Aneddoti & Curiosità

La Cripta della chiesa di San Simeone Piccolo

Opere e luoghi poco noti
san-simeone-piccolo-venezia

La Cripta della chiesa di San Simeone Piccolo

Appena usciti dalla stazione ferroviaria di Venezia, davanti a voi vedrete l’imponente cupola della chiesa di San Simeone Piccolo, ricostruita nella prima metà del ‘700 in forme classicheggianti che richiamano il Pantheon di Roma.

Al suo interno si nasconde qualcosa di davvero insolito, soprattutto per Venezia: una cripta sotterranea. Per visitarla basta chiedere al custode! Vi metterà in mano una candela e vi accompagnerà in questo luogo insolito e un po' spettrale, localizzato proprio sotto la chiesa…

Vi troverete in un interessante sotterraneo, affrescato con scene legate al Giudizio Universale, alla Passione e all’Antico Testamento, in cui due lunghi corridoi si incrociano in un ambiente ottagonale con al centro un altare, probabilmente usato in passato per le funzioni religiose.

Comprende ben 21 cappelle, otto delle quali murate e ancora inesplorate... La cripta contiene soprattutto sepolcri di parrocchiani dei quali, però, non si conosce l’identità. Le ossa sono generalmente poste in maniera ordinata, ma vi è un ambiente in cui i resti sono semplicemente ammonticchiati negli angoli…

Vi è venuta voglia di visitare questa misteriosa cripta? Affidatevi alle nostre esperte guide turistiche locali per organizzare un’emozionante visita guidata alla scoperta dei luoghi più insoliti e curiosi di Venezia!

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: Fave dei morti: i dolci veneziani del giorno dei defunti

fave-dei-morti
Tradizioni popolari

Come vuole la tradizione, ogni anno, in occasione del giorno in cui vengono commemorati i defunti (il 2 novembre) a Venezia è usanza p...

Vedi

Venezia: Le luci rosse della Basilica di San Marco in memoria del povero ‘fornareto’

il_fornareto
Misteri & Leggende

Se verso sera vi trovate ad aggirarvi nei pressi della Basilica di San Marco, date un’occhiata alla sua facciata sud…noterete due p...

Vedi

Padova: Bartolomeo Cristofori: il padovano che inventò il pianoforte

bartolomeo_cristofori
Lo sapevate che...

Lo sapevate che l’inventore del pianoforte era un padovano? Ebbene sì e il suo nome è Bartolomeo Cristofori. Bartolomeo Cristofori ...

Vedi

Venezia: Il gondoliere: il guerriero della laguna

gondoliere
Misteri & Leggende

Tutti sanno chi è e cosa fa un gondoliere: è colui che con dovizia e professionalità conduce, grazie alla tecnica di voga a un sol r...

Vedi

I post più letti

Treviso: Perché il vino Prosecco si chiama appunto, Prosecco?

colline-del-prosecco
Lo sapevate che...

Il 7 luglio 2019 il Veneto e l’Italia tutta hanno brindato alle colline del Prosecco, ora Patrimonio Mondiale dell’Umanità! Lo ha ...

Vedi

Venezia: Mappa di Venezia, cosa sapere prima di partire

mappa-venezia
Lo sapevate che...

Lo sapevate che Venezia non è un’unica grande isola ma un insieme di ben 117 piccole isole collegate tra di loro da oltre 400 ponti?...

Vedi

Padova: Perché si dice ‘Rimanere in braghe di tela?’

pietra-del-vituperio
Curiosità storiche

Vi siete mai chiesti da dove deriva la comune espressione ‘Rimanere in mutande’ o ‘Rimanere in braghe di tela’? Si tratta di un...

Vedi

Venezia: L’Ultima Cena del Veronese alle Gallerie dell’Accademia

ultima-cena-veronese
Curiosità storiche

Le dodici sale delle Gallerie dell’Accademia accolgono numerose opere d’arte veneziana e veneta realizzate da rinomati artisti tra ...

Vedi