Aneddoti & Curiosità

L’altorilievo di Ercole sulla facciata della casa del Tintoretto

Misteri & Leggende
casa-tintoretto-venezia

L’altorilievo di Ercole sulla facciata della casa del Tintoretto

Nel sestiere di Cannaregio a Venezia sorge la casa del famoso pittore Jacopo Robusti detto ‘il Tintoretto’ (1519- 1594).

Sulla facciata dell’edificio si può notare un piccolo altorilievo di Ercole che si appoggia a una clava… Narra la leggenda che Marietta, la figlia del Tintoretto, fu avvicinata da una vecchia mentre si recava alla vicina chiesa della Madonna dell’Orto per presenziare alla messa. L’anziana donna le consegnò delle particole dicendole che ne avrebbe dovuta mangiare una al giorno per diventare come la Madonna, senza farne parola con anima viva.

Marietta acconsentì, ma ogni mattina, invece di inghiottirla, nascondeva la particola in una scatoletta in giardino, sotterrata vicino all’abbeveratoio degli animali. Gli animali iniziarono ad inginocchiarsi davanti all’abbeveratoio e nessuno riuscì più a smuoverli da lì! Marietta allora, impaurita, confessò l’incontro con la vecchia al padre: il Tintoretto capì subito che la vecchia era una strega che aveva cercato di rubare l’anima della figlia con questo malvagio trucchetto.

Elaborò quindi un piano… Per prima cosa portò le ostie stregate in chiesa e le abbandonò all’altare, poi disse alla figlia di affacciarsi al balcone di casa e di chiamare dentro la vecchia. Lui, nel frattempo, si era nascosto dietro la porta d’entrata; appena la vecchia varcò la soglia di casa, la randellò con un grosso bastone.

Capendo di essere in trappola, la strega lanciò un urlo disumano e, avvolta in una nuvola di fumo, fuggì attraverso il muro lasciandovi un buco. Per coprire il foro, e anche a guardia dell’abitazione, Tintoretto vi pose davanti Ercole con la clava, simbolo di forza e mascolinità… La strega non si fece mai più rivedere!

Se questa curiosa storia ha catturato la vostra attenzione, sappiate che Venezia nasconde molti altri affascinanti aneddoti… Le nostre brillanti guide locali, su richiesta, organizzano visite guidate tra le leggende e i misteri di Venezia. Cosa aspettate ad immergervi tra i segreti di questa straordinaria città?
Per quanto riguarda Tintoretto, invece, nella nostra speciale sezione Tintoretto 500 potrete trovare informazioni, visite guidate alla scoperta dei luoghi in cui è vissuto e ha lavorato e biglietti per mostre ed eventi organizzati in occasione dei 500 anni dalla sua nascita! 

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: Fave dei morti: i dolci veneziani del giorno dei defunti

fave-dei-morti
Tradizioni popolari

Come vuole la tradizione, ogni anno, in occasione del giorno in cui vengono commemorati i defunti (il 2 novembre) a Venezia è usanza p...

Vedi

Venezia: Le luci rosse della Basilica di San Marco in memoria del povero ‘fornareto’

il_fornareto
Misteri & Leggende

Se verso sera vi trovate ad aggirarvi nei pressi della Basilica di San Marco, date un’occhiata alla sua facciata sud…noterete due p...

Vedi

Padova: Bartolomeo Cristofori: il padovano che inventò il pianoforte

bartolomeo_cristofori
Lo sapevate che...

Lo sapevate che l’inventore del pianoforte era un padovano? Ebbene sì e il suo nome è Bartolomeo Cristofori. Bartolomeo Cristofori ...

Vedi

Venezia: Il gondoliere: il guerriero della laguna

gondoliere
Misteri & Leggende

Tutti sanno chi è e cosa fa un gondoliere: è colui che con dovizia e professionalità conduce, grazie alla tecnica di voga a un sol r...

Vedi

I post più letti

Treviso: Perché il vino Prosecco si chiama appunto, Prosecco?

colline-del-prosecco
Lo sapevate che...

Il 7 luglio 2019 il Veneto e l’Italia tutta hanno brindato alle colline del Prosecco, ora Patrimonio Mondiale dell’Umanità! Lo ha ...

Vedi

Venezia: Mappa di Venezia, cosa sapere prima di partire

mappa-venezia
Lo sapevate che...

Lo sapevate che Venezia non è un’unica grande isola ma un insieme di ben 117 piccole isole collegate tra di loro da oltre 400 ponti?...

Vedi

Padova: Perché si dice ‘Rimanere in braghe di tela?’

pietra-del-vituperio
Curiosità storiche

Vi siete mai chiesti da dove deriva la comune espressione ‘Rimanere in mutande’ o ‘Rimanere in braghe di tela’? Si tratta di un...

Vedi

Venezia: L’Ultima Cena del Veronese alle Gallerie dell’Accademia

ultima-cena-veronese
Curiosità storiche

Le dodici sale delle Gallerie dell’Accademia accolgono numerose opere d’arte veneziana e veneta realizzate da rinomati artisti tra ...

Vedi