Aneddoti & Curiosità

Mappa di Venezia, cosa sapere prima di partire

Lo sapevate che...
mappa-venezia

Mappa di Venezia, cosa sapere prima di partire

Lo sapevate che Venezia non è un’unica grande isola ma un insieme di ben 117 piccole isole collegate tra di loro da oltre 400 ponti? Se state programmando il vostro primo viaggio a Venezia non allarmatevi! Se vi procurate una bella mappa di Venezia e seguite le nostre dritte, di certo non vi perderete nel labirintico intreccio di calli e canali.

Guardate la vostra cartina geografica … l’isola di Venezia non vi ricorda qualcosa di familiare? Eh, sì, ha proprio le sembianze di un pesce o, come scrive il veneziano Tiziano Scarpa, di ‘una sogliola colossale distesa sul fondo’!

Prima di partire è bene conoscere la morfologia di Venezia proprio perché è una città diversa dalle sue sorelle in terraferma e, in quanto tale, ha caratteristiche uniche al mondo che è necessario conoscere per godersi una vacanza priva di ansie e preoccupazioni.

Se avete sottomano una mappa di Venezia, potete vedere che l’isola è collegata alla terraferma di Mestre da un lungo ponte, il Ponte della Libertà, che permette di raggiungerla sia con mezzi propri o pubblici fino a Piazzale Roma - unico luogo in cui possono arrivare le macchine - oppure con il treno che ferma alla Stazione di Santa Lucia. Anche l’aeroporto di Marco Polo dista pochi chilometri dal centro storico... ovviamente via mare!! Vi basterà prenotare online un transfer dall’aeroporto di Venezia per raggiungere in pochi minuti il vostro albergo!

Una volta arrivati, vi si spalancheranno le porte di questa romantica città che inizialmente vi sembrerà complessa, ma se terrete in considerazione i prossimi punti o luoghi di riferimento, vi apparirà molto più semplice da visitare.

Innanzitutto vi aiuterà sapere che l’isola veneziana è suddivisa in Sestieri, ovvero in sei grandi quartieri: Cannaregio, Castello, San Marco, San Polo, Santa Croce e Dorsoduro.

Qualora doveste cercare l’ubicazione del vostro hotel oppure del palazzo o museo che intendete visitare, nell’ indirizzo potreste trovare non solo il numero civico e, a volte, il nome della calle, ma anche il sestiere di Venezia in cui è situato; questo vi permetterà di avere un’idea chiara della sua posizione all’interno della città.

In secondo luogo, è importante conoscere il nome, l’aspetto e l’ubicazione dei quattro grandi ponti che attraversano il Canal Grande - il principale canale che percorre il centro storico di Venezia e che divide in due la città - perché vi permetteranno di raggiungere facilmente le due sponde:

  1. il Ponte della Costituzione che collega la zona della stazione ferroviaria con Piazzale Roma
  2. il Ponte degli Scalzi posto vicino alla ferrovia
  3. il Ponte di Rialto, uno dei monumenti più famosi di Venezia nel mondo
  4. il Ponte dell’Accademia, dal quale si può ammirare un meraviglioso panorama della Basilica della Salute e del Bacino di San Marco.

Sicuramente ci sarà un posto che, più di tutti, vorrete visitare durante il vostro soggiorno a Venezia … la bellissima Piazza San Marco. Conosciuta come il ‘Salotto d’Europa’, era il cuore pulsante della vita politica, spirituale e sociale della città: vi troverete circondati da splendidi edifici e monumenti storici come la bizantina Basilica di San Marco, il campanile di San Marco o quella che fu la residenza del Doge, il Palazzo Ducale. Vi accorgerete che ogni edificio, ogni elemento che caratterizza questa piazza trasuda storia e bellezza impossibili da ignorare, perciò concedetevi del tempo per partecipare a una delle visite guidate della Basilica di San Marco e del Palazzo Ducale da noi organizzate. Ciò vi permetterà di comprendere appieno le origini e quindi il significato intrinseco di questa meravigliosa isola…

Ora armatevi di scarpe comode, di macchina fotografica in una mano e di una mappa di Venezia dall’altra e partite alla scoperta di questa magica città! Ma se per un giorno vi doveste dimenticare la cartina in albergo fate come suggerisce lo scrittore Tiziano Scarpa: ‘Il primo e unico itinerario che ti suggerisco ha un nome. Si intitola: A caso. Sottotitolo: senza meta. Venezia è piccola, puoi permetterti di perderti senza mai uscirne davvero.’

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: Fave dei morti: i dolci veneziani del giorno dei defunti

fave-dei-morti
Tradizioni popolari

Come vuole la tradizione, ogni anno, in occasione del giorno in cui vengono commemorati i defunti (il 2 novembre) a Venezia è usanza p...

Vedi

Venezia: Le luci rosse della Basilica di San Marco in memoria del povero ‘fornareto’

il_fornareto
Misteri & Leggende

Se verso sera vi trovate ad aggirarvi nei pressi della Basilica di San Marco, date un’occhiata alla sua facciata sud…noterete due p...

Vedi

Padova: Bartolomeo Cristofori: il padovano che inventò il pianoforte

bartolomeo_cristofori
Lo sapevate che...

Lo sapevate che l’inventore del pianoforte era un padovano? Ebbene sì e il suo nome è Bartolomeo Cristofori. Bartolomeo Cristofori ...

Vedi

Venezia: Il gondoliere: il guerriero della laguna

gondoliere
Misteri & Leggende

Tutti sanno chi è e cosa fa un gondoliere: è colui che con dovizia e professionalità conduce, grazie alla tecnica di voga a un sol r...

Vedi

I post più letti

Treviso: Perché il vino Prosecco si chiama appunto, Prosecco?

colline-del-prosecco
Lo sapevate che...

Il 7 luglio 2019 il Veneto e l’Italia tutta hanno brindato alle colline del Prosecco, ora Patrimonio Mondiale dell’Umanità! Lo ha ...

Vedi

Venezia: Mappa di Venezia, cosa sapere prima di partire

mappa-venezia
Lo sapevate che...

Lo sapevate che Venezia non è un’unica grande isola ma un insieme di ben 117 piccole isole collegate tra di loro da oltre 400 ponti?...

Vedi

Padova: Perché si dice ‘Rimanere in braghe di tela?’

pietra-del-vituperio
Curiosità storiche

Vi siete mai chiesti da dove deriva la comune espressione ‘Rimanere in mutande’ o ‘Rimanere in braghe di tela’? Si tratta di un...

Vedi

Venezia: L’Ultima Cena del Veronese alle Gallerie dell’Accademia

ultima-cena-veronese
Curiosità storiche

Le dodici sale delle Gallerie dell’Accademia accolgono numerose opere d’arte veneziana e veneta realizzate da rinomati artisti tra ...

Vedi