Aneddoti & Curiosità

Il teatro anatomico di Venezia in campo San Giacomo dell'Orio

Opere e luoghi poco noti
teatro_anatomico

Il teatro anatomico di Venezia in campo San Giacomo dell'Orio

Nel sestiere di Santa Croce a Venezia, nel tranquillo campo San Giacomo dell'Orio, vi sono le tracce dell'antico teatro anatomico...

Il palazzo originario fu distrutto da un incendio nel 1800, ma ne rimangono i due portali seicenteschi e, sopra il portone centrale, l'iscrizione D.O.M. MEDICORUM PHYSICORUM COLLEGIUM (collegio dei medici fisici).

Oggi il palazzo ospita appartamenti privati, ma l'edificio un tempo conteneva una grande sala con tre ordini di gradinate ellittiche per assistere alle dissezioni dei cadaveri, mentre al piano superiore vi erano una ricca biblioteca, un archivio e una sala per le riunioni dei medici.

Fin dal 1368 a Venezia si promulgarono leggi per lo studio dei cadaveri, ma veniva fatto sempre nei pressi di luoghi sacri, per confermare che il medico aveva sempre bisogno dell'aiuto di Dio per operare.

Questo teatro anatomico fu inaugurato nel 1671, grazie al lascito del patrizio Lorenzo Loredan e dal 1760 ospitò anche la Scuola di Ostetricia, molto importante perché a Venezia per essere levatrici bisognava saper leggere, aver assistito per 2 anni alle dimostrazioni nel Teatro anatomico, aver fatto pratica con una levatrice più anziana e superare una specie di esame finale.

Se vuoi conoscere Venezia da un'inedita prospettiva, Francesca, guida turistica autorizzata e redattrice di questa affascinante rubrica, sarà felice di accompagnarti alla scoperta di luoghi poco conosciuti, spesso protagonisti di leggende ed oscuri misteri… Richiedi subito la sua disponibilità ed organizza con lei il tuo itinerario di visita personalizzato a Venezia!

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: Cosa si mangia al Redentore?

sarde-saor
Tradizioni popolari

Festa tradizionale per eccellenza, celebrata ogni anno nel terzo fine settimana del mese di luglio, il Redentore ricorda la fine della ...

Vedi

Venezia: La cittadina di Dolo e i suoi abitanti

Dolo
Modi di dire

In provincia di Venezia c’è un piccolo comune, Dolo, che non ha una gran bella fama… L’espressione Ma te vien dal Dòeo? (Ma vie...

Vedi

Venezia: La Cripta della chiesa di San Simeone Piccolo

san-simeone-piccolo-venezia
Opere e luoghi poco noti

Appena usciti dalla stazione ferroviaria di Venezia, davanti a voi vedrete l’imponente cupola della chiesa di San Simeone Piccolo, ri...

Vedi

Vicenza: La leggenda dei Nani di Villa Valmarana a Vicenza

Villa_Valmarana_ai_Nani
Misteri & Leggende

Villa Valmarana ai Nani di Vicenza è una delle ville più conosciute e visitate del Veneto soprattutto grazie agli affreschi di Gianba...

Vedi

I post più letti

Treviso: Il cimitero ebraico di Conegliano

cimitero-conegliano
Opere e luoghi poco noti

Non tutti sanno che la città di Conegliano ha ospitato una delle più importanti comunità ebraiche del Veneto, sia dal punto di vista...

Vedi

Belluno: La casa natale di Tiziano Vecellio a Pieve di Cadore

casa-tiziano-pieve
Presenze illustri

Nel cuore delle Dolomiti, patrimonio dell’Unesco, si trova un piccolo, pittoresco paesino, Pieve di Cadore. Si tratta di un luogo spe...

Vedi

Vicenza: Il Ponte degli Alpini a Bassano del Grappa

Ponte-degli-Alpini-Bassano
Curiosità storiche

Se i ponti sono la vostra passione non potete assolutamente perdere il Ponte degli Alpini a Bassano del Grappa, in Provincia di Vicenza...

Vedi

Venezia: L’altorilievo di Ercole sulla facciata della casa del Tintoretto

casa-tintoretto-venezia
Misteri & Leggende

Nel sestiere di Cannaregio a Venezia sorge la casa del famoso pittore Jacopo Robusti detto ‘il Tintoretto’ (1519- 1594). Sulla facc...

Vedi