Aneddoti & Curiosità

Il palazzo sul Canal Grande del Conte di Carmagnola decapitato per tradimento

Opere e luoghi poco noti
Conte_di_Carmagnola

Il palazzo sul Canal Grande del Conte di Carmagnola decapitato per tradimento

Accanto alla fermata di San Stae sul Canal Grande a Venezia c'è un giardino dall'aspetto tetro e abbandonato. Lì un tempo sorgeva un palazzo che nel 1415 la Signoria di Venezia donò a Francesco Bussone conte di Carmagnola, il condottiero capo delle milizie della Serenissima.  Il favore nei suoi confronti non durò tuttavia molto e anzi la Signoria di Venezia ordinò che fosse decapitato in Piazza San Marco dopo un mese di prigione con l'accusa di tradimento. Il fatto risaliva alla vittoriosa battaglia di Maclodio, quando il Carmagnola liberò inspiegabilmente molti prigionieri milanesi essendo ancora legato al Duca di Milano che aveva servito prima di passare al servizio della Serenissima.

Nel 1820 Alessandro Manzoni scrisse su questo sfortunato personaggio una famosa tragedia, in cui descriveva il Carmagnola come una vittima innocente dell'invidia altrui. Da recenti studi storici sembra invece che il Conte abbia effettivamente tradito la Repubblica di Venezia per il denaro dei milanesi.

Il suo palazzo passò in varie mani e fu più volte rimaneggiato finché nell'800, quando era di proprietà della prestigiosa famiglia dei Contarini, fu del tutto distrutto da un incendio…. La maledizione del Conte di Carmagnola aveva colpito ancora! Ormai non rimane che il giardino, uno dei pochi superstiti sul Canal Grande.

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: La tragica leggenda del Cuore della Scuola Grande di San Marco

cuore-scuola-scuola-grande-san-marco
Misteri & Leggende

Nelle millenarie pietre di Venezia troviamo raccontate incredibili e affascinanti storie, leggende e memorie che si nascondono in ogni ...

Vedi

Venezia: Gli occhiali: un’origine tutta veneziana

occhiali
Curiosità storiche

Le prime lenti della storia presero forma in una delle isole più famose della laguna veneziana, l’isola di Murano dove nel 1100, la ...

Vedi

Venezia: Le origini dello Spritz

spritz-veneziano
Tradizioni popolari

Lo spritz, l’aperitivo tipico veneziano, è diventato al giorno d’oggi il cocktail simbolo dell’happy hour non solo in Italia, ma...

Vedi

Venezia: La casa del cammello nel Sestiere di Cannaregio

palazzo-mastelli
Curiosità storiche

Se fate un giro nel Sestiere di Cannaregio potreste imbattervi in un cammello, ovviamente non in un cammello in carne ed ossa, ma raffi...

Vedi

I post più letti

Venezia: L’Ultima Cena del Veronese alle Gallerie dell’Accademia

ultima-cena-veronese
Curiosità storiche

Le dodici sale delle Gallerie dell’Accademia accolgono numerose opere d’arte veneziana e veneta realizzate da rinomati artisti tra ...

Vedi

Padova: L’oratorio di San Giorgio

oratorio-san-giorgio-padova
Opere e luoghi poco noti

Padova è famosa in tutto il mondo per la Cappella degli Scrovegni, affrescata con incredibile maestria dal grande pittore Giotto all...

Vedi

Verona: Il balcone di Giulietta a Verona

balcone-giulietta-verona
Presenze illustri

Quando si vista la splendida città di Verona, una delle tappe obbligatorie è senz’altro la casa di Giulietta, il personaggio reso i...

Vedi

Venezia: Il Trono di Attila nell'isola di Torcello a Venezia

Trono_Attila
Misteri & Leggende

Torcello, la prima delle isole di Venezia ad essere abitata, è ricca di leggende e storie curiose, come quella del trono di Attila, il...

Vedi