Aneddoti & Curiosità

La storia del Profumo nel Museo di Palazzo Mocenigo a Venezia

Curiosità storiche
Profumo

La storia del Profumo nel Museo di Palazzo Mocenigo a Venezia

Venezia può senz'altro essere definita la capitale del Profumo in Europa in età medievale. Infatti erano proprio veneziane le navi che tornavano dall'Oriente cariche di spezie e altre merci rare, tra cui zibetto, storace, benzolino, ingredienti fondamentali per la preparazione dei profumi.

La città di Venezia divenne così importante nella preparazione delle “miscele odorose” che nel 1555 venne addirittura stampato qui un trattato, che conteneva più di 300 ricette per profumare persone e ambienti, ma anche per “farsi belle” (sbiancare la pelle, imbiondire le chiome, lavarsi  i denti, ecc.).

Questo incredibile mondo di antichi odori rivive oggi in uno dei più bei musei di Venezia: Palazzo Mocenigo.

Grazie allo studio e alle ricerche di illustri storici e moderni profumieri, il museo del Costume si è recentemente arricchito di un nuovo percorso espositivo, dedicato appunto alla storia del profumo a Venezia e ai segreti della sua fabbricazione.

Attraverso le splendide stanze decorate di Palazzo Mocenigo- dove si possono ammirare quadri e arredi del ‘700- il visitatore si troverà letteralmente immerso in questo magico mondo di essenze antiche, reinventate dai nuovi maestri.

Con venetoinside.com potrai visitare Palazzo Mocenigo e scoprire tante altre curiosità legate al mondo della moda veneziana!

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Treviso: Le curiose leggende sulla nascita del radicchio trevigiano

radicchio_CC.Mon CEil
Lo sapevate che...

Lo sapevate che, secondo un antico detto popolare, il radicchio rosso sembra sia nato come dono che l'autunno fa all'inverno, per dare ...

Vedi

Venezia: Acqua Alta: quando un fenomeno normale diventa tragico

Acqua-alta-a-Venezia
Lo sapevate che...

Lo sapevate che il termine ‘Acqua Alta’ è un’espressione derivante dal dialetto veneziano con la quale gli abitanti definivano i...

Vedi

Venezia: Marte, Adamo ed Eva: il Palazzo Ducale festeggia il loro ritorno

restauro-adamo-eva-ducale
Opere e luoghi poco noti

Dopo quattro anni di delicato restauro, le tre statue quattrocentesche del grande artista Antonio Rizzo verranno esposte eccezionalment...

Vedi

Romano D' Ezzellino: Perché si dice ‘Se non riesci a dormire conta le pecore’?

contare-le-pecore
Modi di dire

Il tutto ebbe inizio a Romano d’Ezzelino in provincia di Vicenza quando Ezzelino da Romano che soffriva d’insonnia, assoldò un can...

Vedi

I post più letti

Venezia: Le luci rosse della Basilica di San Marco in memoria del povero ‘fornareto’

il_fornareto
Misteri & Leggende

Se verso sera vi trovate ad aggirarvi nei pressi della Basilica di San Marco, date un’occhiata alla sua facciata sud…noterete due p...

Vedi

Treviso: Perché il vino Prosecco si chiama appunto, Prosecco?

colline-del-prosecco
Lo sapevate che...

Il 7 luglio 2019 il Veneto e l’Italia tutta hanno brindato alle colline del Prosecco, ora Patrimonio Mondiale dell’Umanità! Lo ha ...

Vedi

Venezia: Le origini dello Spritz

spritz-veneziano
Tradizioni popolari

Lo spritz, l’aperitivo tipico veneziano, è diventato al giorno d’oggi il cocktail simbolo dell’happy hour non solo in Italia, ma...

Vedi

Belluno: Il mistero del Pietrificatore di Sospirolo

pietrificatore
Misteri & Leggende

All’interno del Parco Nazionale delle Dolomiti, in provincia di Belluno, vi è il piccolo paesino di Sospirolo. Qui è nato un person...

Vedi