Aneddoti & Curiosità

Jheronimus Bosch a Venezia e la Santa barbuta

Presenze illustri
bosch-venezia

Jheronimus Bosch a Venezia e la Santa barbuta

Fino al 4 giugno 2017 Palazzo Ducale ospita una grande mostra su Jheronimus Bosch a Venezia.

Il percorso espositivo inizia con tre dipinti del maestro fiammingo che entrarono nelle collezioni di un nobile veneziano, il cardinale Domenico Grimani, poco dopo la morte del pittore, avvenuta nel 1515. Nel suo testamento il cardinale lasciò le due collezioni di scultura antica e di pittura alla Repubblica e così i tre dipinti, tanto lontani dalla pittura veneziana per la presenza di mostri e immagini oniriche, furono a lungo esposti a Palazzo Ducale.

Uno di essi, la Santa crocifissa, per molto tempo ha creato problemi agli studiosi riguardo la sua identificazione. Alla fine si è scoperto che si tratta di una santa martire venerata nella zona del fiume Reno e delle Fiandre, ma sconosciuta in Italia: santa Ontcommernis. Il suo riconoscimento è stato possibile grazie ad un elemento importantissimo: la santa ha la barba!

Secondo la leggenda, questa Vergine, convertita al Cristianesimo, era figlia di un re pagano e promessa sposa ad un principe. Per evitare il matrimonio Dio le fece crescere miracolosamente la barba, ma il padre, contrariato dal rifiuto della fanciulla, la fece crocifiggere.

Acquistando il biglietto d’ingresso a Palazzo Ducale – un biglietto cumulativo che include anche l’accesso al Museo Correr, al Museo Archeologico e alle Sale Monumentali della Biblioteca Marciana – potrete visitare la mostra acquistando in loco uno speciale biglietto ridotto al costo di € 2,00!

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Verona: La Statua di Giulietta a Verona

giulietta
Presenze illustri

Se visitate Verona, una tappa obbligata è sicuramente la Casa di Giulietta, dove gli innamorati di tutto il mondo lasciano messaggi d...

Vedi

Venezia: La chiesa di Santa Croce degli Armeni a Venezia

chiesa-di-santa-croce-armeni-venezia
Opere e luoghi poco noti

La città di Venezia è sempre stata cosmopolita e molto tollerante nei confronti delle altre confessioni religiose… Non ci si stupis...

Vedi

Treviso: Il Molinetto della Croda nella Marca Trevigiana

molinetto-croda
Opere e luoghi poco noti

La Marca Trevigiana (così viene chiamata la zona intorno alla città di Treviso dal XIII secolo), è una zona ricca di arte e di stori...

Vedi

Venezia: Il Doge Pietro Tradonico e l’isola di Poveglia nella laguna di Venezia

poveglia-venezia
Curiosità storiche

L’isola di Poveglia, nella laguna di Venezia, è considerata dagli esperti del paranormale uno dei luoghi più infestati al mondo… ...

Vedi

I post più letti

Treviso: Il Castello di Roncade

castello-roncade
Opere e luoghi poco noti

Per la maggior parte dei visitatori, inclusi gli amanti dell’arte, il Veneto è la regione delle Ville, fiabeschi luoghi di villeggia...

Vedi

Padova: Il teatro Anatomico dell’Università di Padova

teatro-anatomico-padova
Opere e luoghi poco noti

L’università di Padova, fondata nel 1222, è uno dei simboli più importanti della cultura in Italia… Al suo interno, i luoghi da ...

Vedi

Verona: Il balcone di Giulietta a Verona

balcone-giulietta-verona
Presenze illustri

Quando si vista la splendida città di Verona, una delle tappe obbligatorie è senz’altro la casa di Giulietta, il personaggio reso i...

Vedi

Venezia: La tomba vuota nel cimitero di San Michele a Venezia

Cimitero_Venezia
Misteri & Leggende

La piccola isola della laguna di Venezia che si incontra andando a Murano è la sede del cimitero di Venezia, creato nel corso dell'800...

Vedi