Aneddoti & Curiosità

San Francesco d'Assisi a Venezia

Presenze illustri
SFrancesco_big

San Francesco d'Assisi a Venezia

Il 4 ottobre si festeggia San Francesco d'Assisi, patrono d'Italia; non tutti sanno che il Santo durante i suoi viaggi si fermò anche a Venezia.

Secondo la tradizione, nella primavera del 1220 ritornando dall'Oriente su una nave veneziana, Francesco cercò un luogo tranquillo dove fermarsi nel silenzio per pregare e riflettere.

Arrivato su una piccola isola, proprietà del nobile veneziano Jacopo Michiel, fu accolto dal canto di una moltitudine di uccelli (come racconta il suo biografo san Bonaventura da Bagnoregio). L'isola dovrebbe essere quella che ora si chiama ‘San Francesco del Deserto', dal momento che nel 1233 Jacopo Michiel donò l'isola ai frati minori, affermando che su di essa era già stata edificata una chiesetta dedicata a San Francesco.

Secondo un'altra leggenda il santo, prima di andarsene, avrebbe piantato qui il suo bastone da viaggio, che si sarebbe tramutato in un pino. L'albero, che si trovava nel giardino del convento, si seccò nel 1701 e dal suo tronco si ricavò una statua di san Francesco che fu posta nella chiesa. In un angolo dell'isola è ancora visibile una piccola edicola in cui sono conservati i resti dell'albero, nel punto esatto in cui si trovava.

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: Acqua Alta: quando un fenomeno normale diventa tragico

Acqua-alta-a-Venezia
Lo sapevate che...

Lo sapevate che il termine ‘Acqua Alta’ è un’espressione derivante dal dialetto veneziano con la quale gli abitanti definivano i...

Vedi

Venezia: Marte, Adamo ed Eva: il Palazzo Ducale festeggia il loro ritorno

restauro-adamo-eva-ducale
Opere e luoghi poco noti

Dopo quattro anni di delicato restauro, le tre statue quattrocentesche del grande artista Antonio Rizzo verranno esposte eccezionalment...

Vedi

Romano D' Ezzellino: Perché si dice ‘Se non riesci a dormire conta le pecore’?

contare-le-pecore
Modi di dire

Il tutto ebbe inizio a Romano d’Ezzelino in provincia di Vicenza quando Ezzelino da Romano che soffriva d’insonnia, assoldò un can...

Vedi

Chioggia: La Valle dei Sette Morti

casone-millecampi-detto-casone-dei-sette-morti
Misteri & Leggende

Ormai Halloween è alle porte: siete già entrati nell’affascinante clima di terrore della festa più paurosa dell’anno? No? Beh, c...

Vedi

I post più letti

Venezia: Le luci rosse della Basilica di San Marco in memoria del povero ‘fornareto’

il_fornareto
Misteri & Leggende

Se verso sera vi trovate ad aggirarvi nei pressi della Basilica di San Marco, date un’occhiata alla sua facciata sud…noterete due p...

Vedi

Treviso: Perché il vino Prosecco si chiama appunto, Prosecco?

colline-del-prosecco
Lo sapevate che...

Il 7 luglio 2019 il Veneto e l’Italia tutta hanno brindato alle colline del Prosecco, ora Patrimonio Mondiale dell’Umanità! Lo ha ...

Vedi

Venezia: Le origini dello Spritz

spritz-veneziano
Tradizioni popolari

Lo spritz, l’aperitivo tipico veneziano, è diventato al giorno d’oggi il cocktail simbolo dell’happy hour non solo in Italia, ma...

Vedi

Belluno: Il mistero del Pietrificatore di Sospirolo

pietrificatore
Misteri & Leggende

All’interno del Parco Nazionale delle Dolomiti, in provincia di Belluno, vi è il piccolo paesino di Sospirolo. Qui è nato un person...

Vedi