Aneddoti & Curiosità

Il monumento a Fra Paolo Sarpi in campo Santa Fosca a Venezia

Opere e luoghi poco noti
PaoloSarpi

Il monumento a Fra Paolo Sarpi in campo Santa Fosca a Venezia

Lungo la trafficata Strada Nuova di Venezia si apre il Campo di Santa Fosca, al centro del quale c'è il monumento a Fra Paolo Sarpi, opera dello scultore Emilio Marsili (1892), per ricordare il luogo in cui si salvò da un attentato.

Paolo Sarpi (1552- 1623) fu un importante teologo e letterato del suo tempo; scrisse la storia del concilio di Trento attirandosi le ire del Vaticano e, quando il Papa Paolo V lanciò contro Venezia l'interdetto (una specie di scomunica indirizzata all'intero territorio della Repubblica), Paolo Sarpi si schierò dalla parte di Venezia.

Così il 5 ottobre 1607, mentre stava tornando al suo convento, proprio sul ponte di Santa Fosca, fu assalito da cinque sicari pontifici che lo colpirono tre volte. Convinti di aver portato a termine la missione, trovarono rifugio nella casa del nunzio pontificio e la sera s'imbarcarono per Ravenna, da dove proseguirono per Ancona e poi per Roma. Il pugnale, tuttavia, non aveva leso organi vitali e il Sarpi riuscì a sopravvivere.

Il Senato di Venezia, dichiarando il frate «persona di prestante dottrina, di gran valore e virtù», gli concesse una casa in piazza San Marco e una sovvenzione affinché potesse acquistare una barca e provvedere alla sua sicurezza personale. Sarpi rifiutò la casa ma si servì da allora di una barca che gli evitasse i pericolosi tragitti a piedi per le calli veneziane.

Se vuoi conoscere altri avvincenti aneddoti, curiosità e misteriosi segreti di Venezia, Francesca, brillante guida turistica ed autrice della nostra rubrica, sarà felice di accompagnarti alla scoperta di Venezia ideando un itinerario su misura per te!

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: Il Tablino di Andrea Palladio nelle gallerie dell’Accademia a Venezia

tablino-palladio
Presenze illustri

Le gallerie dell’Accademia a Venezia non sono solo un luogo in cui si conservano opere d’arte, sono loro stesse un’opera d’arte...

Vedi

Venezia: La ' Battaglia Navale' del Tintoretto a Palazzo Ducale

Battaglia_Garda
Curiosità storiche

Il soffitto di Palazzo Ducale, oltre ad essere il soffitto sospeso in legno più grande del mondo, è un vero e proprio contenitore di ...

Vedi

Venezia: Le origini del Carnevale a Venezia

faliero-vitale
Tradizioni popolari

Se siamo alla ricerca di notizie sulla nascita del Carnevale di Venezia, il primo posto dove cercare informazioni è la Basilica di San...

Vedi

Verona: Il Carnevale a Verona

carnevale-verona
Tradizioni popolari

Quando si parla di Carnevale tutti pensano subito a Venezia, ma anche le altre città del Veneto hanno delle antiche e suggestive tradi...

Vedi

I post più letti

Venezia: La tomba del Doge Andrea Gritti nella chiesa di San Francesco della Vigna

Andrea_Gritti-tomba
Presenze illustri

Per i pochi temerari visitatori che si avventurano nel sestiere di Castello, lontano dalle folle che si accalcano in Piazza San Marco e...

Vedi

Venezia: Il Doge Pietro Tradonico e l’isola di Poveglia nella laguna di Venezia

poveglia-venezia
Curiosità storiche

L’isola di Poveglia, nella laguna di Venezia, è considerata dagli esperti del paranormale uno dei luoghi più infestati al mondo… ...

Vedi

Padova: L’altare di Donatello nella Basilica del Santo a Padova

altare-donatello
Curiosità storiche

Chi si reca a Padova, non può non visitare la stupenda Basilica dedicata a Sant’Antonio da Padova, frate francescano di origine port...

Vedi

Venezia: Il Giardino segreto di Ca’ Morosini del giardin a Cannaregio

ca-morosini-del-giardin
Opere e luoghi poco noti

Venezia è una città magica per molti motivi, tra cui i suoi tanti giardini nascosti che pochi conoscono! Uno dei più segreti e sugge...

Vedi