Aneddoti & Curiosità

La festa di San Martino a Venezia l'11 novembre

Tradizioni popolari
SanMartino_big

La festa di San Martino a Venezia l'11 novembre

Se l'11 di novembre andate in giro per Venezia potreste imbattervi in gruppi di ragazzini che battono pentole e coperchi per festeggiare San Martino…

La festa di San Martino è una festa molto importante a Venezia e di lunga tradizione. Il culto di questo Santo è infatti molto antico, dal momento che la chiesa omonima fu fondata addirittura nell'VIII secolo, forse da rifugiati dalla città di Ravenna, dove il culto era molto sentito.

Anticamente era consuetudine nel giorno della festa di San Martino mangiare i prodotti di stagione, come castagne e vino, poi invece diventò una festa legata ai bambini che, come i coetanei anglosassoni nel giorno di Halloween, andavano in giro in cerca di dolcetti.

Nonostante sia purtroppo una tradizione che sta scomparendo, l'11 novembre si possono incontrare ancor oggi in giro per Venezia bambini con corone di carta in testa che fanno un gran baccano battendo pentole e coperchi con mestoli di legno e contando sulla generosità e sulla simpatia dei negozianti per ottenere qualche monetina. Inoltre, le pasticcerie espongono nelle vetrine i deliziosi ‘San Martini', dolcetti fatti di pasta frolla, ricoperti di glassa, cioccolata e caramelle e che rappresentano il Santo a cavallo mentre si appresta a tagliare il mantello per offrirlo al poverello. Ma anche le vere mamme veneziane lo cucinano per i loro bambini e non solo…

Per scoprire altri eventi e festival tradizionali in Veneto, visitate la sezione del nostro sito dedicata agli 'Eventi in Veneto' e cercate le opportunità migliori che possiamo offrirvi per prenderne parte.

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: Marte, Adamo ed Eva: il Palazzo Ducale festeggia il loro ritorno

restauro-adamo-eva-ducale
Opere e luoghi poco noti

Dopo quattro anni di delicato restauro, le tre statue quattrocentesche del grande artista Antonio Rizzo verranno esposte eccezionalment...

Vedi

Romano D' Ezzellino: Perché si dice ‘Se non riesci a dormire conta le pecore’?

contare-le-pecore
Modi di dire

Il tutto ebbe inizio a Romano d’Ezzelino in provincia di Vicenza quando Ezzelino da Romano che soffriva d’insonnia, assoldò un can...

Vedi

Chioggia: La Valle dei Sette Morti

casone-millecampi-detto-casone-dei-sette-morti
Misteri & Leggende

Ormai Halloween è alle porte: siete già entrati nell’affascinante clima di terrore della festa più paurosa dell’anno? No? Beh, c...

Vedi

Venezia: Fave dei morti: i dolci veneziani del giorno dei defunti

fave-dei-morti
Tradizioni popolari

Come vuole la tradizione, ogni anno, in occasione del giorno in cui vengono commemorati i defunti (il 2 novembre) a Venezia è usanza p...

Vedi

I post più letti

Padova: Perché si dice ‘Rimanere in braghe di tela?’

pietra-del-vituperio
Curiosità storiche

Vi siete mai chiesti da dove deriva la comune espressione ‘Rimanere in mutande’ o ‘Rimanere in braghe di tela’? Si tratta di un...

Vedi

Venezia: L’Ultima Cena del Veronese alle Gallerie dell’Accademia

ultima-cena-veronese
Curiosità storiche

Le dodici sale delle Gallerie dell’Accademia accolgono numerose opere d’arte veneziana e veneta realizzate da rinomati artisti tra ...

Vedi

Treviso: Il fantasma di Bianca di Collalto

castello-collalto
Misteri & Leggende

Nella notte fra il 31 ottobre e il 1° novembre raccontarsi una spaventosa storia di fantasmi è quasi d’obbligo… Eccone una legata...

Vedi

Padova: Il Prato della Valle a Padova

prato-della-valle
Curiosità storiche

Probabilmente solo i Padovani e poche altre persone sanno di un particolare primato che vanta la loro città: avere la piazza più gran...

Vedi