piccolo comune, Dolo, che non ha una gran bella fama… L’espressione Ma te vien dal Dòeo? (Ma vie...

Vedi

Venezia: La Cripta della chiesa di San Simeone Piccolo

san-simeone-piccolo-venezia
Opere e luoghi poco noti

Appena usciti dalla stazione ferroviaria di Venezia, davanti a voi vedrete l’imponente cupola della chiesa di San Simeone Piccolo, ri...

Vedi

Vicenza: La leggenda dei Nani di Villa Valmarana a Vicenza

Villa_Valmarana_ai_Nani
Misteri & Leggende

Villa Valmarana ai Nani di Vicenza è una delle ville più conosciute e visitate del Veneto soprattutto grazie agli affreschi di Gianba...

Vedi

I post più letti

Treviso: Il cimitero ebraico di Conegliano

cimitero-conegliano
Opere e luoghi poco noti

Non tutti sanno che la città di Conegliano ha ospitato una delle più importanti comunità ebraiche del Veneto, sia dal punto di vista...

Vedi

Belluno: La casa natale di Tiziano Vecellio a Pieve di Cadore

casa-tiziano-pieve
Presenze illustri

Nel cuore delle Dolomiti, patrimonio dell’Unesco, si trova un piccolo, pittoresco paesino, Pieve di Cadore. Si tratta di un luogo spe...

Vedi

Vicenza: Il Ponte degli Alpini a Bassano del Grappa

Ponte-degli-Alpini-Bassano
Curiosità storiche

Se i ponti sono la vostra passione non potete assolutamente perdere il Ponte degli Alpini a Bassano del Grappa, in Provincia di Vicenza...

Vedi

Venezia: L’altorilievo di Ercole sulla facciata della casa del Tintoretto

casa-tintoretto-venezia
Misteri & Leggende

Nel sestiere di Cannaregio a Venezia sorge la casa del famoso pittore Jacopo Robusti detto ‘il Tintoretto’ (1519- 1594). Sulla facc...

Vedi