Aneddoti & Curiosità

Le armature dell'Armeria di Palazzo Ducale a Venezia

Opere e luoghi poco noti
Armeria_Ducale

Le armature dell'Armeria di Palazzo Ducale a Venezia

Il medievale palazzo Ducale di Venezia, situato nella meravigliosa cornice di Piazza San Marco, conserva al suo interno innumerevoli sorprese: per esempio l'Armeria.

Si tratta di un'incredibile collezione di armi e munizioni, di epoche e provenienze diverse, che apparteneva al Consiglio dei X. Armi e munizioni servivano agli armigeri di guardia al Palazzo per difendere il Doge e gli altri membri del governo della Repubblica.

Fra gli oltre 2000 pezzi conservati nell'Armeria vi sono anche diverse fantastiche armature: per esempio, nella Sala I si può ammirare l'armatura del celebre condottiero Erasmo da Narni detto il Gattamelata (1370-1443), finemente cesellata, accanto ad altre risalenti al XVI secolo ed usate sia nelle battaglie sia nei tornei.

L'armatura che incuriosisce di più è una di dimensioni molto piccole, rinvenuta sul campo di battaglia di Marigliano nel 1515; forse apparteneva ad un bambino oppure ad un nano.

Nella seconda sala campeggia la splendida armatura del re di Francia Enrico IV di Borbone (1553- 1610), che il grande sovrano donò alla Repubblica di Venezia nel 1604… Non stupitevi delle sue dimensioni ridotte: tutte le cronache descrivono Enrico IV come un uomo di bassa statura!

L'Armeria è inclusa nel percorso di visita di Palazzo Ducale, visitabile acquistando il biglietto I Musei di Piazza San Marco oppure il cumulativo Museum Pass. Se invece volete visitare il Palazzo con un'esclusiva visita privata, venetoinside.com vi propone due differenti tour: la visita guidata privata di Palazzo DucaleVenezia per bambini, un simpatico itinerario pensato appositamente per coinvolgere i più piccoli nella scoperta di Venezia e dei suoi luoghi più famosi. Entrambe le visite sono tenute da Francesca, la nostra fidata guida turistica che cura anche la redazione di questa rubrica.

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: Acqua Alta: quando un fenomeno normale diventa tragico

Acqua-alta-a-Venezia
Lo sapevate che...

Lo sapevate che il termine ‘Acqua Alta’ è un’espressione derivante dal dialetto veneziano con la quale gli abitanti definivano i...

Vedi

Venezia: Marte, Adamo ed Eva: il Palazzo Ducale festeggia il loro ritorno

restauro-adamo-eva-ducale
Opere e luoghi poco noti

Dopo quattro anni di delicato restauro, le tre statue quattrocentesche del grande artista Antonio Rizzo verranno esposte eccezionalment...

Vedi

Romano D' Ezzellino: Perché si dice ‘Se non riesci a dormire conta le pecore’?

contare-le-pecore
Modi di dire

Il tutto ebbe inizio a Romano d’Ezzelino in provincia di Vicenza quando Ezzelino da Romano che soffriva d’insonnia, assoldò un can...

Vedi

Chioggia: La Valle dei Sette Morti

casone-millecampi-detto-casone-dei-sette-morti
Misteri & Leggende

Ormai Halloween è alle porte: siete già entrati nell’affascinante clima di terrore della festa più paurosa dell’anno? No? Beh, c...

Vedi

I post più letti

Venezia: Le luci rosse della Basilica di San Marco in memoria del povero ‘fornareto’

il_fornareto
Misteri & Leggende

Se verso sera vi trovate ad aggirarvi nei pressi della Basilica di San Marco, date un’occhiata alla sua facciata sud…noterete due p...

Vedi

Treviso: Perché il vino Prosecco si chiama appunto, Prosecco?

colline-del-prosecco
Lo sapevate che...

Il 7 luglio 2019 il Veneto e l’Italia tutta hanno brindato alle colline del Prosecco, ora Patrimonio Mondiale dell’Umanità! Lo ha ...

Vedi

Venezia: Le origini dello Spritz

spritz-veneziano
Tradizioni popolari

Lo spritz, l’aperitivo tipico veneziano, è diventato al giorno d’oggi il cocktail simbolo dell’happy hour non solo in Italia, ma...

Vedi

Belluno: Il mistero del Pietrificatore di Sospirolo

pietrificatore
Misteri & Leggende

All’interno del Parco Nazionale delle Dolomiti, in provincia di Belluno, vi è il piccolo paesino di Sospirolo. Qui è nato un person...

Vedi