Aneddoti & Curiosità

Quanto costa un giro in gondola?

Lo sapevate che...
gondola

Quanto costa un giro in gondola?

Avete deciso di visitare Venezia e avete inserito nella lista di cose da fare un bel giro in gondola? Come darvi torto! A Venezia c’è qualcosa di più tipico e affascinante della gondola?

 Questa elegante imbarcazione è il mezzo ideale per scoprire gli incantevoli scenari che si celano tra i canali minori e per ammirare gli eleganti palazzi veneziani e il Ponte di Rialto che si specchiano sulle acque del maestoso Canal Grande, cullati dal dolce sciabordio delle onde … a proposito di gondole: lo sapevate che sono tutte di colore nero per volontà della Repubblica Serenissima? Ebbene sì. In origine ciascun proprietario poteva scegliere il colore della propria, ma poi nel 1633 e nel 1746, a causa dell’eccessiva magnificenza e lusso nel decorarle, le leggi suntuarie della Repubblica stabilirono il rispetto di uno standard preciso, imponendo il colore nero per tutte le gondole. Solo il Doge e il Patriarca potevano osare decorando le loro imbarcazioni con tappeti scarlatti… curioso, vero?!?

Ma torniamo a noi. Ora vediamo insieme quanto costa un giro in gondola: i prezzi sono fissati dall’ Ente gondola e sono di € 80,00 per 30 minuti durante il giorno e di € 100,00 per 35 minuti di sera. Tali tariffe, riferite alla singola gondola, dovrebbero essere rispettate da tutti i gondolieri e in tutti gli stazi presenti a Venezia ma non sempre è così: potrebbe infatti capitarvi di ricevere offerte diverse.

Vi basterà fare un giro nel web per apprendere il caos che regna nell’intricato mondo dei giri in gondola: c’è chi scrive che è stato pienamente soddisfatto dell’esperienza, chi al contrario, ne è rimasto deluso o che ‘costa molto e dura poco’ o che è ‘una truffa per turisti’ … Insomma, per chi viene a Venezia e vuole provare almeno una volta nella vita l’impareggiabile esperienza di ammirare la città lagunare a bordo di una gondola, potrebbe trovarsi di fronte a caotiche e variegate informazioni. Niente paura però! Noi di venetoinside.com siamo qui per aiutarvi a capire come districarvi!

Prima di tutto considerate che gli stazi gondole, ovvero gli attracchi, li trovate ovunque in città e li potete riconoscere facilmente grazie a cartelli specifici o semplicemente grazie alla presenza di un gondoliere che immancabilmente vi chiederà ‘Gondola?’. A seconda del punto di imbarco il percorso può cambiare leggermente ma tutti i tour vi porteranno a navigare negli intimi canali minori per poi sfociare nel meraviglioso Canal Grande passando sotto i ponti più famosi e belli di Venezia.

Se l’idea di acquistare un tour in gondola in loco non vi convince per paura di cadere in qualche ‘trappola per turisti’, vi potete affidare a noi che, da veri insider, abbiamo vagliato e scelto per voi i migliori tour in gondola a prezzi fissi e vantaggiosi acquistabili comodamente online sul nostro portale. Prenotare il tour in anticipo ha un doppio vantaggio: la certezza del prezzo e la garanzia di trovare la gondola pronta ad aspettarvi! Anni e anni di esperienza, vissuti in prima persona, ci hanno permesso di valutare i migliori itinerari e di privilegiare i gondolieri più professionali al fine di garantirvi un giro in gondola davvero sicuro e indimenticabile, privo di cocenti insoddisfazioni e frustrazioni legate al tour stesso o alla precedente ricerca di informazioni in loco come nel web.

Oltre a questo, abbiamo cercato di creare diverse tipologie di esperienze in gondola al fine di soddisfare qualsiasi vostra esigenza affinchè possiate vivere appieno il vostro tour:

Queste sono solo alcune delle nostre proposte! Date un’occhiata alla nostra pagina dedicata ai tour in gondola e scegliete l’esperienza giusta per voi, ne varrà sicuramente la pena!

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: Fave dei morti: i dolci veneziani del giorno dei defunti

fave-dei-morti
Tradizioni popolari

Come vuole la tradizione, ogni anno, in occasione del giorno in cui vengono commemorati i defunti (il 2 novembre) a Venezia è usanza p...

Vedi

Venezia: Le luci rosse della Basilica di San Marco in memoria del povero ‘fornareto’

il_fornareto
Misteri & Leggende

Se verso sera vi trovate ad aggirarvi nei pressi della Basilica di San Marco, date un’occhiata alla sua facciata sud…noterete due p...

Vedi

Padova: Bartolomeo Cristofori: il padovano che inventò il pianoforte

bartolomeo_cristofori
Lo sapevate che...

Lo sapevate che l’inventore del pianoforte era un padovano? Ebbene sì e il suo nome è Bartolomeo Cristofori. Bartolomeo Cristofori ...

Vedi

Venezia: Il gondoliere: il guerriero della laguna

gondoliere
Misteri & Leggende

Tutti sanno chi è e cosa fa un gondoliere: è colui che con dovizia e professionalità conduce, grazie alla tecnica di voga a un sol r...

Vedi

I post più letti

Treviso: Perché il vino Prosecco si chiama appunto, Prosecco?

colline-del-prosecco
Lo sapevate che...

Il 7 luglio 2019 il Veneto e l’Italia tutta hanno brindato alle colline del Prosecco, ora Patrimonio Mondiale dell’Umanità! Lo ha ...

Vedi

Venezia: Mappa di Venezia, cosa sapere prima di partire

mappa-venezia
Lo sapevate che...

Lo sapevate che Venezia non è un’unica grande isola ma un insieme di ben 117 piccole isole collegate tra di loro da oltre 400 ponti?...

Vedi

Padova: Perché si dice ‘Rimanere in braghe di tela?’

pietra-del-vituperio
Curiosità storiche

Vi siete mai chiesti da dove deriva la comune espressione ‘Rimanere in mutande’ o ‘Rimanere in braghe di tela’? Si tratta di un...

Vedi

Venezia: L’Ultima Cena del Veronese alle Gallerie dell’Accademia

ultima-cena-veronese
Curiosità storiche

Le dodici sale delle Gallerie dell’Accademia accolgono numerose opere d’arte veneziana e veneta realizzate da rinomati artisti tra ...

Vedi