Aneddoti & Curiosità

La collezione Intesa Sanpaolo alla Fondazione Querini Stampalia

Opere e luoghi poco noti
collezione-veneziana-querini

La collezione Intesa Sanpaolo alla Fondazione Querini Stampalia

La Fondazione Querini Stampalia è una delle più belle realtà culturali della città di Venezia… Recentemente si è ulteriormente arricchita con delle nuove aree espositive grazie ad un accordo con la Banca intesa San Paolo, proprietaria della collezione d’arte della Cassa di Risparmio di Venezia.

Fino a poco tempo fa questa preziosa e ricchissima collezione era ospitata negli ambienti di rappresentanza della sede della Banca in Campo Manin… Dal 21 novembre 2018 è finalmente accessibile a tutti, nei rinnovati spazi al terzo piano della Fondazione Querini.

La collezione è molto eterogenea e comprende, tra le altre opere, un bozzetto per il Paradiso della Sala del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale di Domenico Tintoretto, un ottagono di Jacopo Tintoretto di argomento mitologico - proveniente da un soffitto di Palazzo Pisani a San Paternian, dipinti monocromi del ‘700, un bozzetto per un ‘Giudizio Universale’ di Giambattista Tiepolo, una scena campestre di Marco Ricci, due splendide vedute di Canaletto, scene di battaglia di Francesco Casanova (fratello del celebre Giacomo), l’autoritratto del pittore risorgimentale Ippolito Caffi, disegni di Guglielmo Ciardi, sculture di Arturo Martino  e vari pezzi di mobilio dei secoli XVIII e XIX.

Durante il vostro soggiorno in laguna, ritagliatevi del tempo per visitare questa affascinante Casa Museo nella quale antico e contemporaneo creano un’atmosfera davvero unica a Venezia… Acquistate online i biglietti per la Fondazione Querini Stampalia e scoprite le meraviglie che si celano all’interno di questo storico palazzo veneziano!

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: Fave dei morti: i dolci veneziani del giorno dei defunti

fave-dei-morti
Tradizioni popolari

Come vuole la tradizione, ogni anno, in occasione del giorno in cui vengono commemorati i defunti (il 2 novembre) a Venezia è usanza p...

Vedi

Venezia: Le luci rosse della Basilica di San Marco in memoria del povero ‘fornareto’

il_fornareto
Misteri & Leggende

Se verso sera vi trovate ad aggirarvi nei pressi della Basilica di San Marco, date un’occhiata alla sua facciata sud…noterete due p...

Vedi

Padova: Bartolomeo Cristofori: il padovano che inventò il pianoforte

bartolomeo_cristofori
Lo sapevate che...

Lo sapevate che l’inventore del pianoforte era un padovano? Ebbene sì e il suo nome è Bartolomeo Cristofori. Bartolomeo Cristofori ...

Vedi

Venezia: Il gondoliere: il guerriero della laguna

gondoliere
Misteri & Leggende

Tutti sanno chi è e cosa fa un gondoliere: è colui che con dovizia e professionalità conduce, grazie alla tecnica di voga a un sol r...

Vedi

I post più letti

Treviso: Perché il vino Prosecco si chiama appunto, Prosecco?

colline-del-prosecco
Lo sapevate che...

Il 7 luglio 2019 il Veneto e l’Italia tutta hanno brindato alle colline del Prosecco, ora Patrimonio Mondiale dell’Umanità! Lo ha ...

Vedi

Venezia: Mappa di Venezia, cosa sapere prima di partire

mappa-venezia
Lo sapevate che...

Lo sapevate che Venezia non è un’unica grande isola ma un insieme di ben 117 piccole isole collegate tra di loro da oltre 400 ponti?...

Vedi

Padova: Perché si dice ‘Rimanere in braghe di tela?’

pietra-del-vituperio
Curiosità storiche

Vi siete mai chiesti da dove deriva la comune espressione ‘Rimanere in mutande’ o ‘Rimanere in braghe di tela’? Si tratta di un...

Vedi

Venezia: L’Ultima Cena del Veronese alle Gallerie dell’Accademia

ultima-cena-veronese
Curiosità storiche

Le dodici sale delle Gallerie dell’Accademia accolgono numerose opere d’arte veneziana e veneta realizzate da rinomati artisti tra ...

Vedi