Aneddoti & Curiosità

Padova, l'Iliade, l'Eneide e l'Inferno di Dante

Misteri & Leggende
padova-antenore

Padova, l'Iliade, l'Eneide e l'Inferno di Dante

Che cosa hanno in comune la città veneta di Padova e l'Inferno di Dante? All'apparenza nulla, ma se si scava nelle leggende medievali si scoprono interessanti collegamenti.

Secondo l'Eneide di Virgilio, la città veneta sarebbe stata fondata dal principe troiano Antenore nel 1185 a.C, dopo la distruzione di Troia… I dati archeologici confermano l'antichissima origine della città, sviluppatasi tra il XIII e XI secolo a.C. e legata alla civiltà dei Veneti antichi.

Nell'Iliade, per scongiurare il conflitto con gli Achei, Antenore implora i Troiani affinché restituiscano Elena al marito Menelao, ma nessuno gli dà retta.

Da molti autori classici e medievali Antenore è indicato come un traditore: avrebbe infatti tradito i Troiani e consegnato ad Ulisse e Diomede il Palladio, talismano dell'invincibilità troiana, ricevendo in cambio la salvezza per sé e la sua famiglia.

Per questo Dante Alighieri nella parte finale dell'Inferno chiamò Antenora il IX girone, dove sono puniti i traditori della patria.

 Tracce di Antenore si ritrovano anche in giro per la città: nel 1274, durante la costruzione di un ospizio per trovatelli, fu rinvenuta un'arca funeraria con due bare in cipresso e piombo, contenenti dei resti umani, una spada e due vasi di monete d'oro. L'erudito Lovato Lovati attribuì i resti al principe troiano Antenore e così, nel 1283, fu decisa la costruzione di un monumento per contenere l'arca, che adesso si trova in Piazza Antenore.

Nel 1985 l'arca è stata riaperta e i resti sono stati sottoposti ad analisi scientifiche che hanno escluso l'appartenenza dei resti all'eroe troiano; i resti apparterrebbero a un guerriero ungaro morto durante le invasioni del IX secolo.

La città di Padova è oggi considerata una delle più belle città d'arte venete… Storia, arte e cultura si respirano in ogni angolo della città, senza dimenticare la vivace atmosfera di una delle città universitarie più antiche d'Europa! Se state programmando una vacanza nella nostra splendida regione vi consigliamo di inserire nel vostro itinerario anche una tappa a Padova… Consultando la nostra sezione tour ed attività a Padova potrete trovare molti spunti interessanti per una visita indimenticabile!

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Romano D' Ezzellino: Perché si dice ‘Se non riesci a dormire conta le pecore’?

contare-le-pecore
Modi di dire

Il tutto ebbe inizio a Romano d’Ezzelino in provincia di Vicenza quando Ezzelino da Romano che soffriva d’insonnia, assoldò un can...

Vedi

Chioggia: La Valle dei Sette Morti

casone-millecampi-detto-casone-dei-sette-morti
Misteri & Leggende

Ormai Halloween è alle porte: siete già entrati nell’affascinante clima di terrore della festa più paurosa dell’anno? No? Beh, c...

Vedi

Venezia: Fave dei morti: i dolci veneziani del giorno dei defunti

fave-dei-morti
Tradizioni popolari

Come vuole la tradizione, ogni anno, in occasione del giorno in cui vengono commemorati i defunti (il 2 novembre) a Venezia è usanza p...

Vedi

Venezia: Le luci rosse della Basilica di San Marco in memoria del povero ‘fornareto’

il_fornareto
Misteri & Leggende

Se verso sera vi trovate ad aggirarvi nei pressi della Basilica di San Marco, date un’occhiata alla sua facciata sud…noterete due p...

Vedi

I post più letti

Padova: Perché si dice ‘Rimanere in braghe di tela?’

pietra-del-vituperio
Curiosità storiche

Vi siete mai chiesti da dove deriva la comune espressione ‘Rimanere in mutande’ o ‘Rimanere in braghe di tela’? Si tratta di un...

Vedi

Venezia: L’Ultima Cena del Veronese alle Gallerie dell’Accademia

ultima-cena-veronese
Curiosità storiche

Le dodici sale delle Gallerie dell’Accademia accolgono numerose opere d’arte veneziana e veneta realizzate da rinomati artisti tra ...

Vedi

Treviso: Il fantasma di Bianca di Collalto

castello-collalto
Misteri & Leggende

Nella notte fra il 31 ottobre e il 1° novembre raccontarsi una spaventosa storia di fantasmi è quasi d’obbligo… Eccone una legata...

Vedi

Padova: Il Prato della Valle a Padova

prato-della-valle
Curiosità storiche

Probabilmente solo i Padovani e poche altre persone sanno di un particolare primato che vanta la loro città: avere la piazza più gran...

Vedi