Aneddoti & Curiosità

Jheronimus Bosch a Venezia e la Santa barbuta

Presenze illustri
bosch-venezia

Jheronimus Bosch a Venezia e la Santa barbuta

Fino al 4 giugno 2017 Palazzo Ducale ospita una grande mostra su Jheronimus Bosch a Venezia.

Il percorso espositivo inizia con tre dipinti del maestro fiammingo che entrarono nelle collezioni di un nobile veneziano, il cardinale Domenico Grimani, poco dopo la morte del pittore, avvenuta nel 1515. Nel suo testamento il cardinale lasciò le due collezioni di scultura antica e di pittura alla Repubblica e così i tre dipinti, tanto lontani dalla pittura veneziana per la presenza di mostri e immagini oniriche, furono a lungo esposti a Palazzo Ducale.

Uno di essi, la Santa crocifissa, per molto tempo ha creato problemi agli studiosi riguardo la sua identificazione. Alla fine si è scoperto che si tratta di una santa martire venerata nella zona del fiume Reno e delle Fiandre, ma sconosciuta in Italia: santa Ontcommernis. Il suo riconoscimento è stato possibile grazie ad un elemento importantissimo: la santa ha la barba!

Secondo la leggenda, questa Vergine, convertita al Cristianesimo, era figlia di un re pagano e promessa sposa ad un principe. Per evitare il matrimonio Dio le fece crescere miracolosamente la barba, ma il padre, contrariato dal rifiuto della fanciulla, la fece crocifiggere.

Acquistando il biglietto d’ingresso a Palazzo Ducale – un biglietto cumulativo che include anche l’accesso al Museo Correr, al Museo Archeologico e alle Sale Monumentali della Biblioteca Marciana – potrete visitare la mostra acquistando in loco uno speciale biglietto ridotto al costo di € 2,00!

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: Le luci rosse della Basilica di San Marco in memoria del povero ‘fornareto’

il_fornareto
Misteri & Leggende

Se verso sera vi trovate ad aggirarvi nei pressi della Basilica di San Marco, date un’occhiata alla sua facciata sud…noterete due p...

Vedi

Padova: Bartolomeo Cristofori: il padovano che inventò il pianoforte

bartolomeo_cristofori
Lo sapevate che...

Lo sapevate che l’inventore del pianoforte era un padovano? Ebbene sì e il suo nome è Bartolomeo Cristofori. Bartolomeo Cristofori ...

Vedi

Venezia: Il gondoliere: il guerriero della laguna

gondoliere
Misteri & Leggende

Tutti sanno chi è e cosa fa un gondoliere: è colui che con dovizia e professionalità conduce, grazie alla tecnica di voga a un sol r...

Vedi

Venezia: Perché si dice Rosso Tiziano?

rosso_tiziano
Modi di dire

Ricordate la sensuale ‘Venere di Urbino’ o l’elegante ‘Donna allo specchio’ di Tiziano Vecellio? Ecco, focalizzatevi sul...

Vedi

I post più letti

Venezia: Quanto costa un giro in gondola?

gondola
Lo sapevate che...

Avete deciso di visitare Venezia e avete inserito nella lista di cose da fare un bel giro in gondola? Come darvi torto! A Venezia c’...

Vedi

Venezia: Il cuore di pietra della Basilica di San Marco

cuore-erizzo
Opere e luoghi poco noti

Se siete in visita alla Basilica di San Marco e vi siete appena accomiatati dalla meravigliosa visione della Pala d’Oro (assolutament...

Vedi

Treviso: Il fantasma di Bianca di Collalto

castello-collalto
Misteri & Leggende

Nella notte fra il 31 ottobre e il 1° novembre raccontarsi una spaventosa storia di fantasmi è quasi d’obbligo… Eccone una legata...

Vedi

Padova: Il Prato della Valle a Padova

prato-della-valle
Curiosità storiche

Probabilmente solo i Padovani e poche altre persone sanno di un particolare primato che vanta la loro città: avere la piazza più gran...

Vedi