Aneddoti & Curiosità

La casa natale di Tiziano Vecellio a Pieve di Cadore

Presenze illustri
casa-tiziano-pieve

La casa natale di Tiziano Vecellio a Pieve di Cadore

Nel cuore delle Dolomiti, patrimonio dell’Unesco, si trova un piccolo, pittoresco paesino, Pieve di Cadore.

Si tratta di un luogo speciale per la storia dell’arte di tutti i tempi, perché qui è nato e ha passato la sua prima giovinezza il grande pittore Tiziano Vecellio.

La casa che vide i natali di questo illustre personaggio è oggi visitabile: potrete quindi vedere l’interno di una tipica dimora appartenuta ad una famiglia locale distinta, che annoverava, tra i suoi componenti, personaggi di prestigio come notai, mercanti di legname, impiegati pubblici.

A partire dal 1926 il comune di Pieve di Cadore ha iniziato dei lavori di restauro che hanno portato alla demolizione di un avancorpo del ‘700, che copriva l’antica facciata, per far tornare alla luce le antiche porte e finestre dell’edificio originario, tutte di dimensioni ridotte, peculiari del XV secolo.

L’edificio odierno è composto da due piani in muratura, dalla planimetria irregolare, con ballatoi, scala esterna in legno e tetto a due falde.

Al pianterreno, l’ampio locale con pavimento in legno a tronchetti ospita una raccolta di riproduzioni della collezione di disegni tizianeschi della Galleria degli Uffizi di Firenze e documentazione relativa al Pittore.

Salita la ripida scala in legno, si accede al piano superiore e, in particolare, ai cinque suggestivi vani dove probabilmente Tiziano visse l’infanzia e, successivamente - dopo il suo trasferimento a Venezia - ogni volta che faceva ritorno a casa.

A Venezia si trovano moltissime opere di Tiziano, tra cui la tela della Trasfigurazione custodita nella Chiesa di San Salvador… Se siete interessati ad ammirarle tutte, le nostre abili guide turistiche saranno felici di accompagnarvi in un’affascinante visita guidata privata alla scoperta dei capolavori del Tiziano custoditi in laguna!

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: La chiesa di Santa Caterina di Mazzorbo

santa-caterina-mazzorbo
Opere e luoghi poco noti

Tanti turisti visitano Burano, la famosa isola dei merletti nella laguna di Venezia, ma pochi e di solito per sbaglio, vanno nella vici...

Vedi

Belluno: Il Museo d’arte moderna Mario Rimoldi a Cortina d’Ampezzo

museo-rimoldi
Opere e luoghi poco noti

Quando si parla della ‘Perla delle Dolomiti’ di solito si pensa alle piste da sci, agli alberghi di lusso e allo shopping nelle luc...

Vedi

Padova: Il giardino delle biodiversità nell’Orto Botanico di Padova

giardino-biodiversità
Opere e luoghi poco noti

Fondato nel 1545 , l’orto Botanico di Padova è il più antico orto botanico al mondo ancora situato nella sua collocazione originari...

Vedi

Padova: Jacopo Marcello, il Capitano da Mar che non doveva morire

ca-marcello
Presenze illustri

Ca’ Marcello a Piombino Dese (PD) è una stupenda villa veneta settecentesca… Ancora oggi, è abitata dai Conti Marcello, nobile fa...

Vedi

I post più letti

Padova: Il Prato della Valle a Padova

prato-della-valle
Curiosità storiche

Probabilmente solo i Padovani e poche altre persone sanno di un particolare primato che vanta la loro città: avere la piazza più gran...

Vedi

Treviso: Castelbrando a Cison di Valmarino

castelbrando
Opere e luoghi poco noti

La provincia di Treviso offre ai suoi visitatori moltissimi luoghi pieni di storia e ricchi di fascino… Uno di questi è sicuramente ...

Vedi

Venezia: La tomba di Antonio Canova nella Basilica dei Frari a Venezia

Tomba_Canova
Misteri & Leggende

Quando si visita la splendida basilica dei Frari a Venezia ci si trova davanti ad una piramide… Cosa ci fa una struttura come questa ...

Vedi

Venezia: L'imperatrice Sissi a Venezia

Sissi
Presenze illustri

L'imperatrice Sissi (1837-18989), moglie dell'imperatore d' Austria Francesco Giuseppe d'Asburgo, è rimasta nell'immaginario collettiv...

Vedi