Aneddoti & Curiosità

La pietà di Tiziano alle Gallerie dell’Accademia

Presenze illustri
pieta-tiziano

La pietà di Tiziano alle Gallerie dell’Accademia

Tiziano Vecellio è ritenuto il più grande pittore della storia dell’arte Veneziana, conosciuto ed apprezzato in tutto il modo… Pensate che era famoso a livello internazionale già alla sua epoca!

L’ultimo suo dipinto, conservato oggi alle Gallerie dell’Accademia di Venezia, è poco conosciuto ma decisamente molto interessante.

Il dipinto era stato progettato come ornamento per la cappella del Cristo nella Basilica di Santa Maria Gloriosa dei Frari, dove Tiziano aveva ottenuto il permesso di essere sepolto; alla sua morte, tuttavia, il dipinto si trovava ancora nella sua casa e passò ad un suo allievo, Palma il Giovane, che lo modificò rifinendo il nicchione centrale ed aggiungendo il putto con la fiaccola in alto a destra e l’iscrizione centrale in basso, in latino, in cui informava di aver portato a termine l’opera.

Nel 1631 la tela venne trasferita nella chiesa di Sant’Angelo, ora distrutta, ed infine all’Accademia nel 1814.

L’opera si prefigura come un grande ex voto volto a scongiurare l'infuriare della peste di quell'anno.

Al centro la Madonna sorregge il Cristo, semisdraiato e sorretto anche da Nicodemo, prostrato, che probabilmente è un autoritratto di Tiziano; alla loro sinistra, in piedi, si trova la Maddalena, al vertice di un ideale triangolo.

Ai lati della nicchia ci sono due statue, che rappresentano Mosè e la Sibilla Ellespontica, poggiate su pilastri scolpiti, con accanto una figura leonina che richiama San Marco.

In basso a destra appare una tavoletta votiva, con Tiziano e suo figlio Orazio intenti a chiedere l’intercessione divina, per essere salvati dall’epidemia: tema ripreso dal braccio implorante, steso ai piedi della Sibilla, che esprime l’angoscia dell’artista per la malattia.

La creazione di questo ex voto non basterà: di lì a poco, prima il figlio Orazio, poi lo stesso Tiziano saranno uccisi dall’epidemia…

Visitate le Gallerie dell’Accademia di Venezia in autonomia o accompagnati da una brillante guida turistica di Venezia! Sul nostro portale potrete prenotare un emozionate tour privato, personalizzabile in base alle vostre esigenze – Your Own Venice!

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: Fave dei morti: i dolci veneziani del giorno dei defunti

fave-dei-morti
Tradizioni popolari

Come vuole la tradizione, ogni anno, in occasione del giorno in cui vengono commemorati i defunti (il 2 novembre) a Venezia è usanza p...

Vedi

Venezia: Le luci rosse della Basilica di San Marco in memoria del povero ‘fornareto’

il_fornareto
Misteri & Leggende

Se verso sera vi trovate ad aggirarvi nei pressi della Basilica di San Marco, date un’occhiata alla sua facciata sud…noterete due p...

Vedi

Padova: Bartolomeo Cristofori: il padovano che inventò il pianoforte

bartolomeo_cristofori
Lo sapevate che...

Lo sapevate che l’inventore del pianoforte era un padovano? Ebbene sì e il suo nome è Bartolomeo Cristofori. Bartolomeo Cristofori ...

Vedi

Venezia: Il gondoliere: il guerriero della laguna

gondoliere
Misteri & Leggende

Tutti sanno chi è e cosa fa un gondoliere: è colui che con dovizia e professionalità conduce, grazie alla tecnica di voga a un sol r...

Vedi

I post più letti

Treviso: Perché il vino Prosecco si chiama appunto, Prosecco?

colline-del-prosecco
Lo sapevate che...

Il 7 luglio 2019 il Veneto e l’Italia tutta hanno brindato alle colline del Prosecco, ora Patrimonio Mondiale dell’Umanità! Lo ha ...

Vedi

Venezia: Mappa di Venezia, cosa sapere prima di partire

mappa-venezia
Lo sapevate che...

Lo sapevate che Venezia non è un’unica grande isola ma un insieme di ben 117 piccole isole collegate tra di loro da oltre 400 ponti?...

Vedi

Padova: Perché si dice ‘Rimanere in braghe di tela?’

pietra-del-vituperio
Curiosità storiche

Vi siete mai chiesti da dove deriva la comune espressione ‘Rimanere in mutande’ o ‘Rimanere in braghe di tela’? Si tratta di un...

Vedi

Venezia: L’Ultima Cena del Veronese alle Gallerie dell’Accademia

ultima-cena-veronese
Curiosità storiche

Le dodici sale delle Gallerie dell’Accademia accolgono numerose opere d’arte veneziana e veneta realizzate da rinomati artisti tra ...

Vedi