Aneddoti & Curiosità

La cometa di Halley nella Cappella degli Scrovegni

Curiosità storiche
cometa-halley-scrovegni

La cometa di Halley nella Cappella degli Scrovegni

La cappella degli Scrovegni a Padova è sicuramente uno dei luoghi più incredibili dell’arte occidentale! Al suo interno è possibile ammirare i magnifici affreschi che il pittore fiorentino Giotto realizzò all’inizio del XIV secolo, raffiguranti storie della vita della Vergine e di Cristo e il Giudizio Universale in controfacciata.

Nel registro centrale superiore - nella parete destra guardando verso l’altare - troviamo l’Adorazione dei Magi. I Re Magi sono accorsi dal bambino seguendo la stella cometa che si vede in alto: la scena si svolge sotto ad un’impalcatura e i Magi indossano dei calzari rossi, simbolo di regalità.

Il primo re, quello anziano, è già inginocchiato, ha deposto la sua corona a terra e il suo regalo è probabilmente il reliquiario d’oro tenuto dall'angelo a destra; il secondo re, di età matura, porta un corno colmo di incenso; quello più giovane reca in dono una coppa della quale mostra l'unguento di mirra contenuto sollevando il coperchio.

Alcuni dettagli sono legati alla quotidianità del Trecento, come la struttura ‘moderna’ della capanna o la foggia degli abiti, come quello dell'angelo che ha la manica stretta ai polsi e larga ai gomiti.

Per la stella cometa raffigurata in alto – che ha richiamato i re Magi - Giotto avrebbe tratto ispirazione dalla Cometa di Halley, osservata durante il suo passaggio nel cielo nel 1301-1302.

In selezionate date la Cappella degli Scrovegni apre le sue porte anche di sera, per permettere ai visitatori di godere della magia di questo luogo straordinario anche oltre il normale orario di apertura diurno. Controllate la disponibilità per le visite serali alla Cappella degli Scrovegni e prenotate comodamente online il vostro biglietto: i posti sono limitati!

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: 10 canzoni che ti faranno pensare a Venezia

canzoni-ve
Lo sapevate che...

Ci sono canzoni di cui basta sentire le prime note per essere subito trasportati con la mente ad un luogo, un ricordo o un sogno. Quest...

Vedi

Padova: Vò Euganeo: un luogo da scoprire

vò
Opere e luoghi poco noti

In questi ultimi mesi si è sentito molto parlare del piccolo comune di Vò, in provincia di Padova, al centro delle attenzioni e preoc...

Vedi

Venezia: 10 film ambientati a Venezia da non perdere

10_film_venezia
Location cinematografiche

Venezia è una città unica al mondo, ogni anno fa sognare milioni di visitatori con il suo fascino intramontabile e le sue ‘calli’...

Vedi

Venezia: 25 aprile 2020: 5 idee divertenti per festeggiare S. Marco restando a casa! #iorestoacasa

Untitled
Tradizioni popolari

Il 25 aprile è una giornata di grandi festeggiamenti a Venezia: non solo è la Festa della Liberazione, ma è anche la festa di San Ma...

Vedi

I post più letti

Chioggia: La Valle dei Sette Morti

casone-millecampi-detto-casone-dei-sette-morti
Misteri & Leggende

Ormai Halloween è alle porte: siete già entrati nell’affascinante clima di terrore della festa più paurosa dell’anno? No? Beh, c...

Vedi

Venezia: Il cuore di pietra della Basilica di San Marco

cuore-erizzo
Opere e luoghi poco noti

Se siete in visita alla Basilica di San Marco e vi siete appena accomiatati dalla meravigliosa visione della Pala d’Oro (assolutament...

Vedi

Venezia: Mappa di Venezia, cosa sapere prima di partire

mappa-venezia
Lo sapevate che...

Lo sapevate che Venezia non è un’unica grande isola ma un insieme di ben 117 piccole isole collegate tra di loro da oltre 400 ponti?...

Vedi

Verona: La storia delle mura romane di Verona

porta-borsari
Curiosità storiche

Verona è sempre stata considerata una città di notevole importanza dal punto di vista militare: trovandosi allo sbocco della Valle de...

Vedi