Aneddoti & Curiosità

Le Sirene e il merletto di Burano nella laguna di Venezia

Misteri & Leggende
merlettaie

Le Sirene e il merletto di Burano nella laguna di Venezia

L'isola di Burano nella laguna di Venezia è sicuramente un luogo magico: piccole casette colorate, biscotti buonissimi, ristorantini con le migliori specialità di pesce… E soprattutto merletti!

Le merlettaie sono davvero un'attrazione dell'isola e anche le più grandi case di moda internazionali si sono spesso servite di questi finissimi ricami.

Narra la leggenda che un tempo lontano a Burano abitasse un pescatore di nome Nicolò, bello e di buon carattere, tanto da essere lo scapolo più ambito dell'isola. Tutte le ragazze lo volevano ma lui aveva occhi solo per Maria, la sua fidanzata.

Pochi giorni prima delle nozze Nicolò si trovava in mare a pescare quando cominciò a sentire un canto dolcissimo… In breve vide la sua barchetta circondata da un gruppo di donne bellissime: erano Sirene.

Nicolò, però, non si fece incantare e nella sua mente comparve subito l'immagine di Maria; le Sirene rimasero davvero colpite dall'amore che Nicolò provava per la sua fidanzata e gli donarono un magnifico ricamo, creato con la schiuma del mare.

Nicolò donò l'oggetto alla sposa il giorno del matrimonio e Maria, fierissima del suo splendido merletto, si mise all'opera per ricrearlo… Nacque così il merletto di Burano!

Visitare l'isola di Burano è un'esperienza da non perdere durante il vostro soggiorno a Venezia! L'isola è raggiungibile con i trasporti pubblici veneziani in circa 45 minuti… Una volta sbarcati, approfittate dell'esperienza di una guida locale per scoprire luoghi e tradizioni di questa straordinaria isola con Discover Burano – Gli angoli segreti di Burano!

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: Acqua Alta: quando un fenomeno normale diventa tragico

Acqua-alta-a-Venezia
Lo sapevate che...

Lo sapevate che il termine ‘Acqua Alta’ è un’espressione derivante dal dialetto veneziano con la quale gli abitanti definivano i...

Vedi

Venezia: Marte, Adamo ed Eva: il Palazzo Ducale festeggia il loro ritorno

restauro-adamo-eva-ducale
Opere e luoghi poco noti

Dopo quattro anni di delicato restauro, le tre statue quattrocentesche del grande artista Antonio Rizzo verranno esposte eccezionalment...

Vedi

Romano D' Ezzellino: Perché si dice ‘Se non riesci a dormire conta le pecore’?

contare-le-pecore
Modi di dire

Il tutto ebbe inizio a Romano d’Ezzelino in provincia di Vicenza quando Ezzelino da Romano che soffriva d’insonnia, assoldò un can...

Vedi

Chioggia: La Valle dei Sette Morti

casone-millecampi-detto-casone-dei-sette-morti
Misteri & Leggende

Ormai Halloween è alle porte: siete già entrati nell’affascinante clima di terrore della festa più paurosa dell’anno? No? Beh, c...

Vedi

I post più letti

Venezia: Le luci rosse della Basilica di San Marco in memoria del povero ‘fornareto’

il_fornareto
Misteri & Leggende

Se verso sera vi trovate ad aggirarvi nei pressi della Basilica di San Marco, date un’occhiata alla sua facciata sud…noterete due p...

Vedi

Treviso: Perché il vino Prosecco si chiama appunto, Prosecco?

colline-del-prosecco
Lo sapevate che...

Il 7 luglio 2019 il Veneto e l’Italia tutta hanno brindato alle colline del Prosecco, ora Patrimonio Mondiale dell’Umanità! Lo ha ...

Vedi

Venezia: Le origini dello Spritz

spritz-veneziano
Tradizioni popolari

Lo spritz, l’aperitivo tipico veneziano, è diventato al giorno d’oggi il cocktail simbolo dell’happy hour non solo in Italia, ma...

Vedi

Belluno: Il mistero del Pietrificatore di Sospirolo

pietrificatore
Misteri & Leggende

All’interno del Parco Nazionale delle Dolomiti, in provincia di Belluno, vi è il piccolo paesino di Sospirolo. Qui è nato un person...

Vedi