Aneddoti & Curiosità

La porta dell'Arsenale di Venezia

Curiosità storiche
porta-arsenale-venezia

La porta dell'Arsenale di Venezia

Fin dal XII secolo, uno dei luoghi più importanti della città di Venezia fu senz'altro l'Arsenale, il luogo dove si costruivano le navi, mercantili e da guerra, che furono il vanto della Serenissima Repubblica.

La porta di accesso a questo incredibile luogo- vi lavoravano più di 2000 persone, in grado di finire una galea in sole 24 ore - è uno dei primi esempi di architettura rinascimentale a Venezia; fu realizzato sotto il dogado di Pasquale Malipiero nel 1460 dall'architetto Giovanni Gambello. Le colonne laterali furono recuperate dalla precedente porta medievale e presentano bellissimi capitelli veneto- bizantini dell'XI secolo; sopra la trabeazione trova posto il simbolo di Venezia, il leone alato di San Marco.

Dopo la famosa vittoria navale di Lepanto contro i Turchi (1571), la porta dell'Arsenale divenne una sorta di monumento commemorativo: sulla cima furono aggiunte la statua di Santa Giustina ( il giorno della battaglia si festeggiava appunto questa Santa), opera dello scultore Girolamo Campagna, affiancata da due Statue alate, le Vittorie.

In basso, ai fianchi della cancellata è possibile ammirare infine sculture di divinità della mitologia greca, figure allegoriche e due leoni, che furono portati dall'ammiraglio Francesco Morosini dopo la conquista di Atene nel 1687.

I giorni 24 e 25 aprile 2015 è possibile visitare l'Arsenale di Venezia gratuitamente, usufruendo anche di apposite visite guidate… Se vi trovate a Venezia in quei giorni, non perdete l'opportunità di visitare questo incredibile luogo, aperto al pubblico solo in speciali occasioni. E se volete visitare anche altri celebri luoghi di Venezia, Francesca, la nostra fidata guida turistica, organizza itinerari di visita privati e personalizzati!

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Treviso: Il Castello di Roncade

castello-roncade
Opere e luoghi poco noti

Per la maggior parte dei visitatori, inclusi gli amanti dell’arte, il Veneto è la regione delle Ville, fiabeschi luoghi di villeggia...

Vedi

Venezia: La testa di una donna anziana in Corte del Teatro a San Luca

corte-teatro-san-luca
Opere e luoghi poco noti

Dietro il celebre Teatro Goldoni a Venezia, vicino al Canal Grande, c’è una piccola Corte difficile da trovare… Che riserva divers...

Vedi

Vicenza: Il campanile di Thiene

Thiene_campanile
Opere e luoghi poco noti

Tra i numerosi campanili che punteggiano il territorio del Veneto, ce n’è uno che vanta una caratteristica unica: si tratta della to...

Vedi

Venezia: L’isola di San Francesco del deserto nella laguna di Venezia

San-Francesco-del-Deserto
Opere e luoghi poco noti

Se siete alla ricerca di un luogo dove meditare, lontano dalla confusione, San Francesco del deserto è proprio l’isola che fa per vo...

Vedi

I post più letti

Verona: Le giostre nell’Arena di Verona

arena-di-verona
Curiosità storiche

L’Arena di Verona è indubbiamente il simbolo della città Veneta, nonché uno dei monumenti dell’antichità romana più famosi d...

Vedi

Padova: Il museo di storia della medicina a Padova

Museo-di-storia-della-Medicina
Opere e luoghi poco noti

Se siete stanchi dei soliti musei pieni di quadri e sculture, potreste trovare interessante il museo di storia della medicina a Padova....

Vedi

Treviso: Il Barco della Regina di Cipro Caterina Corner ad Altivole

barco-altivole
Presenze illustri

Uno dei personaggi più affascinanti della storia di Venezia è sicuramente la regina di Cipro, Caterina Corner (1454- 1510). Appena di...

Vedi

Venezia: Le Sirene e il merletto di Burano nella laguna di Venezia

merlettaie
Misteri & Leggende

L'isola di Burano nella laguna di Venezia è sicuramente un luogo magico: piccole casette colorate, biscotti buonissimi, ristorantini c...

Vedi