Aneddoti & Curiosità

La Scala dei Giganti di Palazzo Ducale a Venezia

Curiosità storiche
Scala_Giganti_Palazzo_Ducale

La Scala dei Giganti di Palazzo Ducale a Venezia

La Scala dei Giganti di Palazzo Ducale a Venezia era l'entrata ufficiale al Palazzo dei Dogi e fu eretta tra il 1483 e il 1491 su progetto di Antonio Rizzo.

Il suo nome deriva dalle due statue marmoree del Sansovino raffiguranti Marte e Nettuno, qui poste nel 1567, che rappresentavano la potenza e il dominio di Venezia sulla terraferma (Marte) e sul mare (Nettuno).

Lo scalone monumentale collega il cortile alla loggia interna del primo piano ed era il luogo in cui avveniva la cerimonia dell'incoronazione del Doge. Era quindi un luogo molto importante dal punto di vista simbolico e infatti qui fu decapitato con l'accusa di alto tradimento il doge Marino Falier il 17 aprile 1355.

Secondo la leggenda, le due statue di Marte e Nettuno furono fatte così grandi per sminuire la figura del Doge al momento dell'incoronazione, proprio perché dopo la triste vicenda di Marino Falier si voleva ricordare che il Doge era un uomo come gli altri e soprattutto punibile!

Potrete ammirare la Scala dei Giganti in tutta la sua maestosità durante la visita guidata a Palazzo Ducale organizzata da venetoinside.com. Il tour è prenotabile comodamente online!

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: La nascita del vetro tra storia e leggenda

vetro
Curiosità storiche

Ogni giorno siamo abituati ad aver a che fare con il vetro: beviamo da un bicchiere di vetro, ci proteggiamo in casa e in macchina graz...

Vedi

Venezia: Il cuore di pietra della Basilica di San Marco

cuore-erizzo
Opere e luoghi poco noti

Se siete in visita alla Basilica di San Marco e vi siete appena accomiatati dalla meravigliosa visione della Pala d’Oro (assolutament...

Vedi

Venezia: Mappa di Venezia, cosa sapere prima di partire

mappa-venezia
Lo sapevate che...

Lo sapevate che Venezia non è un’unica grande isola ma un insieme di ben 117 piccole isole collegate tra di loro da oltre 400 ponti?...

Vedi

Venezia: Cosa vedere a Burano?

burano
Opere e luoghi poco noti

L’isola di Burano è un vero e proprio spettacolo per gli occhi e una grande emozione per il cuore: ogni anno migliaia di turisti si ...

Vedi

I post più letti

Padova: Perché si dice ‘Rimanere in braghe di tela?’

pietra-del-vituperio
Curiosità storiche

Vi siete mai chiesti da dove deriva la comune espressione ‘Rimanere in mutande’ o ‘Rimanere in braghe di tela’? Si tratta di un...

Vedi

Verona: La storia delle mura romane di Verona

porta-borsari
Curiosità storiche

Verona è sempre stata considerata una città di notevole importanza dal punto di vista militare: trovandosi allo sbocco della Valle de...

Vedi

Venezia: L’Ultima Cena del Veronese alle Gallerie dell’Accademia

ultima-cena-veronese
Curiosità storiche

Le dodici sale delle Gallerie dell’Accademia accolgono numerose opere d’arte veneziana e veneta realizzate da rinomati artisti tra ...

Vedi

Belluno: Il mistero del Pietrificatore di Sospirolo

pietrificatore
Misteri & Leggende

All’interno del Parco Nazionale delle Dolomiti, in provincia di Belluno, vi è il piccolo paesino di Sospirolo. Qui è nato un person...

Vedi