Aneddoti & Curiosità

La Pinsa, un dolce tipico delle feste in Veneto

Tradizioni popolari
Pinsa_veneta

La Pinsa, un dolce tipico delle feste in Veneto

La pinza, pinsa in lingua veneta, è un dolce tipico del Veneto, del Friuli e di alcune vallate del Trentino. La ricetta varia da località a località, ma se ne possono comunque delineare le caratteristiche generali. Gli ingredienti - semplici, tipici della tradizione contadina ma oggi molto più ricchi che in passato - vengono infatti impastare insieme: pane raffermo, latte, zucchero, uova, frutta secca, uva passa, mele e semi di finocchio. Si mangia accompagnata da un bicchiere di vino rosso, in particolare fragolino o vin brulé.

Nella tradizione veneta la Pinsa non è lievitata e si dice sia il dolce preferito dalla Befana!

Fino alla metà del secolo XX il dolce era preparato con un impasto di farine di frumento e granoturco, uva passita, fichi secchi, gherigli di noci e semi di finocchio; poteva raggiungere il metro di diametro e, ridotto a forma di parallelepipedo molto basso, veniva solitamente avvolto in foglie di verza e cotto sotto la cenere del focolare.

Si mangia durante le feste natalizie, specialmente in occasione dei falò di inizio anno - pìroe-paroe o panaìni, panevìni, pignarûl, vècie, casere, foghere!

Tra la visita di un museo e un tour a Venezia, fermatevi in una delle numerose pasticcerie del centro storico per assaggiare questa dolce specialità!

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: Storia della Regina del Carnevale di Venezia, la frittella!

Frittelle_di_carnevale
Tradizioni popolari

E’ Carnevale…e cosa c’è di più bello di addentare una morbida e gustosa frittella veneziana? La frittella, in dialetto ‘frito...

Vedi

Venezia: La leggenda di Melusina e il cuore di pietra del Sotoportego dei Preti

Melusina
Misteri & Leggende

Febbraio: la festa degli innamorati è sempre più vicina e stai pensando di passare dei magici momenti insieme alla tua dolce metà pr...

Vedi

Venezia: Nuova linfa vitale ai Giardini Reali di Venezia

giardini-reali
Opere e luoghi poco noti

Venezia, non si smentisce mai. Dopo la disastrosa acqua alta dello scorso novembre, la città mostra il suo coriaceo orgoglio con la ri...

Vedi

Treviso: Le curiose leggende sulla nascita del radicchio trevigiano

radicchio_CC.Mon CEil
Lo sapevate che...

Lo sapevate che, secondo un antico detto popolare, il radicchio rosso sembra sia nato come dono che l'autunno fa all'inverno, per dare ...

Vedi

I post più letti

Chioggia: La Valle dei Sette Morti

casone-millecampi-detto-casone-dei-sette-morti
Misteri & Leggende

Ormai Halloween è alle porte: siete già entrati nell’affascinante clima di terrore della festa più paurosa dell’anno? No? Beh, c...

Vedi

Venezia: Il cuore di pietra della Basilica di San Marco

cuore-erizzo
Opere e luoghi poco noti

Se siete in visita alla Basilica di San Marco e vi siete appena accomiatati dalla meravigliosa visione della Pala d’Oro (assolutament...

Vedi

Venezia: Mappa di Venezia, cosa sapere prima di partire

mappa-venezia
Lo sapevate che...

Lo sapevate che Venezia non è un’unica grande isola ma un insieme di ben 117 piccole isole collegate tra di loro da oltre 400 ponti?...

Vedi

Verona: La storia delle mura romane di Verona

porta-borsari
Curiosità storiche

Verona è sempre stata considerata una città di notevole importanza dal punto di vista militare: trovandosi allo sbocco della Valle de...

Vedi