Aneddoti & Curiosità

Il Pio loco delle Penitenti nel Canale di Cannaregio a Venezia

Opere e luoghi poco noti
Pio-loco

Il Pio loco delle Penitenti nel Canale di Cannaregio a Venezia

Nel Canale di Cannaregio a Venezia, di fronte all'ex Macello comunale (oggi università Ca' Foscari), vi è una chiesa fiancheggiata da due edifici: il pio loco delle Penitenti.

Venne qui istituito nel 1705 un ricovero per accogliere le peccatrici penitenti, in pratica un ostello per ricoverare le prostitute che si fossero ravvedute e altre donne che avessero dato pubblico scandalo e avessero ora bisogno di essere aiutate impiegandole in un lavoro onesto. Molti nobili fecero dei lasciti in favore della pia istituzione, ma fu grazie a quello della nobildonna Marina Priuli da Lezze, che si procedette a realizzare l'attuale costruzione, sotto la direzione dell'architetto Giorgio Massari.

Di norma le Penitenti dovevano avere non meno di 12 anni e non più di 30; essere veneziane o dimorare a Venezia da almeno 1 anno; essere sane di mente e di corpo, non gestanti e ritiratesi da almeno 3 mesi dalla vita peccaminosa.

Alla caduta della Repubblica, in conseguenza agli editti napoleonici del 1807, presso il pio loco de le Penitenti vennero concentrate anche le ospiti dell'Ospissio del Socorso, dopo che questa, a causa degli stessi editti, era stata soppressa e chiusa.

L'antica missione del pio loco venne lentamente meno col venir meno delle sue ospiti, così che dopo il 1945 iniziarono ad esservi accolte donne profughe provenienti soprattutto dall'Istria e dalle ex colonie in Africa.

Attualmente tutto il grande complesso è in fase di restauro per crearvi un centro di ricovero per i malati di Alzheimer.

Francesca, autrice della nostra rubrica ed entusiasta guida di Venezia, sarà felice di accompagnarvi alla scoperta degli edifici più curiosi ed insoliti di Venezia…. Richiedi subito la sua disponibilità!

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Padova: Jacopo Marcello, il Capitano da Mar che non doveva morire

ca-marcello
Presenze illustri

Ca’ Marcello a Piombino Dese (PD) è una stupenda villa veneta settecentesca… Ancora oggi, è abitata dai Conti Marcello, nobile fa...

Vedi

Venezia: Cosa si mangia al Redentore?

sarde-saor
Tradizioni popolari

Festa tradizionale per eccellenza, celebrata ogni anno nel terzo fine settimana del mese di luglio, il Redentore ricorda la fine della ...

Vedi

Venezia: La cittadina di Dolo e i suoi abitanti

Dolo
Modi di dire

In provincia di Venezia c’è un piccolo comune, Dolo, che non ha una gran bella fama… L’espressione Ma te vien dal Dòeo? (Ma vie...

Vedi

Venezia: La Cripta della chiesa di San Simeone Piccolo

san-simeone-piccolo-venezia
Opere e luoghi poco noti

Appena usciti dalla stazione ferroviaria di Venezia, davanti a voi vedrete l’imponente cupola della chiesa di San Simeone Piccolo, ri...

Vedi

I post più letti

Padova: Il Prato della Valle a Padova

prato-della-valle
Curiosità storiche

Probabilmente solo i Padovani e poche altre persone sanno di un particolare primato che vanta la loro città: avere la piazza più gran...

Vedi

Treviso: Castelbrando a Cison di Valmarino

castelbrando
Opere e luoghi poco noti

La provincia di Treviso offre ai suoi visitatori moltissimi luoghi pieni di storia e ricchi di fascino… Uno di questi è sicuramente ...

Vedi

Venezia: La tomba di Antonio Canova nella Basilica dei Frari a Venezia

Tomba_Canova
Misteri & Leggende

Quando si visita la splendida basilica dei Frari a Venezia ci si trova davanti ad una piramide… Cosa ci fa una struttura come questa ...

Vedi

Venezia: L'imperatrice Sissi a Venezia

Sissi
Presenze illustri

L'imperatrice Sissi (1837-18989), moglie dell'imperatore d' Austria Francesco Giuseppe d'Asburgo, è rimasta nell'immaginario collettiv...

Vedi