Aneddoti & Curiosità

La ruota degli Innocenti nel Monastero della Pietà a Venezia

Opere e luoghi poco noti
ruota-innocenti

La ruota degli Innocenti nel Monastero della Pietà a Venezia

A due passi da Piazza San Marco a Venezia, lungo la riva degli Schiavoni, si erge la grande chiesa neoclassica della Pietà. Qui, molto spesso, si tengono concerti di musica di Antonio Vivaldi che, durante la sua vita, fu maestro del coro di quel pio Istituto.

Forse non tutti sanno che Vivaldi non mise mai piede nella chiesa attuale, perché il grande compositore morì a Vienna quattro anni prima che l’edificio venisse ricostruito da Giorgio Massari.

Se si è sulle tracce dell’antico complesso, bisogna recarsi nel vicino Hotel Metropole… Entrando nella hall dell’albergo, in fondo a destra potrete vedere due colonne che facevano parte dell’antico ospedale della Pietà, chiamato così in quanto era un luogo di accoglienza - la parola ospedale deriva proprio dal verbo ospitare - per gli orfani o i figli delle famiglie indigenti.

Una delle porte laterali dell’albergo, precisamente quella sulla calle a sinistra, è ciò che rimane della ruota degli Innocenti, il marchingegno che permetteva di lasciare all’ospedale i bambini in assoluto anonimato: attirate dal suono del campanello, le suore giravano dall’interno la ruota e prendevano in custodia ‘il fagottino’.

È ancora presente la targa che ricorda il divieto di abbondonare i bambini se la famiglia era in grado di mantenerli.

Se volete vedere questi luoghi, vi consigliamo di scendere alla fermata dei trasporti pubblici di Venezia ‘Pietà’: l’Hotel Metropole si trova proprio di fronte all’approdo del vaporetto!

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: Nuova linfa vitale ai Giardini Reali di Venezia

giardini-reali
Opere e luoghi poco noti

Venezia, non si smentisce mai. Dopo la disastrosa acqua alta dello scorso novembre, la città mostra il suo coriaceo orgoglio con la ri...

Vedi

Treviso: Le curiose leggende sulla nascita del radicchio trevigiano

radicchio_CC.Mon CEil
Lo sapevate che...

Lo sapevate che, secondo un antico detto popolare, il radicchio rosso sembra sia nato come dono che l'autunno fa all'inverno, per dare ...

Vedi

Venezia: Acqua Alta: quando un fenomeno normale diventa tragico

Acqua-alta-a-Venezia
Lo sapevate che...

Lo sapevate che il termine ‘Acqua Alta’ è un’espressione derivante dal dialetto veneziano con la quale gli abitanti definivano i...

Vedi

Venezia: Marte, Adamo ed Eva: il Palazzo Ducale festeggia il loro ritorno

restauro-adamo-eva-ducale
Opere e luoghi poco noti

Dopo quattro anni di delicato restauro, le tre statue quattrocentesche del grande artista Antonio Rizzo verranno esposte eccezionalment...

Vedi

I post più letti

Chioggia: La Valle dei Sette Morti

casone-millecampi-detto-casone-dei-sette-morti
Misteri & Leggende

Ormai Halloween è alle porte: siete già entrati nell’affascinante clima di terrore della festa più paurosa dell’anno? No? Beh, c...

Vedi

Venezia: Il cuore di pietra della Basilica di San Marco

cuore-erizzo
Opere e luoghi poco noti

Se siete in visita alla Basilica di San Marco e vi siete appena accomiatati dalla meravigliosa visione della Pala d’Oro (assolutament...

Vedi

Venezia: Mappa di Venezia, cosa sapere prima di partire

mappa-venezia
Lo sapevate che...

Lo sapevate che Venezia non è un’unica grande isola ma un insieme di ben 117 piccole isole collegate tra di loro da oltre 400 ponti?...

Vedi

Verona: La storia delle mura romane di Verona

porta-borsari
Curiosità storiche

Verona è sempre stata considerata una città di notevole importanza dal punto di vista militare: trovandosi allo sbocco della Valle de...

Vedi