Aneddoti & Curiosità

Le iniziali nascoste di re Vittorio Emanuele sul ponte di Borgoloco

Curiosità storiche
ponte-borgoloco

Le iniziali nascoste di re Vittorio Emanuele sul ponte di Borgoloco

Durante la prima metà dell’800 Venezia fu una delle protagoniste del Risorgimento italiano contro la dominazione austriaca.

L’impero austriaco aveva un governo molto centralista ed attuava un pesante controllo sulla popolazione. La polizia, inoltre, si impegnava in tutti i modi a fermare i carbonari e i patrioti che cercavano di alimentare gli abitanti contro gli Asburgo.

Nonostante ciò, le società segrete prosperavano, trovando mezzi sempre più ingegnosi per divulgare le loro idee e mandare criptici messaggi alla popolazione. Uno degli esempi più interessanti di questi messaggi politici nascosti si trova sul ponte di Borgoloco, che unisce l’isola di Santa Marina con quella di santa Maria Formosa nel sestiere di Castello.

Se si guardano con attenzione le eleganti volute nella balaustra in ferro di questo ponte si può notare che non si tratta di cuori, ma di tre lettere: W E V, corrispondenti al motto Viva Vittorio Emanuele (re d’Italia).

Un altro modo per inneggiare a Vittorio Emanuele senza rischiare l’arresto da parte delle autorità austriache era gridare ‘Viva Verdi’ durante le rappresentazioni del celebre compositore alla Fenice; Verdi, infatti, era considerato un acronimo per dire ‘Viva Vittorio Emanuele Re D’Italia’, come si può vedere nelle scene iniziali del celebre film ‘Senso’ girate proprio nel celebre teatro dal regista Luchino Visconti.

Se siete interessati a scoprire altre curiosità su questa straordinaria città, vi suggeriamo di prenotare una visita guidata privata di Venezia… Aneddoti, luoghi e storie raccontati nei luoghi in cui si sono svolte!

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: Nuova linfa vitale ai Giardini Reali di Venezia

giardini-reali
Opere e luoghi poco noti

Venezia, non si smentisce mai. Dopo la disastrosa acqua alta dello scorso novembre, la città mostra il suo coriaceo orgoglio con la ri...

Vedi

Treviso: Le curiose leggende sulla nascita del radicchio trevigiano

radicchio_CC.Mon CEil
Lo sapevate che...

Lo sapevate che, secondo un antico detto popolare, il radicchio rosso sembra sia nato come dono che l'autunno fa all'inverno, per dare ...

Vedi

Venezia: Acqua Alta: quando un fenomeno normale diventa tragico

Acqua-alta-a-Venezia
Lo sapevate che...

Lo sapevate che il termine ‘Acqua Alta’ è un’espressione derivante dal dialetto veneziano con la quale gli abitanti definivano i...

Vedi

Venezia: Marte, Adamo ed Eva: il Palazzo Ducale festeggia il loro ritorno

restauro-adamo-eva-ducale
Opere e luoghi poco noti

Dopo quattro anni di delicato restauro, le tre statue quattrocentesche del grande artista Antonio Rizzo verranno esposte eccezionalment...

Vedi

I post più letti

Chioggia: La Valle dei Sette Morti

casone-millecampi-detto-casone-dei-sette-morti
Misteri & Leggende

Ormai Halloween è alle porte: siete già entrati nell’affascinante clima di terrore della festa più paurosa dell’anno? No? Beh, c...

Vedi

Venezia: Il cuore di pietra della Basilica di San Marco

cuore-erizzo
Opere e luoghi poco noti

Se siete in visita alla Basilica di San Marco e vi siete appena accomiatati dalla meravigliosa visione della Pala d’Oro (assolutament...

Vedi

Venezia: Mappa di Venezia, cosa sapere prima di partire

mappa-venezia
Lo sapevate che...

Lo sapevate che Venezia non è un’unica grande isola ma un insieme di ben 117 piccole isole collegate tra di loro da oltre 400 ponti?...

Vedi

Verona: La storia delle mura romane di Verona

porta-borsari
Curiosità storiche

Verona è sempre stata considerata una città di notevole importanza dal punto di vista militare: trovandosi allo sbocco della Valle de...

Vedi