Aneddoti & Curiosità

La Sacerdotessa dei coccodrilli al Museo di Storia Naturale di Venezia

Opere e luoghi poco noti
sacerdotessa_coccodrilli

La Sacerdotessa dei coccodrilli al Museo di Storia Naturale di Venezia

Nel Museo di Storia Naturale di Venezia, tra scheletri di Dinosauri e animali impagliati, c'è una sala dedicata a Giovanni Miani, esploratore veneziano che verso la metà dell ‘800 tentò diverse volte di trovare le sorgenti del Nilo, arrivandoci solo molto vicino.

Durante i suoi viaggi trovò una grotta in cui erano conservate due mummie di coccodrillo e una umana, che si scoprì essere una donna.

Miani ipotizzò si trattasse di una delle sacerdotesse di coccodrilli descritte dal famoso storico greco Erodoto (V secolo a.C.) ,  queste donne che si occupavano dei rettili, sacri al Dio Sobek, e quando morivano venivano sepolte con essi.

La sacerdotessa infatti venne sepolta con due coccodrilli, anch'essi mummificati, e il suo viso è stato coperto da una maschera dorata… Le più recenti analisi eseguite sui tessuti cutanei, perfettamente conservati, hanno rivelato che l'epoca della sepoltura della Sacerdotessa  e dei due coccodrilli risalirebbe all'età Tolemaica (III secolo a. C.).

Acquistando il biglietto per il Museo di Storia Naturale di Venezia potrete ammirare questa curiosa triade e le altre affascinanti collezioni custodite al suo interno!

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: La tragica leggenda del Cuore della Scuola Grande di San Marco

cuore-scuola-scuola-grande-san-marco
Misteri & Leggende

Nelle millenarie pietre di Venezia troviamo raccontate incredibili e affascinanti storie, leggende e memorie che si nascondono in ogni ...

Vedi

Venezia: Gli occhiali: un’origine tutta veneziana

occhiali
Curiosità storiche

Le prime lenti della storia presero forma in una delle isole più famose della laguna veneziana, l’isola di Murano dove nel 1100, la ...

Vedi

Venezia: Le origini dello Spritz

spritz-veneziano
Tradizioni popolari

Lo spritz, l’aperitivo tipico veneziano, è diventato al giorno d’oggi il cocktail simbolo dell’happy hour non solo in Italia, ma...

Vedi

Venezia: La casa del cammello nel Sestiere di Cannaregio

palazzo-mastelli
Curiosità storiche

Se fate un giro nel Sestiere di Cannaregio potreste imbattervi in un cammello, ovviamente non in un cammello in carne ed ossa, ma raffi...

Vedi

I post più letti

Venezia: L’Ultima Cena del Veronese alle Gallerie dell’Accademia

ultima-cena-veronese
Curiosità storiche

Le dodici sale delle Gallerie dell’Accademia accolgono numerose opere d’arte veneziana e veneta realizzate da rinomati artisti tra ...

Vedi

Padova: L’oratorio di San Giorgio

oratorio-san-giorgio-padova
Opere e luoghi poco noti

Padova è famosa in tutto il mondo per la Cappella degli Scrovegni, affrescata con incredibile maestria dal grande pittore Giotto all...

Vedi

Verona: Il balcone di Giulietta a Verona

balcone-giulietta-verona
Presenze illustri

Quando si vista la splendida città di Verona, una delle tappe obbligatorie è senz’altro la casa di Giulietta, il personaggio reso i...

Vedi

Venezia: Il Trono di Attila nell'isola di Torcello a Venezia

Trono_Attila
Misteri & Leggende

Torcello, la prima delle isole di Venezia ad essere abitata, è ricca di leggende e storie curiose, come quella del trono di Attila, il...

Vedi