Aneddoti & Curiosità

La Natività nelle icone del Museo delle Icone a Venezia

Opere e luoghi poco noti
Icone_Nativita

La Natività nelle icone del Museo delle Icone a Venezia

Le rappresentazioni della Natività nell'arte occidentale sono molto classiche e legate alla tradizione, tutta italiana, del Presepe.

Nel mondo ortodosso invece si trovano elementi totalmente estranei dal nostro immaginario. Possiamo farcene un'idea visitando il museo delle Icone dell'Istituto di studi post-bizantini di Venezia. Qui sono conservati diversi capolavori,  molti dei quali dipinti a Venezia da pittori greci scappati qui dopo l'occupazione turca dopo il 1453.

Qui vediamo una Natività della seconda metà del ‘400, lontanissima dalla nostra arte sia per stile, sia per i dettagli presenti nel quadro. La Madonna nel centro, in una specie di bozzolo, siede accanto al bambino, riscaldato dal bue e l'asinello. A sinistra due pastori che parlano con un angelo, mentre in basso, fuori dalla scena principale, San Giuseppe parla con due viandanti. L'immagine assolutamente estranea al nostro immaginario è in basso a sinistra: due ancelle si occupano del Bambino preparandogli il bagnetto.

Questa scena del bagnetto è tratta dai Vangeli apocrifi, come anche la presenza del bue e l'asinello, che ha invece avuto fortuna nella nostra tradizione.

Se siete interessati a quest'arte così lontana eppure così vicina a Venezia, visitate il Museo delle Icone, aperto ogni giorno dalle 9 alle 17.

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: La tragica leggenda del Cuore della Scuola Grande di San Marco

cuore-scuola-scuola-grande-san-marco
Misteri & Leggende

Nelle millenarie pietre di Venezia troviamo raccontate incredibili e affascinanti storie, leggende e memorie che si nascondono in ogni ...

Vedi

Venezia: Gli occhiali: un’origine tutta veneziana

occhiali
Curiosità storiche

Le prime lenti della storia presero forma in una delle isole più famose della laguna veneziana, l’isola di Murano dove nel 1100, la ...

Vedi

Venezia: Le origini dello Spritz

spritz-veneziano
Tradizioni popolari

Lo spritz, l’aperitivo tipico veneziano, è diventato al giorno d’oggi il cocktail simbolo dell’happy hour non solo in Italia, ma...

Vedi

Venezia: La casa del cammello nel Sestiere di Cannaregio

palazzo-mastelli
Curiosità storiche

Se fate un giro nel Sestiere di Cannaregio potreste imbattervi in un cammello, ovviamente non in un cammello in carne ed ossa, ma raffi...

Vedi

I post più letti

Venezia: L’Ultima Cena del Veronese alle Gallerie dell’Accademia

ultima-cena-veronese
Curiosità storiche

Le dodici sale delle Gallerie dell’Accademia accolgono numerose opere d’arte veneziana e veneta realizzate da rinomati artisti tra ...

Vedi

Padova: L’oratorio di San Giorgio

oratorio-san-giorgio-padova
Opere e luoghi poco noti

Padova è famosa in tutto il mondo per la Cappella degli Scrovegni, affrescata con incredibile maestria dal grande pittore Giotto all...

Vedi

Verona: Il balcone di Giulietta a Verona

balcone-giulietta-verona
Presenze illustri

Quando si vista la splendida città di Verona, una delle tappe obbligatorie è senz’altro la casa di Giulietta, il personaggio reso i...

Vedi

Venezia: Il Trono di Attila nell'isola di Torcello a Venezia

Trono_Attila
Misteri & Leggende

Torcello, la prima delle isole di Venezia ad essere abitata, è ricca di leggende e storie curiose, come quella del trono di Attila, il...

Vedi