Aneddoti & Curiosità

Perché il vino Prosecco si chiama appunto, Prosecco?

Lo sapevate che...
colline-del-prosecco

Perché il vino Prosecco si chiama appunto, Prosecco?

Il 7 luglio 2019 il Veneto e l’Italia tutta hanno brindato alle colline del Prosecco, ora Patrimonio Mondiale dell’Umanità! Lo ha decretato il World Heritage Commettee durante la sua 43° sessione tenuta a Baku in Azerbaijan, che ha riconosciuto l’importanza del meraviglioso territorio di Conegliano e Valdobbiadene premiato per le sue uniche e meravigliose caratteristiche naturalistiche, culturali, paesaggistiche e ovviamente vinicole. Si sa, il Prosecco qui prodotto, è apprezzato in tutto il mondo tanto da essere, oggi, uno dei vini maggiormente esportati all’estero e purtroppo anche imitato e storpiato: i ‘vini’ ‘Kressecco’ e ‘Semisecco’ sono solo degli esempi.

Ma lo sapevate che il Prosecco era già amato e apprezzato dagli Antichi Romani?

Proprio così, il vino Prosecco ha origini che risalgono addirittura all’epoca dell’Antica Roma. Veniva prodotto con l’uva Glera, coltivata nella zona dove si trovava il Castello di Moncolano, conosciuto anche con il nome di Torre di Prosecco, a picco sulle acque del Golfo di Trieste. Dalla spremitura di questi dorati acini, ne usciva il vino Puccino (dal latino Puxinum), uno dei vini d’Italia più apprezzati dai romani e per il suo sapore fruttato e fresco, ricercato dai grandi signori ed esportato in tutto il territorio. Perciò ad un certo punto, gli abitanti di Trieste sentirono la necessità di dover distinguere il proprio vino locale pregiato da quello prodotto nelle aree circostanti, come a Gorizia e in Istria. Decisero quindi, di dare a questa preziosa bevanda un nome che riconducesse a quel determinato luogo. La scelta ricadde proprio sul nome ‘Prosecco’, denominazione dovuta al fatto che proprio nella zona dell’omonima Torre è da sempre stato coltivato il vitigno Glera.

Più tardi, tra il Settecento e l’Ottocento la coltivazione del vitigno Prosecco si espanse in tutta la fascia collinare veneto-friuliana diventando a metà 900, l’unico ed incontrastato padrone della zona Valdobbiadene-Conegliano.

A proposito, che ne dite ora di un bel bicchiere di Prosecco per festeggiare? La cosa migliore sarebbe sorseggiarlo ammirando le dolci colline dove questo delizioso vino viene prodotto…venite con noi a scoprire questo magico territorio con tours creati ad hoc! Vi aspettiamo!

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: Cosa accadde il 16 maggio a Venezia

almanacco-venezia-rubrica
Almanacco di Venezia

  Secondo il Calendario Liturgico Veneziano oggi è il giorno di San Boldo (Sant'Ubaldo Vescovo) al Santo era dedicata una Chiesa,...

Vedi

Venezia: Cosa accadde l'1 maggio a Venezia

almanacco-venezia-rubrica
Almanacco di Venezia

Secondo il Calendario Liturgico Veneziano oggi è il giorno dei Santi Filipo e Giacomo Apostoli e di Santa Scolastica, di cui esistevan...

Vedi

Venezia: Cosa accadde il 25 aprile a Venezia

almanacco-venezia-rubrica
Almanacco di Venezia

Secondo il Calendario Liturgico Veneziano oggi è il giorno di San Marco Evangelista Patrono di Venezia. E' la Prima Festa di San Marco...

Vedi

Venezia: Cosa accadde il 20 aprile a Venezia

almanacco-venezia-rubrica
Almanacco di Venezia

Secondo il Calendario Liturgico Veneziano oggi è il giorno di San Vettor (San Vittore).   - 20 aprile 1797: cattura della fregata...

Vedi

I post più letti

Venezia: 10 canzoni che ti faranno pensare a Venezia

canzoni-ve
Lo sapevate che...

Ci sono canzoni di cui basta sentire le prime note per essere subito trasportati con la mente ad un luogo, un ricordo o un sogno. Quest...

Vedi

Padova: Vò Euganeo: un luogo da scoprire

vò
Opere e luoghi poco noti

In questi ultimi mesi si è sentito molto parlare del piccolo comune di Vò, in provincia di Padova, al centro delle attenzioni e preoc...

Vedi

Venezia: 10 film ambientati a Venezia da non perdere

10_film_venezia
Location cinematografiche

Venezia è una città unica al mondo, ogni anno fa sognare milioni di visitatori con il suo fascino intramontabile e le sue ‘calli’...

Vedi

Chioggia: La Valle dei Sette Morti

casone-millecampi-detto-casone-dei-sette-morti
Misteri & Leggende

Ormai Halloween è alle porte: siete già entrati nell’affascinante clima di terrore della festa più paurosa dell’anno? No? Beh, c...

Vedi