Aneddoti & Curiosità

La tomba del doge Francesco Morosini nella chiesa di Santo Stefano a Venezia

Opere e luoghi poco noti
Tomba_doge

La tomba del doge Francesco Morosini nella chiesa di Santo Stefano a Venezia

La chiesa di Santo Stefano a Venezia è uno dei più bei esempi di architettura gotica in città. Al suo interno vi sono diverse opere d'arte e monumenti funebri, fra cui la tomba del doge Francesco Morosini (1619- 1694), proprio al centro del pavimento,  un' incredibile opera in bronzo di Antonio Gaspari e Filippo Parodi.

Questo doge, in vita e successivamente, fu osannato dalla Repubblica come eroe e gli furono tributati moltissimi onori, dal momento che, in un'epoca in cui Venezia viveva un periodo di grande declino, lui riuscì in pochi anni (1683-1687), a conquistare parte della Grecia allora sotto i Turchi. Questa impresa  gli fruttò il titolo di 'Peloponnesiaco', il titolo di doge nel 1688, un arco trionfale nella sala dello Scrutinio a Palazzo Ducale e addirittura il suo gatto preferito fu imbalsamato (attualmente è esposto al Museo di Storia Naturale di Venezia).

Il resto del mondo però lo ricorda per un motivo ben diverso: mentre assediava Atene, un colpo di mortaio distrusse in parte il Partenone sull'Acropoli, che i Turchi avevano trasformato in polveriera. Fu in quell'occasione che crollò il tetto del tempio, che fino ad allora era rimasto miracolosamente intatto.

Quando morì, nel suo testamento lasciò la sua fortuna ai discendenti dei fratelli, non essendosi mai sposato, solo a patto che chiamassero Francesco tutti i loro figli maschi per sempre…. Un uomo decisamente umile!

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: Prospero Alpini e la scoperta del caffè in Europa

prospero_alpini
Presenze illustri

Tutti conoscono il caffè, quella bevanda energizzante e conviviale consumata ogni giorno da milioni di persone! Noi italiani ne siamo ...

Vedi

Venezia: Il ponte dei pugni nel Sestiere di Dorsoduro

ponte-dei-pugni
Curiosità storiche

Il ponte dei pugni, situato nel Sestiere di Dorsoduro, deve il suo nome ad un’antica tradizione di Venezia: la Guerra dei pugni. Gli ...

Vedi

Venezia: La pietra rossa del ‘Sotoportego de la peste’

sotoportego-de-la-peste
Misteri & Leggende

Camminando per Venezia tra calli, campi e campielli vi potreste imbattere in strane lastre sul selciato… che non vanno assolutamente ...

Vedi

Treviso: La fabbrica di coriandoli del signor Carnevale a Paese

fabbrica-cordiandoli-carnevale
Tradizioni popolari

Tutti noi conosciamo i coriandoli, quei pezzettini di carta colorata che vengono lanciati in aria in occasione del carnevale… Vi siet...

Vedi

I post più letti

Padova: Il giardino delle biodiversità nell’Orto Botanico di Padova

giardino-biodiversità
Opere e luoghi poco noti

Fondato nel 1545 , l’orto Botanico di Padova è il più antico orto botanico al mondo ancora situato nella sua collocazione originari...

Vedi

Vicenza: La Torre Bissara nella Piazza dei Signori

torre-bissara-vicenza
Curiosità storiche

Uno dei luoghi più suggestivi di Vicenza è sicuramente Piazza dei Signori, dove si affaccia la celeberrima Basilica Palladiana, opera...

Vedi

Venezia: Il rilievo dell’uomo con la pipa a Palazzo Loredan sul Canal Grande

palazzo-loredan
Misteri & Leggende

Uno dei palazzi più antichi sulle rive del Canal Grande è Palazzo Loredan, eretto nel XIII secolo e attualmente sede del Municipio ci...

Vedi

Verona: Il monumento equestre a Cangrande della Scala a Verona

cangrande
Presenze illustri

Uno dei personaggi più famosi della storia di Verona è sicuramente Cangrande della Scala, signore di Verona dal 1308 fino al 1329, an...

Vedi