Aneddoti & Curiosità

La storia d’amore di Maria del Ponte de le Maravegie

Misteri & Leggende
ponte-maravegie-venezia

La storia d’amore di Maria del Ponte de le Maravegie

Il giorno di San Valentino è ormai alle porte… Sapete quante storie e leggende d’amore sono nate proprio a Venezia, una delle più romantiche città al mondo?

Ancora oggi, soprattutto nel mese degli innamorati, circola tra le calli veneziane la romantica storia della giovane Maria e del suo amato barcaiolo.

Nei pressi di San Trovaso, vicino al ponte delle Meraviglie (in dialetto veneziano de le Maravegie), abitava una famiglia composta da sette sorelle: sei erano bellissime e piene di grazia mentre la settima, di nome Maria, era sgraziata e scontrosa. Tutti i bei ragazzi della zona facevano a gara per ottenere l’attenzione delle sei affascinanti fanciulle, ma nessuno prendeva in considerazione la povera Maria…

Tra gli spasimanti che frequentavano la casa de le Maravegie, c’era un bel ragazzo, un barcaiolo, fortissimo nelle regate ma impacciato in amore. Ad un certo punto il barcaiolo cominciò ad accusare una serie di malanni tanto gravi da non aver più la forza di remare. Preoccupato per la sua salute, il ragazzo chiese aiuto agli esperti in arte medica del tempo, ma nulla servì a guarirlo. Mentre la sua salute continuava inesorabilmente a peggiorare, nella sua mente cominciò a farsi strada un pensiero oscuro: la causa del suo malessere non poteva altro che essere un malocchio, lanciato contro di lui da Maria colma d’odio e d’invidia per le sorelle e verso di lui che faceva loro la corte.

Spinto dalla rabbia, il barcaiolo si presentò a casa delle sorelle per punire la strega ma, appena giunto al ponte vide, attraverso una finestra, la giovane Maria che pregava e piangeva a calde lacrime in ginocchio davanti al Crocefisso. A quella vista si rese conto di non aver davanti una strega ma una docile e amorevole fanciulla! Entrò quindi in casa, corse rumorosamente su per le scale e raggiunse Maria che, nonostante l’iniziale sconcerto, lo accolse sussurrandogli il suo amore. Colpito dalla bellezza delle sue parole e dall’animo sincero della ragazza, il barcaiolo si accorse di amarla a sua volta.

Il potere e la forza del loro amore permisero al barcaiolo di recuperare le forze e di vincere la regata, Maria, invece, fiorì e diventò una bellissima donna. Dopo poco tempo Maria e il barcaiolo convolarono a nozze … E vissero felici e contenti per ben sessantotto anni!

Venezia è la meta ideale per festeggiare l'amore! Scoprite le nostre proposte per San Valentino ed organizzate una serata indimenticabile con la vostra dolce metà!

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: Marte, Adamo ed Eva: il Palazzo Ducale festeggia il loro ritorno

restauro-adamo-eva-ducale
Opere e luoghi poco noti

Dopo quattro anni di delicato restauro, le tre statue quattrocentesche del grande artista Antonio Rizzo verranno esposte eccezionalment...

Vedi

Romano D' Ezzellino: Perché si dice ‘Se non riesci a dormire conta le pecore’?

contare-le-pecore
Modi di dire

Il tutto ebbe inizio a Romano d’Ezzelino in provincia di Vicenza quando Ezzelino da Romano che soffriva d’insonnia, assoldò un can...

Vedi

Chioggia: La Valle dei Sette Morti

casone-millecampi-detto-casone-dei-sette-morti
Misteri & Leggende

Ormai Halloween è alle porte: siete già entrati nell’affascinante clima di terrore della festa più paurosa dell’anno? No? Beh, c...

Vedi

Venezia: Fave dei morti: i dolci veneziani del giorno dei defunti

fave-dei-morti
Tradizioni popolari

Come vuole la tradizione, ogni anno, in occasione del giorno in cui vengono commemorati i defunti (il 2 novembre) a Venezia è usanza p...

Vedi

I post più letti

Padova: Perché si dice ‘Rimanere in braghe di tela?’

pietra-del-vituperio
Curiosità storiche

Vi siete mai chiesti da dove deriva la comune espressione ‘Rimanere in mutande’ o ‘Rimanere in braghe di tela’? Si tratta di un...

Vedi

Venezia: L’Ultima Cena del Veronese alle Gallerie dell’Accademia

ultima-cena-veronese
Curiosità storiche

Le dodici sale delle Gallerie dell’Accademia accolgono numerose opere d’arte veneziana e veneta realizzate da rinomati artisti tra ...

Vedi

Treviso: Il fantasma di Bianca di Collalto

castello-collalto
Misteri & Leggende

Nella notte fra il 31 ottobre e il 1° novembre raccontarsi una spaventosa storia di fantasmi è quasi d’obbligo… Eccone una legata...

Vedi

Padova: Il Prato della Valle a Padova

prato-della-valle
Curiosità storiche

Probabilmente solo i Padovani e poche altre persone sanno di un particolare primato che vanta la loro città: avere la piazza più gran...

Vedi