Aneddoti & Curiosità

Resti del Casino di Palazzo Tron a San Stae

Opere e luoghi poco noti
giardino-palazzo-tron-venezia

Resti del Casino di Palazzo Tron a San Stae

Una delle sedi dell'università di Architettura di Venezia (IUAV) è ospitata nel celebre palazzo Tron, vicino alla chiesa di San Stae.

L'edificio, che si affaccia sul Canal Grande, fu costruito nella seconda metà del ‘500 da un allievo del celebre architetto Jacopo Sansovino e conserva ancora le tracce dei fasti della famiglia Tron, una delle più ricche della Serenissima Repubblica.

Nel lussureggiante giardino c'era un tempo un casino, una sala per i ricevimenti costruita nel corso del ‘700, quando i Tron erano all'apice della gloria e Andrea Tron, procuratore di San Marco, era chiamato ‘el paron' (il padrone), per sottolineare che tutto a Venezia passava nelle sue mani.

Il casino era sistemato in fondo al giardino e fu distrutto agli inizi del ‘800 con la morte dell'ultima Tron, Cecilia. Esso fu la sede dei trionfi di un'altra Cecilia, moglie di Francesco, (il fratello del ‘paron' di Venezia Andrea Tron) che passò alla storia per la sua vita libertina… Fu l'amante del celebre conte di Cagliostro e di molti altri! Nel 1782, quando affittò al granduca di Russia il suo palco al teatro San Benetto a carissimo prezzo, cominciò a circolare una satira in forma di epigramma che diceva: ‘E brava la Trona/ la vende el palco più caro della mona'; la nobildonna non si offese assolutamente per l'allusione alla sua lascivia perché rispose: ‘quella non la vendo, la dono!'.

Il ‘700 è passato alla storia come il secolo più trasgressivo e lascivo della storia della Serenissima… Se siete interessati all'argomento, venetoinside.com vi propone un affascinante tour nella Venezia non turistica: Venezia Libertina itinerario privato a piedi tra vizi e segreti della Serenissima! In compagnia di un'esperta guida locale ripercorrete vizi e segreti del passato della Serenissima visitando zone ed edifici sospesi tra storia e leggenda.

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: Prospero Alpini e la scoperta del caffè in Europa

prospero_alpini
Presenze illustri

Tutti conoscono il caffè, quella bevanda energizzante e conviviale consumata ogni giorno da milioni di persone! Noi italiani ne siamo ...

Vedi

Venezia: Il ponte dei pugni nel Sestiere di Dorsoduro

ponte-dei-pugni
Curiosità storiche

Il ponte dei pugni, situato nel Sestiere di Dorsoduro, deve il suo nome ad un’antica tradizione di Venezia: la Guerra dei pugni. Gli ...

Vedi

Venezia: La pietra rossa del ‘Sotoportego de la peste’

sotoportego-de-la-peste
Misteri & Leggende

Camminando per Venezia tra calli, campi e campielli vi potreste imbattere in strane lastre sul selciato… che non vanno assolutamente ...

Vedi

Treviso: La fabbrica di coriandoli del signor Carnevale a Paese

fabbrica-cordiandoli-carnevale
Tradizioni popolari

Tutti noi conosciamo i coriandoli, quei pezzettini di carta colorata che vengono lanciati in aria in occasione del carnevale… Vi siet...

Vedi

I post più letti

Padova: Il giardino delle biodiversità nell’Orto Botanico di Padova

giardino-biodiversità
Opere e luoghi poco noti

Fondato nel 1545 , l’orto Botanico di Padova è il più antico orto botanico al mondo ancora situato nella sua collocazione originari...

Vedi

Vicenza: La Torre Bissara nella Piazza dei Signori

torre-bissara-vicenza
Curiosità storiche

Uno dei luoghi più suggestivi di Vicenza è sicuramente Piazza dei Signori, dove si affaccia la celeberrima Basilica Palladiana, opera...

Vedi

Venezia: Il rilievo dell’uomo con la pipa a Palazzo Loredan sul Canal Grande

palazzo-loredan
Misteri & Leggende

Uno dei palazzi più antichi sulle rive del Canal Grande è Palazzo Loredan, eretto nel XIII secolo e attualmente sede del Municipio ci...

Vedi

Verona: Il monumento equestre a Cangrande della Scala a Verona

cangrande
Presenze illustri

Uno dei personaggi più famosi della storia di Verona è sicuramente Cangrande della Scala, signore di Verona dal 1308 fino al 1329, an...

Vedi