Aneddoti & Curiosità

Il mascherone per spaventare il diavolo nei campanili di Venezia

Misteri & Leggende
Maschera_big

Il mascherone per spaventare il diavolo nei campanili di Venezia

Molte delle bellissime chiese di Venezia hanno al loro fianco un campanile, in passato strumento indispensabile per lo svolgimento della vita quotidiana di tutti gli abitanti della parrocchia; i rintocchi della campana infatti segnavano l'inizio e la fine della giornata lavorativa e le varie funzioni religiose.

Quasi sempre la porta che conduceva alla sommità del campanile ha un rilievo decorativo, come per esempio un angelo, ma più spesso si tratta di mascheroni grotteschi, volti mostruosi che fanno strane smorfie.

Secondo la credenza popolare il mascherone doveva servire ad allontanare il demonio che voleva entrare per suonare le campane, provocando così scompiglio tra la gente regolata dai loro rintocchi.

Il mascherone ‘più bello' di Venezia è probabilmente quello della chiesa di Santa Maria Formosa a Castello. Alto 40 m, il campanile fu ricostruito nel 1678, su progetto del sacerdote Federico Zucconi in stile barocco e presenta una canna quadrata con le pareti decorate da motivi geometrici in rilievo. I due lati visibili della base sono abbelliti da un bugnato-marmoreo a tronco di piramide. Sul lato verso il canale la porta d'ingresso reca sulla chiave di volta l'espressivo mascherone.

Secondo me se davvero il Diavolo avesse voluto salire su campanile un mascherone non lo avrebbe certo fermato!

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: Nuova linfa vitale ai Giardini Reali di Venezia

giardini-reali
Opere e luoghi poco noti

Venezia, non si smentisce mai. Dopo la disastrosa acqua alta dello scorso novembre, la città mostra il suo coriaceo orgoglio con la ri...

Vedi

Treviso: Le curiose leggende sulla nascita del radicchio trevigiano

radicchio_CC.Mon CEil
Lo sapevate che...

Lo sapevate che, secondo un antico detto popolare, il radicchio rosso sembra sia nato come dono che l'autunno fa all'inverno, per dare ...

Vedi

Venezia: Acqua Alta: quando un fenomeno normale diventa tragico

Acqua-alta-a-Venezia
Lo sapevate che...

Lo sapevate che il termine ‘Acqua Alta’ è un’espressione derivante dal dialetto veneziano con la quale gli abitanti definivano i...

Vedi

Venezia: Marte, Adamo ed Eva: il Palazzo Ducale festeggia il loro ritorno

restauro-adamo-eva-ducale
Opere e luoghi poco noti

Dopo quattro anni di delicato restauro, le tre statue quattrocentesche del grande artista Antonio Rizzo verranno esposte eccezionalment...

Vedi

I post più letti

Chioggia: La Valle dei Sette Morti

casone-millecampi-detto-casone-dei-sette-morti
Misteri & Leggende

Ormai Halloween è alle porte: siete già entrati nell’affascinante clima di terrore della festa più paurosa dell’anno? No? Beh, c...

Vedi

Venezia: Il cuore di pietra della Basilica di San Marco

cuore-erizzo
Opere e luoghi poco noti

Se siete in visita alla Basilica di San Marco e vi siete appena accomiatati dalla meravigliosa visione della Pala d’Oro (assolutament...

Vedi

Venezia: Mappa di Venezia, cosa sapere prima di partire

mappa-venezia
Lo sapevate che...

Lo sapevate che Venezia non è un’unica grande isola ma un insieme di ben 117 piccole isole collegate tra di loro da oltre 400 ponti?...

Vedi

Verona: La storia delle mura romane di Verona

porta-borsari
Curiosità storiche

Verona è sempre stata considerata una città di notevole importanza dal punto di vista militare: trovandosi allo sbocco della Valle de...

Vedi