Aneddoti & Curiosità

La Tomba Brion di Carlo Scarpa ad Altivole

Presenze illustri
tomba-brion

La Tomba Brion di Carlo Scarpa ad Altivole

Vicino ad Asolo, regno della regina Caterina Corner, vi è un piccolo paesino chiamato Altivole… Il suo cimitero è famoso perché vi sorge un monumento funebre costruito da uno dei più grandi architetti veneti del ‘900, Carlo Scarpa.

Il monumento è stato progettato nel 1969 su commissione di Onorina Brion Tomasin per il marito Giuseppe Brion, fondatore e proprietario della Brionvega, ed eretto tra il 1970 ed il 1978, anno in cui lo stesso Scarpa morì in seguito ad una caduta dalle scale di un negozio a Sendai, in Giappone. L’opera venne quindi ultimata seguendo i progetti dell’architetto, che vi fu anche sepolto, secondo quanto richiesto nel proprio testamento.

Il complesso funebre è strutturato a forma di ‘L ribaltata’ ed è composto dai propilei, da un arcosolio (tipo di sepoltura tipica delle catacombe), da una cappella e da un ‘padiglione della meditazione’ posto su uno specchio d’acqua.

I propilei si presentano con una facciata asimmetrica, chiusa a destra da un setto fortemente modellato (simboleggia la forza), mentre a sinistra da una sorta di pilastro (la bellezza).

L’arcosolio dispone di un ricco tappeto a due file di tessere a scacchi bianchi e neri, la cui linea mediana collega i due feretri; i sarcofagi sono rivestiti con doghe in ebano.

La cappella è situata al centro di una vasca d’acqua nella quale sono collocate forme di calcestruzzo a gradini.

Il ‘padiglione della meditazione’ si presenta come una scatola a cui è stata tolta la parte inferiore ed appare come sospeso sull’acqua… In realtà è sorretto da esili montanti dal profilo spezzato. Il padiglione è volutamente separato del resto del complesso mediante una porta che si abbassa e scompare nell’acqua, azionata da un complicato sistema di cavi e pulegge nascosto all’occhio del visitatore.

Se vi trovate ad Altivole, raggiungibile da Venezia con comodo taxi privato, mettete in agenda anche un sosta al ‘Barco’ di Caterina Corner, unico resto dello splendido palazzo che la Regina di Cipro aveva fatto erigere per sé e la sua corte dopo che la Serenissima le donò il feudo di Asolo.

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Padova: Jacopo Marcello, il Capitano da Mar che non doveva morire

ca-marcello
Presenze illustri

Ca’ Marcello a Piombino Dese (PD) è una stupenda villa veneta settecentesca… Ancora oggi, è abitata dai Conti Marcello, nobile fa...

Vedi

Venezia: Cosa si mangia al Redentore?

sarde-saor
Tradizioni popolari

Festa tradizionale per eccellenza, celebrata ogni anno nel terzo fine settimana del mese di luglio, il Redentore ricorda la fine della ...

Vedi

Venezia: La cittadina di Dolo e i suoi abitanti

Dolo
Modi di dire

In provincia di Venezia c’è un piccolo comune, Dolo, che non ha una gran bella fama… L’espressione Ma te vien dal Dòeo? (Ma vie...

Vedi

Venezia: La Cripta della chiesa di San Simeone Piccolo

san-simeone-piccolo-venezia
Opere e luoghi poco noti

Appena usciti dalla stazione ferroviaria di Venezia, davanti a voi vedrete l’imponente cupola della chiesa di San Simeone Piccolo, ri...

Vedi

I post più letti

Padova: Il Prato della Valle a Padova

prato-della-valle
Curiosità storiche

Probabilmente solo i Padovani e poche altre persone sanno di un particolare primato che vanta la loro città: avere la piazza più gran...

Vedi

Treviso: Castelbrando a Cison di Valmarino

castelbrando
Opere e luoghi poco noti

La provincia di Treviso offre ai suoi visitatori moltissimi luoghi pieni di storia e ricchi di fascino… Uno di questi è sicuramente ...

Vedi

Venezia: La tomba di Antonio Canova nella Basilica dei Frari a Venezia

Tomba_Canova
Misteri & Leggende

Quando si visita la splendida basilica dei Frari a Venezia ci si trova davanti ad una piramide… Cosa ci fa una struttura come questa ...

Vedi

Venezia: L'imperatrice Sissi a Venezia

Sissi
Presenze illustri

L'imperatrice Sissi (1837-18989), moglie dell'imperatore d' Austria Francesco Giuseppe d'Asburgo, è rimasta nell'immaginario collettiv...

Vedi