Aneddoti & Curiosità

L'altra Pala d'oro di San Marco a Venezia

Opere e luoghi poco noti
Pala_Oro_Veneziano

L'altra Pala d'oro di San Marco a Venezia

Ogni giorno tantissimi visitatori della Basilica di San Marco a Venezia vanno ad ammirare la famosa Pala d'oro di San Marco, dietro l'altar maggiore della chiesa. Non tutti sanno però che esiste anche un'altra Pala, anch'essa molto preziosa, che decorava l'altare della Basilica: la Pala feriale, dipinta da Paolo Veneziano nel 1345.

Quest'opera fungeva da copertura o custodia della Pala d'oro, che veniva esposta ai fedeli soltanto nelle maggiori festività, e fu commissionata dal Doge Andrea Dandolo (1307 circa - 1354), uno dei più importanti committenti di opere d'arte per la basilica e l'ultimo doge sepolto a  San Marco. È considerata il capolavoro della pittura veneziana del XIV secolo, in cui si mescolano elementi artistici orientali e altri occidentali.

Le grandi mezze figure nel registro superiore richiamano le iconostasi greche o greco-veneziane, mentre il ciclo narrativo della vita di San Marco e la sua ‘leggenda' veneziana presente nei sette riquadri del registro inferiore è di concezione e stile occidentale. Al di sopra, attorno al Cristo, si dispongono, oltre alla Vergine e a San Giovanni Evangelista, i santi della devozione veneziana: San Teodoro e San Marco a sinistra, San Pietro e San Nicola a destra. Nei sette episodi del registro inferiore solo i primi quattro narrano la vita di San Marco, mentre gli altri tre descrivono il trafugamento delle reliquie del Santo e il loro successivo trasporto a Venezia.

Dopo un accurato restauro la Pala è tornata a risplendere ed è possibile ammirarla al Museo di San Marco grazie al tour Il Museo di San Marco e la Basilica dall'alto.

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: La ruota degli Innocenti nel Monastero della Pietà a Venezia

ruota-innocenti
Opere e luoghi poco noti

A due passi da Piazza San Marco a Venezia, lungo la riva degli Schiavoni, si erge la grande chiesa neoclassica della Pietà. Qui, molto...

Vedi

Padova: Villa Grimani Calergi Valmarana a Noventa Padovana

villa-grimani-calergi-valmarana
Opere e luoghi poco noti

Il Veneto è sicuramente la regione delle Ville, splendidi luoghi di villeggiatura e ozio per i nobili veneziani. Non sempre le loro or...

Vedi

Venezia: Il Giardino segreto di Ca’ Morosini del giardin a Cannaregio

ca-morosini-del-giardin
Opere e luoghi poco noti

Venezia è una città magica per molti motivi, tra cui i suoi tanti giardini nascosti che pochi conoscono! Uno dei più segreti e sugge...

Vedi

Padova: Le collezioni del Convento di San Giovanni in Verdara a Padova

eremitani-padova
Opere e luoghi poco noti

Il museo più bello di Padova è sicuramente quello degli Eremitani creato nel 1895 per custodire le raccolte cittadine. Il primitivo n...

Vedi

I post più letti

Venezia: I graffiti degli antichi mercanti nel Fontego dei Tedeschi a Venezia

Fondaco_dei_Tedeschi
Curiosità storiche

Ogni palazzo che sorge lungo il Canal Grande ha una curiosità o un mistero da svelare... Dopo essere stato per circa due secoli il pal...

Vedi

Padova: Il museo di storia della medicina a Padova

Museo-di-storia-della-Medicina
Opere e luoghi poco noti

Se siete stanchi dei soliti musei pieni di quadri e sculture, potreste trovare interessante il museo di storia della medicina a Padova....

Vedi

Venezia: La porta del Convento dei Tolentini a Venezia disegnata da Carlo Scarpa

iuav-tolentini
Presenze illustri

Nei pressi di Piazzale Roma si trova l'imponente chiesa dei Tolentini, costruita da Vincenzo Scamozzi nel corso del XVI secolo e termin...

Vedi

Venezia: Il fantasma della moglie cinese di Marco Polo

corte-milion-venezia
Misteri & Leggende

Narra la leggenda che, durante il suo soggiorno in Cina, il famoso mercante veneziano Marco Polo si fosse innamorato di una delle figli...

Vedi