Aneddoti & Curiosità

L’altare di Donatello nella Basilica del Santo a Padova

Curiosità storiche
altare-donatello

L’altare di Donatello nella Basilica del Santo a Padova

Chi si reca a Padova, non può non visitare la stupenda Basilica dedicata a Sant’Antonio da Padova, frate francescano di origine portoghese vissuto fra il XII e il XIII secolo.

La Basilica, costruita fra il 1233 e il 1310, è un scrigno di opere d’arte in quanto furono chiamati a lavorarci i più grandi artisti del Medioevo e del Rinascimento, fra cui il celebre scultore toscano Donatello.

Dopo avergli commissionato un grande crocifisso bronzeo nel 1443, i frati chiesero a Donatello di realizzare anche l’altare maggiore.

Il suo aspetto originario doveva ricordare una ‘sacra conversazione’ tridimensionale, con le figure di sei santi-  Francesco, Antonio, Giustina, Daniele, Ludovico e Prosdocimo-  a tutto tondo disposte attorno a una Madonna col Bambino posta sotto una sorta di baldacchino poco profondo, scandito da otto colonne o pilastri e posizionato a ridosso degli archi del deambulatorio. Il basamento, ornato da rilievi su tutti i lati - miracoli di Sant’Antonio e una deposizione di Cristo-  era una sorta di predella, mentre lo zoccolo doveva essere decorato da intarsi marmorei.

Con la ristrutturazione del presbiterio nel 1591, l’altare venne smembrato e le varie opere divise in più punti della basilica. Nel nuovo altare barocco vennero riutilizzate solo alcune statue donatelliane, soprattutto nel coronamento. Nel 1895 l’altare fu ricomposto dall’architetto Camillo Boito che, però, creò una sistemazione fantasiosa e diversa dalla composizione originale.

Se desiderate visitare la Basilica in compagnia di una brillante guida turistica locale, vi consigliamo di contattarci per organizzare un esclusivo tour privato di Padova!

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: Il rilievo dell’uomo con la pipa a Palazzo Loredan sul Canal Grande

palazzo-loredan
Misteri & Leggende

Uno dei palazzi più antichi sulle rive del Canal Grande è Palazzo Loredan, eretto nel XIII secolo e attualmente sede del Municipio ci...

Vedi

Verona: Il monumento equestre a Cangrande della Scala a Verona

cangrande
Presenze illustri

Uno dei personaggi più famosi della storia di Verona è sicuramente Cangrande della Scala, signore di Verona dal 1308 fino al 1329, an...

Vedi

Verona: Le mura veneziane a Peschiera del Garda

peschiera-del-garda
Curiosità storiche

Oggi Venezia è un semplice capoluogo di regione, ma un tempo era la capitale di un Impero che si estendeva nel Mediterraneo Orientale ...

Vedi

Venezia: La Cripta della Basilica di San Marco

san-marco-cripta
Opere e luoghi poco noti

La Basilica di San Marco a Venezia è probabilmente una delle chiese più famose e visitate dell’Occidente. Ogni giorno migliaia di t...

Vedi

I post più letti

Verona: Le giostre nell’Arena di Verona

arena-di-verona
Curiosità storiche

L’Arena di Verona è indubbiamente il simbolo della città Veneta, nonché uno dei monumenti dell’antichità romana più famosi d...

Vedi

Padova: Il museo di storia della medicina a Padova

Museo-di-storia-della-Medicina
Opere e luoghi poco noti

Se siete stanchi dei soliti musei pieni di quadri e sculture, potreste trovare interessante il museo di storia della medicina a Padova....

Vedi

Treviso: Il Barco della Regina di Cipro Caterina Corner ad Altivole

barco-altivole
Presenze illustri

Uno dei personaggi più affascinanti della storia di Venezia è sicuramente la regina di Cipro, Caterina Corner (1454- 1510). Appena di...

Vedi

Venezia: Le Sirene e il merletto di Burano nella laguna di Venezia

merlettaie
Misteri & Leggende

L'isola di Burano nella laguna di Venezia è sicuramente un luogo magico: piccole casette colorate, biscotti buonissimi, ristorantini c...

Vedi