Aneddoti & Curiosità

La storia del Profumo nel Museo di Palazzo Mocenigo a Venezia

Curiosità storiche
Profumo

La storia del Profumo nel Museo di Palazzo Mocenigo a Venezia

Venezia può senz'altro essere definita la capitale del Profumo in Europa in età medievale. Infatti erano proprio veneziane le navi che tornavano dall'Oriente cariche di spezie e altre merci rare, tra cui zibetto, storace, benzolino, ingredienti fondamentali per la preparazione dei profumi.

La città di Venezia divenne così importante nella preparazione delle “miscele odorose” che nel 1555 venne addirittura stampato qui un trattato, che conteneva più di 300 ricette per profumare persone e ambienti, ma anche per “farsi belle” (sbiancare la pelle, imbiondire le chiome, lavarsi  i denti, ecc.).

Questo incredibile mondo di antichi odori rivive oggi in uno dei più bei musei di Venezia: Palazzo Mocenigo.

Grazie allo studio e alle ricerche di illustri storici e moderni profumieri, il museo del Costume si è recentemente arricchito di un nuovo percorso espositivo, dedicato appunto alla storia del profumo a Venezia e ai segreti della sua fabbricazione.

Attraverso le splendide stanze decorate di Palazzo Mocenigo- dove si possono ammirare quadri e arredi del ‘700- il visitatore si troverà letteralmente immerso in questo magico mondo di essenze antiche, reinventate dai nuovi maestri.

Con venetoinside.com potrai visitare Palazzo Mocenigo e scoprire tante altre curiosità legate al mondo della moda veneziana!

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: Marte, Adamo ed Eva: il Palazzo Ducale festeggia il loro ritorno

restauro-adamo-eva-ducale
Opere e luoghi poco noti

Dopo quattro anni di delicato restauro, le tre statue quattrocentesche del grande artista Antonio Rizzo verranno esposte eccezionalment...

Vedi

Romano D' Ezzellino: Perché si dice ‘Se non riesci a dormire conta le pecore’?

contare-le-pecore
Modi di dire

Il tutto ebbe inizio a Romano d’Ezzelino in provincia di Vicenza quando Ezzelino da Romano che soffriva d’insonnia, assoldò un can...

Vedi

Chioggia: La Valle dei Sette Morti

casone-millecampi-detto-casone-dei-sette-morti
Misteri & Leggende

Ormai Halloween è alle porte: siete già entrati nell’affascinante clima di terrore della festa più paurosa dell’anno? No? Beh, c...

Vedi

Venezia: Fave dei morti: i dolci veneziani del giorno dei defunti

fave-dei-morti
Tradizioni popolari

Come vuole la tradizione, ogni anno, in occasione del giorno in cui vengono commemorati i defunti (il 2 novembre) a Venezia è usanza p...

Vedi

I post più letti

Padova: Perché si dice ‘Rimanere in braghe di tela?’

pietra-del-vituperio
Curiosità storiche

Vi siete mai chiesti da dove deriva la comune espressione ‘Rimanere in mutande’ o ‘Rimanere in braghe di tela’? Si tratta di un...

Vedi

Venezia: L’Ultima Cena del Veronese alle Gallerie dell’Accademia

ultima-cena-veronese
Curiosità storiche

Le dodici sale delle Gallerie dell’Accademia accolgono numerose opere d’arte veneziana e veneta realizzate da rinomati artisti tra ...

Vedi

Treviso: Il fantasma di Bianca di Collalto

castello-collalto
Misteri & Leggende

Nella notte fra il 31 ottobre e il 1° novembre raccontarsi una spaventosa storia di fantasmi è quasi d’obbligo… Eccone una legata...

Vedi

Padova: Il Prato della Valle a Padova

prato-della-valle
Curiosità storiche

Probabilmente solo i Padovani e poche altre persone sanno di un particolare primato che vanta la loro città: avere la piazza più gran...

Vedi