Aneddoti & Curiosità

La leggenda dei Nani di Villa Valmarana a Vicenza

Misteri & Leggende
Villa_Valmarana_ai_Nani

La leggenda dei Nani di Villa Valmarana a Vicenza

Villa Valmarana ai Nani di Vicenza è una delle ville più conosciute e visitate del Veneto soprattutto grazie agli affreschi di Gianbattista e Giandomenico Tiepolo, che ne ornarono le magnifiche sale. Le loro opere sono considerate il massimo capolavoro della pittura veneta del ‘700.

Forse non tutti sanno che Villa Valmarana ai Nani nasconde anche una famosa leggenda, dalla quale deriva il suo nome… Si tratta della storia della principessa Layana, una fanciulla nana, figlia di uno dei nobili proprietari della villa. A causa della sua deformità, i genitori ordinarono che la giovane vivesse confinata tra le alte mura del complesso e che tutti i servitori e i custodi della villa fossero scelti esclusivamente tra i nani per non turbare la sensibilità della ragazza.

Nel popolo si alimentò il mito della principessa mai vista e rinchiusa nella villa, finché un giorno un principe decise di penetrare nel complesso e cercare la fanciulla. Quando riuscì ad entrare, Layana, alla sua vista, prese coscienza del suo stato e si disperò fino al punto di togliersi la vita gettandosi dalla torre. A quel punto i fedeli nani servitori rimasero pietrificati dal dolore.

Ancora oggi i 17 nani sorvegliano il sonno eterno di Layana poggiati sul muro di cinta della villa: Villa Valmarana prende il suo nome proprio da loro!

Dal punto di vista storico-artistico, si tratta di statue in stile grottesco che riproducono i classici personaggi protagonisti della Commedia dell’Arte, di cui Giandomenico Tiepolo - secondo alcuni studiosi - avrebbe realizzato i disegni preparatori.

Un tempo i nani erano disseminati all’interno del giardino della villa e si presume che il vero e proprio esecutore materiale di queste statute sia l’artista Francesco Uliaco.

Se volete sentir raccontare questa storia con ulteriori dettagli e curiosità direttamente dagli attuali proprietari della villa, vi aspettiamo con il nostro bike tour a Vicenza e Ville Palladiane!

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Treviso: Le curiose leggende sulla nascita del radicchio trevigiano

radicchio_CC.Mon CEil
Lo sapevate che...

Lo sapevate che, secondo un antico detto popolare, il radicchio rosso sembra sia nato come dono che l'autunno fa all'inverno, per dare ...

Vedi

Venezia: Acqua Alta: quando un fenomeno normale diventa tragico

Acqua-alta-a-Venezia
Lo sapevate che...

Lo sapevate che il termine ‘Acqua Alta’ è un’espressione derivante dal dialetto veneziano con la quale gli abitanti definivano i...

Vedi

Venezia: Marte, Adamo ed Eva: il Palazzo Ducale festeggia il loro ritorno

restauro-adamo-eva-ducale
Opere e luoghi poco noti

Dopo quattro anni di delicato restauro, le tre statue quattrocentesche del grande artista Antonio Rizzo verranno esposte eccezionalment...

Vedi

Romano D' Ezzellino: Perché si dice ‘Se non riesci a dormire conta le pecore’?

contare-le-pecore
Modi di dire

Il tutto ebbe inizio a Romano d’Ezzelino in provincia di Vicenza quando Ezzelino da Romano che soffriva d’insonnia, assoldò un can...

Vedi

I post più letti

Venezia: Le luci rosse della Basilica di San Marco in memoria del povero ‘fornareto’

il_fornareto
Misteri & Leggende

Se verso sera vi trovate ad aggirarvi nei pressi della Basilica di San Marco, date un’occhiata alla sua facciata sud…noterete due p...

Vedi

Treviso: Perché il vino Prosecco si chiama appunto, Prosecco?

colline-del-prosecco
Lo sapevate che...

Il 7 luglio 2019 il Veneto e l’Italia tutta hanno brindato alle colline del Prosecco, ora Patrimonio Mondiale dell’Umanità! Lo ha ...

Vedi

Venezia: Le origini dello Spritz

spritz-veneziano
Tradizioni popolari

Lo spritz, l’aperitivo tipico veneziano, è diventato al giorno d’oggi il cocktail simbolo dell’happy hour non solo in Italia, ma...

Vedi

Belluno: Il mistero del Pietrificatore di Sospirolo

pietrificatore
Misteri & Leggende

All’interno del Parco Nazionale delle Dolomiti, in provincia di Belluno, vi è il piccolo paesino di Sospirolo. Qui è nato un person...

Vedi