Aneddoti & Curiosità

La simbologia delle patere nel portico della chiesa dei Carmini a Venezia

Curiosità storiche
carmini-venezia

La simbologia delle patere nel portico della chiesa dei Carmini a Venezia

La chiesa dei Carmini nel sestiere di Dorsoduro a Venezia ha un portale laterale decisamente interessante. Presenta infatti delle patere, cioè degli elementi decorativi circolari con degli animali in rilievo.

A Venezia troviamo più di 1000 patere come queste, realizzate principalmente fra il XI e il XIII secolo. Venivano spesso riutilizzate e se ne possono trovare anche su edifici del ‘900!

Le patere della chiesa dei Carmini sono cinque, in marmo greco, e rappresentano, dall'alto verso il basso e da sinistra a destra: un'aquila che becca un coniglio, un grifone che becca le zampe posteriori di una lepre, un'altra aquila che becca la testa di una lepre, un pellicano con un pesce nel becco e infine un'aquila che becca un coniglio.

La simbologia di queste rappresentazioni è connessa alla religione cristiana e, anche se a noi sembra molto complicata, era di facile lettura per l'uomo medievale, che viveva immerso in un mondo di simboli.

L'aquila, essendo in grado di fissare direttamente il sole, simboleggia l'elevazione spirituale, mentre il coniglio (o la lepre) rappresenta i bisogni fisici, quindi si tratterebbe di una lotta del bene contro il male. Il Grifone, animale mitologico metà aquila e metà leone, è simbolo nel medioevo di coraggio e di purezza. Il pellicano veniva visto come simbolo di Gesù sulla Croce che si era sacrificato per l'umanità, poiché, anticamente, si credeva che questo uccello si ferisse il petto per nutrire i suoi piccoli; anche il pesce simboleggia Cristo perché i primi Cristiani, costretti a vivere in clandestinità la loro religione, usavano la parola greca ICTUS (appunto pesce), che era l'acronimo di Iesous Cristos Theou Uios Soter (Gesù Cristo, figlio di Dio, Salvatore).

Francesca, la brillante guida turistica veneziana che cura la nostra rubrica, è una fonte inesauribile di curiosità su Venezia e i suoi monumenti… Se siete interessati a visitare la città in sua compagnia, per scoprire i luoghi meno noti o curiosi aneddoti sui suoi monumenti più famosi, contattateci compilando il seguente form: vi risponderemo il prima possibile, dopo aver verificato la disponibilità di Francesca per la data da voi richiesta!

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: Cosa si mangia al Redentore?

sarde-saor
Tradizioni popolari

Festa tradizionale per eccellenza, celebrata ogni anno nel terzo fine settimana del mese di luglio, il Redentore ricorda la fine della ...

Vedi

Venezia: La cittadina di Dolo e i suoi abitanti

Dolo
Modi di dire

In provincia di Venezia c’è un piccolo comune, Dolo, che non ha una gran bella fama… L’espressione Ma te vien dal Dòeo? (Ma vie...

Vedi

Venezia: La Cripta della chiesa di San Simeone Piccolo

san-simeone-piccolo-venezia
Opere e luoghi poco noti

Appena usciti dalla stazione ferroviaria di Venezia, davanti a voi vedrete l’imponente cupola della chiesa di San Simeone Piccolo, ri...

Vedi

Vicenza: La leggenda dei Nani di Villa Valmarana a Vicenza

Villa_Valmarana_ai_Nani
Misteri & Leggende

Villa Valmarana ai Nani di Vicenza è una delle ville più conosciute e visitate del Veneto soprattutto grazie agli affreschi di Gianba...

Vedi

I post più letti

Treviso: Il cimitero ebraico di Conegliano

cimitero-conegliano
Opere e luoghi poco noti

Non tutti sanno che la città di Conegliano ha ospitato una delle più importanti comunità ebraiche del Veneto, sia dal punto di vista...

Vedi

Belluno: La casa natale di Tiziano Vecellio a Pieve di Cadore

casa-tiziano-pieve
Presenze illustri

Nel cuore delle Dolomiti, patrimonio dell’Unesco, si trova un piccolo, pittoresco paesino, Pieve di Cadore. Si tratta di un luogo spe...

Vedi

Vicenza: Il Ponte degli Alpini a Bassano del Grappa

Ponte-degli-Alpini-Bassano
Curiosità storiche

Se i ponti sono la vostra passione non potete assolutamente perdere il Ponte degli Alpini a Bassano del Grappa, in Provincia di Vicenza...

Vedi

Venezia: L’altorilievo di Ercole sulla facciata della casa del Tintoretto

casa-tintoretto-venezia
Misteri & Leggende

Nel sestiere di Cannaregio a Venezia sorge la casa del famoso pittore Jacopo Robusti detto ‘il Tintoretto’ (1519- 1594). Sulla facc...

Vedi