Aneddoti & Curiosità

La leggenda dei Nani di Villa Valmarana a Vicenza

Misteri & Leggende
Villa_Valmarana_ai_Nani

La leggenda dei Nani di Villa Valmarana a Vicenza

Villa Valmarana ai Nani di Vicenza è una delle ville più conosciute e visitate del Veneto soprattutto grazie agli affreschi di Gianbattista e Giandomenico Tiepolo, che ne ornarono le magnifiche sale. Le loro opere sono considerate il massimo capolavoro della pittura veneta del ‘700.

Forse non tutti sanno che Villa Valmarana ai Nani nasconde anche una famosa leggenda, dalla quale deriva il suo nome… Si tratta della storia della principessa Layana, una fanciulla nana, figlia di uno dei nobili proprietari della villa. A causa della sua deformità, i genitori ordinarono che la giovane vivesse confinata tra le alte mura del complesso e che tutti i servitori e i custodi della villa fossero scelti esclusivamente tra i nani per non turbare la sensibilità della ragazza.

Nel popolo si alimentò il mito della principessa mai vista e rinchiusa nella villa, finché un giorno un principe decise di penetrare nel complesso e cercare la fanciulla. Quando riuscì ad entrare, Layana, alla sua vista, prese coscienza del suo stato e si disperò fino al punto di togliersi la vita gettandosi dalla torre. A quel punto i fedeli nani servitori rimasero pietrificati dal dolore.

Ancora oggi i 17 nani sorvegliano il sonno eterno di Layana poggiati sul muro di cinta della villa: Villa Valmarana prende il suo nome proprio da loro!

Dal punto di vista storico-artistico, si tratta di statue in stile grottesco che riproducono i classici personaggi protagonisti della Commedia dell’Arte, di cui Giandomenico Tiepolo - secondo alcuni studiosi - avrebbe realizzato i disegni preparatori.

Un tempo i nani erano disseminati all’interno del giardino della villa e si presume che il vero e proprio esecutore materiale di queste statute sia l’artista Francesco Uliaco.

Se volete sentir raccontare questa storia con ulteriori dettagli e curiosità direttamente dagli attuali proprietari della villa, vi aspettiamo con il nostro bike tour a Vicenza e Ville Palladiane!

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: Veronica Franco: la donna più discussa della Serenissima

vf1
Presenze illustri

Tra le varie figure femminili veneziane del passato, sicuramente una delle più interessanti e, per molti lati moderna, è Veronica Fra...

Vedi

Venezia: 10 canzoni che ti faranno pensare a Venezia

canzoni-ve
Lo sapevate che...

Ci sono canzoni di cui basta sentire le prime note per essere subito trasportati con la mente ad un luogo, un ricordo o un sogno. Quest...

Vedi

Padova: Vò Euganeo: un luogo da scoprire

vò
Opere e luoghi poco noti

In questi ultimi mesi si è sentito molto parlare del piccolo comune di Vò, in provincia di Padova, al centro delle attenzioni e preoc...

Vedi

Venezia: 10 film ambientati a Venezia da non perdere

10_film_venezia
Location cinematografiche

Venezia è una città unica al mondo, ogni anno fa sognare milioni di visitatori con il suo fascino intramontabile e le sue ‘calli’...

Vedi

I post più letti

Chioggia: La Valle dei Sette Morti

casone-millecampi-detto-casone-dei-sette-morti
Misteri & Leggende

Ormai Halloween è alle porte: siete già entrati nell’affascinante clima di terrore della festa più paurosa dell’anno? No? Beh, c...

Vedi

Venezia: Il cuore di pietra della Basilica di San Marco

cuore-erizzo
Opere e luoghi poco noti

Se siete in visita alla Basilica di San Marco e vi siete appena accomiatati dalla meravigliosa visione della Pala d’Oro (assolutament...

Vedi

Venezia: Mappa di Venezia, cosa sapere prima di partire

mappa-venezia
Lo sapevate che...

Lo sapevate che Venezia non è un’unica grande isola ma un insieme di ben 117 piccole isole collegate tra di loro da oltre 400 ponti?...

Vedi

Venezia: Le origini dello Spritz

spritz-veneziano
Tradizioni popolari

Lo spritz, l’aperitivo tipico veneziano, è diventato al giorno d’oggi il cocktail simbolo dell’happy hour non solo in Italia, ma...

Vedi