Aneddoti & Curiosità

Morte a Venezia all'Hotel Des Bains al Lido

Location cinematografiche
des-bains

Morte a Venezia all'Hotel Des Bains al Lido

L'isola del Lido nella laguna di Venezia divenne famosa dall'inizio del XX secolo per le sue spiagge e suoi alberghi di lusso.

Uno dei più famosi è sicuramente l'Hotel Des Bains che, inaugurato nel 1900, divenne subito punto di ritrovo dell'aristocrazia e dell'alta borghesia di tutta Europa e non solo.

Il grande scrittore tedesco Thomas Mann vi soggiornò spesso, scegliendolo anche come ambientazione del suo celebre romanzo ‘Morte a Venezia' (1912), che racconta la storia di un vecchio artista invaghitosi di un giovane ragazzo polacco. Per potergli stare accanto, rimane a Venezia nonostante il colera, trovandovi la morte.

Il racconto fu portato sul grande schermo nel 1971 dal celebre regista italiano Luchino Visconti, che utilizzò come location lo stesso hotel. Nel film si possono ammirare i fantastici saloni in stile art decò -  purtroppo non sono originali perché durante il primo conflitto mondiale l'hotel fu chiuso e devastato da un incendio - e la spiaggia con le sue tende bianche, luogo del fatale incontro fra il vecchio compositore Gustav von Haschenbach (ispirato alla figura di Gustav Mahler e interpretato da Dirk Bogarde)  e il bellissimo quattordicenne Tadzio (il regista Visconti girò i paesi Scandinavi alla ricerca dell'attore perfetto, per scegliere poi lo svedese Björn Andrésen).

Un tempo al centro della vita mondana degli attori di Hollywood durante la Mostra del Cinema di Venezia, l'hotel Des Bains è oggi diventato un complesso di lussuosi appartamenti.

Ti appassionano le location cinematografiche? Grazie al nostro originale Cinetour potrai scoprire luoghi e zone di Venezia utilizzati come ambientazione per i film di ieri ed oggi… Ascoltando curiosità, verità e finzioni grazie ai racconti della nostra esperta guida turistica!

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: La nascita del vetro tra storia e leggenda

vetro
Curiosità storiche

Ogni giorno siamo abituati ad aver a che fare con il vetro: beviamo da un bicchiere di vetro, ci proteggiamo in casa e in macchina graz...

Vedi

Venezia: Il cuore di pietra della Basilica di San Marco

cuore-erizzo
Opere e luoghi poco noti

Se siete in visita alla Basilica di San Marco e vi siete appena accomiatati dalla meravigliosa visione della Pala d’Oro (assolutament...

Vedi

Venezia: Mappa di Venezia, cosa sapere prima di partire

mappa-venezia
Lo sapevate che...

Lo sapevate che Venezia non è un’unica grande isola ma un insieme di ben 117 piccole isole collegate tra di loro da oltre 400 ponti?...

Vedi

Venezia: Cosa vedere a Burano?

burano
Opere e luoghi poco noti

L’isola di Burano è un vero e proprio spettacolo per gli occhi e una grande emozione per il cuore: ogni anno migliaia di turisti si ...

Vedi

I post più letti

Padova: Perché si dice ‘Rimanere in braghe di tela?’

pietra-del-vituperio
Curiosità storiche

Vi siete mai chiesti da dove deriva la comune espressione ‘Rimanere in mutande’ o ‘Rimanere in braghe di tela’? Si tratta di un...

Vedi

Verona: La storia delle mura romane di Verona

porta-borsari
Curiosità storiche

Verona è sempre stata considerata una città di notevole importanza dal punto di vista militare: trovandosi allo sbocco della Valle de...

Vedi

Venezia: L’Ultima Cena del Veronese alle Gallerie dell’Accademia

ultima-cena-veronese
Curiosità storiche

Le dodici sale delle Gallerie dell’Accademia accolgono numerose opere d’arte veneziana e veneta realizzate da rinomati artisti tra ...

Vedi

Belluno: Il mistero del Pietrificatore di Sospirolo

pietrificatore
Misteri & Leggende

All’interno del Parco Nazionale delle Dolomiti, in provincia di Belluno, vi è il piccolo paesino di Sospirolo. Qui è nato un person...

Vedi