Aneddoti & Curiosità

Il labirinto nel giardino del monastero di San Giorgio Maggiore a Venezia

Opere e luoghi poco noti
labirinto-sgiorgio-venezia

Il labirinto nel giardino del monastero di San Giorgio Maggiore a Venezia

Proprio di fronte alla splendida Piazza San Marco sorge un'isoletta che colpisce tutti i visitatori per le sue bellezze architettoniche… Si tratta del complesso benedettino di San Giorgio Maggiore, secondo la leggenda il più antico monastero sorto in laguna!

La chiesa e il monastero furono ricostruiti nella seconda metà del ‘500 dal famoso architetto Andrea Palladio e rappresentano una meta da non perdere per tutti gli amanti del classicismo; anche l'esterno del complesso però merita una visita accurata, per i suoi chiostri e il magnifico giardino.

Nel 2012, in occasione del 25° anniversario della morte del famoso scrittore argentino Jorge Luis Borges, nel giardino dell'isola di San Giorgio è stato creato un labirinto di cespugli di bosso in ricordo di uno dei suoi racconto più famosi, ‘Il giardino dei sentieri che si biforcano', incentrato appunto su un labirinto.

Uno degli aspetti più interessanti del labirinto - lungo più di un kilometro - è l'allusione alla cecità di Borges: i non vedenti possono percorrere il labirinto accompagnati da un corrimano e in più, lungo il percorso, vi sono dei pannelli con il racconto dello scrittore argentino trascritto in Braille.

Nel chiostro del complesso sono poi esposti diversi oggetti legati all'artista e alle sue opere: un bastone da passeggio, uno specchio, una clessidra, una tigre e un enorme punto di domanda… In questo modo ci si addentra materialmente e metaforicamente nel magico mondo di Borges!

L'isola di San Giorgio Maggiore è raggiungibile solo via acqua… Partendo dalla stazione ferroviaria di Venezia Santa Lucia o da Piazzale Roma, la linea 2 dei trasporti pubblici veneziani vi condurrà all'isola di fronte a Piazza San Marco in circa 30 minuti!
A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: La ruota degli Innocenti nel Monastero della Pietà a Venezia

ruota-innocenti
Opere e luoghi poco noti

A due passi da Piazza San Marco a Venezia, lungo la riva degli Schiavoni, si erge la grande chiesa neoclassica della Pietà. Qui, molto...

Vedi

Padova: Villa Grimani Calergi Valmarana a Noventa Padovana

villa-grimani-calergi-valmarana
Opere e luoghi poco noti

Il Veneto è sicuramente la regione delle Ville, splendidi luoghi di villeggiatura e ozio per i nobili veneziani. Non sempre le loro or...

Vedi

Venezia: Il Giardino segreto di Ca’ Morosini del giardin a Cannaregio

ca-morosini-del-giardin
Opere e luoghi poco noti

Venezia è una città magica per molti motivi, tra cui i suoi tanti giardini nascosti che pochi conoscono! Uno dei più segreti e sugge...

Vedi

Padova: Le collezioni del Convento di San Giovanni in Verdara a Padova

eremitani-padova
Opere e luoghi poco noti

Il museo più bello di Padova è sicuramente quello degli Eremitani creato nel 1895 per custodire le raccolte cittadine. Il primitivo n...

Vedi

I post più letti

Venezia: I graffiti degli antichi mercanti nel Fontego dei Tedeschi a Venezia

Fondaco_dei_Tedeschi
Curiosità storiche

Ogni palazzo che sorge lungo il Canal Grande ha una curiosità o un mistero da svelare... Dopo essere stato per circa due secoli il pal...

Vedi

Padova: Il museo di storia della medicina a Padova

Museo-di-storia-della-Medicina
Opere e luoghi poco noti

Se siete stanchi dei soliti musei pieni di quadri e sculture, potreste trovare interessante il museo di storia della medicina a Padova....

Vedi

Venezia: La porta del Convento dei Tolentini a Venezia disegnata da Carlo Scarpa

iuav-tolentini
Presenze illustri

Nei pressi di Piazzale Roma si trova l'imponente chiesa dei Tolentini, costruita da Vincenzo Scamozzi nel corso del XVI secolo e termin...

Vedi

Venezia: Il fantasma della moglie cinese di Marco Polo

corte-milion-venezia
Misteri & Leggende

Narra la leggenda che, durante il suo soggiorno in Cina, il famoso mercante veneziano Marco Polo si fosse innamorato di una delle figli...

Vedi